Suzuki VanVan 200: recensione e video prova | HDtest

29 dicembre 2016

Scopri tutti i nostri video sul canale YouTube HDmagazine.

Cresce nella cilindrata ma resta fedele al concetto di moto semplice e leggera. E’ Suzuki VanVan 200, la monocilindrica dei giapponesi che ora può affrontare tangenziale e autostrada e guadagna anche qualcosa in coppia e potenza massima. Il lavoro di Suzuki ha portato migliorie tangibili rispetto al 125 perché la coppia massima arriva prima e rende la moto decisamente più sfruttabile oltre che versatile grazie all’impostazione quasi scrambler con pneumatici tassellati (18 e 14 pollici) con spalla alta.

Recensione “5 sensi”:la moto vista, sentita, “odorata”, toccata, udita e gustata!

vanvan-200-hdtest

Quando la semplicità non significa per forza scarsa qualità: Suzuki VanVan 200 si presenta infatti con tutte le carte in regola per piacere e divertire, ad un prezzo di poco superiore al 125 (4.290€) ma soprattutto con costi di esercizio e manutenzione ridotti. L’elettronica si trova solo nell’iniezione e i consumi sono da scooter, attestandosi tra i 40 e i 50 chilometri con un litro di benzina. Punto debole? Le vibrazioni su pedane e manubrio alle velocità più alte.

Abbigliamento tecnico utilizzato:

  • Fabrizio La Daga

    ha l’aria di essere una moto molto furba.
    quali sono le dirette concorrenti?

  • TechnicX11

    Non avete fatto sentire il rombo del motore, peccato. Mi ricorda il caballero.