smart vision EQ fortwo: l’auto del car sharing di domani

30 agosto 2017

smart vision EQ fortwo (7)

Il primo modello del Gruppo Daimler a sbarazzarsi di pedaliera e volante è una smart fortwo, ma non una qualunque, bensì quella che nel 2030 sostituirà le attuali fortwo nei servizi di car sharing del gruppo tedesco. Elettrica e a guida autonoma, la smart vision EQ fortwo rappresenta uno dei concept EQ presenti al prossimo Salone di Francoforte e integrerà in sé tutti i concetti chiave della strategia CASE.

Elettrica, a guida autonoma e pensata per la mobilità condivisa: praticamente un manifesto della strategia CASE – Connected, Autonomous, Shared&Service ed Electric – che il Gruppo Daimler sta portando avanti da diversi mesi per non farsi trovare impreparato per la mobilità che verrà.

smart vision EQ fortwo (23)

Al prossimo Salone di Francoforte, il sub-brand EQ sbarca su smart con il prototipo smart vision EQ fortwo, studio che anticipa un futuro in cui il car sharing sarà elettrico e a guida autonoma. Nel 2030, le smart fortwo di car2go potrebbero avere questa “faccia”: citycar compatta a due posti con uno spazio interno incredibile grazie all’assenza di pedali e volante, con un’interfaccia completamente digitale in grado di dialogare con gli occupanti e i futuri utilizzatori del servizio, che nel 2025 passeranno a circ 36,7 milioni in tutto il mondo (dati riferiti a tutti i servizi di car sharing a livello globale).

Guida autonoma per risparmiare tempo e spazio

smart vision EQ fortwo (14)

La guida autonoma sarà una delle tecnologie chiave della mobilità del futuro e non mancherà anche sulle future fortwo di car2go, che andranno a prendere i clienti direttamente al punto dove è stata fatta la richiesta di noleggio, portandoli alla destinazione desiderata in maniera completamente automatizzata. Chi usa il car sharing sa bene quanto sia frustrante la ricerca di una vettura nelle nostre vicinanze, e la guida autonoma è qui proprio per alleviarci da questo oneroso compito. Questo, poi consente di occupare per meno tempo i preziosi parcheggi urbani, perché rende le vetture sempre disponibili.

Comunica con l’uomo

smart vision EQ fortwo (28)

Grazie ad un Black Panel da 44 pollici nella “bocca” frontale, la smart vision EQ fortwo è inoltre in grado di dialogare con l’ambiente esterno, per esempio dicendo “Hey Simone” se Simone, nelle vicinanze, ha appena prenotato una corsa. Ulteriori informazioni (come ad esempio lo stato di occupazione del veicolo) sono poi proiettati lateralmente, mentre anche i gruppi ottici anteriori sono realizzati in modo da fornire informazioni o avvertimenti, arrivando anche ad assumere tratti “umanizzati” per accogliere il futuro utilizzatore.

Le stesse portiere sono ricoperte di uno strato elettrosensibile che può diventare un display per mostrare informazioni su traffico, meteo o eventi locali, il tutto a disposizione dei passanti.

Favorisce gli incontri

smart vision EQ fortwo (24)

Trattandosi di un’auto destinata al car sharing, nuove sono le funzionalità in questo senso: grazie alla funzione “1+1”, la vettura può collegare diverse persone alla ricerca di un passaggio in una zona comune, offrendo loro la possibilità di fare conoscenza. Chi avrebbe mai pensato che un giorno il car sharing avrebbe aiutato le persone a conoscersi…

Un’altra possibilità offerta dal sistema di bordo è quella di intrattenere i passeggeri mostrando, su un grande display interno da 24 pollici, contenuti che potrebbero interessare loro, come ad esempio le immagini di un concerto a cui sono appena stati. Questo è reso possibile dalla natura “interconnessa” della vettura, nella quale sono memorizzati i profili degli utenti con i relativi interessi.

smart vision EQ fortwo (1)

È a zero emissioni

Compatta e sostenibile, la smart vision EQ fortwo lo sarà anche nel 2030: grazie a dimensioni ridotte (lunghezza/larghezza/altezza: 2699/1720/1535 mm) la vettura troverà posto ovunque in città. Grazie ad una batteria da 30 kWh, l’ansia da autonomia non sarà un problema, e quando le batterie al litio si scaricheranno, la vettura andrà autonomamente a fare il pieno di energia.

  • Ngamer

    favorevole a queste soluzioni , previa visione dei prezzi 😛

  • Giulk since 71′

    CVD, come avevo detto tempo fa in futuro diminuiranno anche le auto di proprietà, alla fine la mattina basterà tramite smartphone con l’app chiamare un auto che ti verrà a prendere e ti porterà dove vuoi, dopo sera libera di fare lo stesso con altra gente :)

    • Valery Mashenko

      Si, poi trovi me che mi girano i cogli0ni e ti cag0 in macchina. E a te arriva con il misfatto ancora fumante.

      No. la macchina è l’unica cosa importante di proprietà del privato (oltre alla casa, se di proprietà, naturalmente).

      Altrimenti tutto di tutti e tutto di nessuno.

      No.
      No
      Ed ancora no.

      • Davide R

        Sono d’accordo con te. Molto probabilmente però ci saranno molte più auto a noleggio medio/lungo che acquistate.

      • Giulk since 71′

        Questo è un tuo modo di vedere le cose, ma non è detto che gli altri o una parte di loro la vedano come la vedi tu

        Anche io tengo alla mia auto ma a molti non frega nulla è solo un modo per spostarsi

        • Valery Mashenko

          Appunto, tu saliresti su un’auto usata da uno che se ne sbatte altamente e te la sporca?
          Io no.

  • Sagitt

    la cosa buffa è che al giorno d’oggi le auto dovrebbero già essere così, magari senza guida automatica……

  • geepat

    Ahahahahahahahah uno schermo OLED sul frontale. Sono talmente pazzi che potrebbero metterlo pure sul modello di serie

    • Maurizio Mugelli

      posso immaginarmi tutti i diti medi, insulti e caxxi mostrati allo specchietto retrovisore di quello davanti…

    • italba

      Ma solo se è Gorilla Glass!

      • Franco

        No, per le auto useranno il Pirla Glass, tanto lo comprano lo stesso

  • Gaston3®

    Un dlc per Mass Effect Andromeda?

  • Daniele Lanza

    13 anni sembrano davvero tanti per vedere un auto del genere su strada

  • guido

    i commenti non favorevoli agli articoli …..silly …….vengono tolti immediatamente…..hahaha

  • LoneWolf®

    Minority report!
    Poi metti che ti entra uno sparato nella fiancata, puoi salutare la curva.

    • Mongomeri

      Dato che è un concept, si tratta di un utopico futuro del 2030 in cui tutte le macchine sono a guida autonoma: ne consegue che nessuno ti entrerebbe sparato nella fiancata.
      Sono utopie, c’è poco da discuterne xD

      • LoneWolf®

        Eh appunto! Mi pare utopia che nel 2030 siano già sparite tutte le attuali macchine (anche se mai dire mai). Comunque a me questo concept fa cag@re, sembra un’ampolla su quattro ruote. E poi anche la guida autonoma non è esente da errori software, quindi in fatto di sicurezza non condivido tanto l’impiego di tutto quel vetro.
        BMW e Audi avevano presentato concept molto più credibili e belli da vedere.

  • Valery Mashenko

    Che gran cag@ta quelle trappoline.

  • Ricky

    Io voglio scrivere sul pannello lcd frontale “Metti la freccia porco zio”