Mercedes parla di auto elettriche e ibride per il futuro

26 Maggio 2014 0


Mercedes-Benz ha già iniziato a prepararsi per il futuro ma saranno i prossimi anni quelli più combattuti per il settore di auto elettriche e ibride. Almeno questo quello che dicono le previsioni, insieme ai nuovi passi delle auto a guida autonoma. Il 2020 sembra un traguarda ormai abusato, sia per introdurre nuove tecnologie di assistenza alla guida, sia per iniziare a "fare sul serio" con elettriche e idrogeno, sia per rivoluzionare i motori termici tradizionali come visto nel caso dell'alleanza AICE dei produttori giapponesi.

Per i tedeschi di Mercedes la strategia è quella di puntare più sulle ibride che sulle EV, almeno stando alle dichiarazioni di Thomas Weber, responsabile del settore ricerca e sviluppo. Weber ha affrontato il tema in occasione del lancio di Mercedes Classe C station wagon, facendo notare che ci sono ancora molti dubbi da parte di clienti a causa di una rete di "distributori" ancora non sviluppata.

Nonostante Mercedes abbia già Smart ForTwo Electric Drive e Classe B Electric Drive, sembra che il futuro ci riserverà più facilmente delle ibride plug-in, specie per le auto più grandi della gamma e in particolare quelle che sfruttano la piattaforma MRA a trazione posteriore, già studiata per accogliere la tecnologie PHEV.

Il percorso vedrà già muovere nuovi passi nel 2014, con la Classe S ibrida prevista per settembre, ma sappiamo già che ci sarà una Classe C station wagon ibrida (la C300 BlueTec Hybrid da 99 grammi di CO2 al chilometro). Secondo Weber, però, lo sviluppo delle elettriche pure dipenderà dal supporto finanziario dei vari governi.

Tali tecnologie sono un costo per i produttori, spesso costretti a vendere in perdita e con volumi di produzione ridotti (tanto che Marchionne incita a non comprare la 500e) ed è necessaria un'azione da parte dei governi che incentivi l'acquisto, con denaro o anche con benefits, ad esempio parcheggi gratuiti o corsie dedicate.

Nonostante questo, Thomas è convinto che ibride ed elettriche guadagneranno popolarità nei prossimi anni e, soprattutto, saranno fondamentali per raggiungere il traguardo delle emissioni massime dell'intera gamma, fissate ad una media di 100 grammi al chilometro tra tutti i modelli nel 2020.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 427 euro oppure da Media World a 479 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Video recensione

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio