Shark Spartan: anteprima di HDmotori del casco in carbonio

28 aprile 2016

shark spartan (19)

Shark ha presentato ufficialmente lo Spartan, casco in fibra di carbonio che va a posizionarsi al  vertice della gamma stradale, proponendo un modello da affiancare al ben noto Speed-R (riposizionato a circa 330€ e con molte più grafiche a catalogo) ma pensato per un pubblico più maturo, quello che non cerca la grafica appariscente ma punta alla sostanza e alle caratteristiche tecniche.

Presentato in anteprima ad EICMA 2015 e ora finalmente ultimato nello sviluppo, Shark Spartan arriverà in commercio a giugno a circa 407€, proponendoci un modello in fibra dal peso piuma per uno stradale sportivo con visierino: 1290 grammi nella taglia più piccola che diventano poco più di 1.300 nella M.

Tante le innovazioni di questo modello che vuole essere il migliore nel suo segmento e si presenta con una scheda tecnica al top. Innanzitutto l’aerodinamica è curata nel dettaglio, a partire dalla forma del casco con le ali sul posteriore che lavorano per sottrazione fino ad arrivare al rivestimento del meccanismo della visiera. Qui, infatti, Shark tiene fede al suo nome e si ispira alla pelle degli squali, riproponendo una texture che simula le scaglie che permettono a questi animali di fendere l’acqua con facilità.

shark spartan (8)

C’è poi tutto il sistema di canalizzazione dell’aria, un punto forte dei top di gamma Shark che ha studiato l’estrazione così da permettere il corretto passaggio anche alle alte velocità (quando la pressione eccessiva dell’aria rischia di essere tale da non poter essere smaltita dalle canalizzazioni) ma anche la rumorosità in modo da ridurre i disturbi. A beneficio della silenziosità, poi, concorrono anche la nuova imbottitura del collarino che avvolge di più il collo evitando infiltrazioni, gli elementi a pelle di squalo e la visiera con auto-seal system, una tecnologia con doppia guarnizione che “risucchia” la visiera verso l’interno e che abbiamo già potuto apprezzare nella recensione e video recensione di Shark Skwal.

La visiera è poi ampia e dotata del sistema anti-appannamento di serie, il Pinlock Max Vision. Inoltre c’è un sistema a sgancio ultra rapido: per rimuovere e inserire una nuova visiera non sarà necessario premere alcun tasto o attivare meccanismi particolari, basta semplicemente sollevarla e tirarla verso l’esterno o spingerla verso l’interno.

Restano poi i soliti classici di Shark: gli interni sono removibili e lavabili oltre ad asciugarsi in fretta grazie al bamboo. La visiera è trattata anti-graffio, per chi porta gli occhiali c’è il sistema “easy-fit” ormai collaudato e apprezzato da tempo e non manca la predisposizione per Sharktooth e sistemi bluetooth/intercom.

Shark Spartan sarà disponibili in tre colorazioni, tutte con il carbonio a vista. Quella nera è visibile in foto e sarà affiancata dai modelli rosso e bianco che sostituiscono il colore alle parti in nero lucido che potete vedere nella galleria. Le taglie vanno dalla XS alla XXL suddividendosi tra due misure di calotta.