Volkswagen cade in patria: calano le vendite solo in Germania e Europa

11 agosto 2017

vw-car-tower-germany

Un periodo di stravolgimenti non indifferenti per Volkswagen. Non solo per tutto il Gruppo che si trova a rivedere le strategie, sia commerciali che nel motorsport, in favore di tecnologie più ecologiche ma soprattutto per il marchio VW.

Vendite: -14,2% in Germania

In un periodo di crescita per tutti i brand del Gruppo – tranne Audi che soltanto nel periodo gennaio-luglio 2017 è calata del 3,6% nelle vendite – Volkswagen vede scendere le proprie prestazioni commerciali in Germania e Europa Occidentale dall’inizio dell’anno (-6,7% e -2,9% rispettivamente).

La situazione peggiora se si guardano i dati mensili, dove VW segna un -14.2% nel mese di luglio in Germania e registra un -5.1% in Europa Occidentale. Conseguenze del Dieselgate? Difficile a dirsi anche perché un altro dato curioso è il fatto che, negli stessi periodi fin qui analizzati, le vendite sono cresciute nel resto del mondo.

Sicuri che “I clienti USA non perdonano”?

Anche negli USA, proprio il Paese dove VW è stata condannata per frode a causa di emissioni irregolari, fa segnare una crescita del 5,9%. Risultati entusiasmanti arrivano anche dai mercati dell’Europa dell’Est (+15.4%) dove solo la Russia arriva a +18,8%. Dati simili anche in Sud America con un +13%.

A guardare la situazione globale il marchio macina vendite poiché queste sono cresciute dello 0,8% rispetto al periodo gennaio-luglio (3,402,000 unità) mentre nel solo mese di luglio la crescita globale è stata del 4% (467,000 contro 449,100 dello stesso mese nel 2016). Buoni anche i risultati a livello di Gruppo Volkswagen con consegne cresciute dell’1.3% da inizio anno (5,976,600 di unità).

VW: in Germania offre fino a 10.000 euro per rottamare i vecchi diesel

Ciò che stupisce però è la caduta sul terreno di casa. La Germania rappresenta da sempre un mercato fondamentale per VW ma da quest’ultimo non sono arrivati risultati soddisfacenti. Probabile che la scelta di spingere il ricambio del parco auto (per ora previsti solo in Germania) con incentivi pesanti sia derivata anche da questi dati poco entusiasmanti.

Le vendite di VW (marchio) per mercati su base mensile e annuale:

Deliveries to customers
by markets

July
2016

July
2017

Change (%)

Jan.-July 2016

Jan.-July 2017

Change (%)

Europe

129,800

124,800

-3.8%

1,021,100

1,014,400

-0.6%

Western Europe

110,400

104,800

-5.1%

894,600

868,600

-2.9%

      Germany

46,900

40,200

-14.2%

341,700

318,700

-6.7%

Central and Eastern Europe

19,300

20,100

+3.8%

126,400

145,800

+15.4%

      Russia

5,800

7,200

+24.0%

39,500

46,900

+18.8%

North America

51,200

51,300

+0.2%

326,500

330,600

+1.3%

      USA

28,800

27,100

-5.8%

177,800

188,300

+5.9%

South America

30,100

35,400

+17.6%

209,500

236,700

+13%

      Brazil

20,700

21,700

+4.9%

141,200

143,300

+1.5%

Asia-Pacific

223,200

240,300

+7.7%

1,707,500

1,720,200

+0.7%

      China

210,700

228,900

+8.7%

1,603,000

1,624,400

+1.3%

Worldwide

449,100

467,000

+4.0%

3,374,000

3,402,000

+0.8%