Recensione monopattino elettrico Kawasaki by Puro

24 aprile 2017

Scopri tutti i nostri video sul canale YouTube HDmagazine.

Dopo l’hoverboard è il turno del monopattino elettrico, ancora una volta marchiato Kawasaki e distribuito da Puro (KX SF6.5, circa 530€). Impossibile non metterlo alla prova per confrontarlo con i modelli visti in passato e scoprire le sue peculiarità. Così, dopo averci giocato un po’, ecco le considerazioni su questo modello.

KX SF6.5: monopattino elettrico di Kawasaki e Puro

Ottima la realizzazione e i materiali utilizzati, con un sistema di apertura e chiusura che è allo stesso tempo semplice ma robusto, i manubri laterali che si ripiegano per risparmiare spazio e la pedana sottile per lasciare una buona luce da terra. In più c’è il materiale anti-scivolo per il massimo grip: impossibile scivolare con qualsiasi scarpa, un accorgimento rubato al mondo degli skateboard. L’unico appunto va fatto alla parte anteriore, dove il metallo verniciato di nero si dimostra troppo amico delle ditate: in poco tempo ne raccoglierà tantissime!

Forte di un motore in grado di affrontare pendenze fino a 15 gradi e con discrete prestazioni anche sulla terra battuta, il monopattino di Kawasaki (a trazione anteriore) regge fino a 100 chili con una buona velocità di punta anche in caso di massimo carico, raggiungendo anche i 17 chilometri orari. Con un peso inferiore, poi, le prestazioni di punta si avvicinano ai 22 km/h. Ottima la scelta di una manopola che richiama l’acceleratore delle moto e che si è dimostrata anche in grado di permettere di modulare l’accelerazione. Una buona fluidità nell’erogazione del motore elettrico, completa il quadro.

monopattino kawasaki kx sf6 (4)

Il comparto frenante non è il massimo se si considerano singolarmente le due modalità (il “pedale” posteriore e il freno motore chiudendo l’acceleratore) ma la combinazione dei due sistemi permette di fermarci in sicurezza e soprattutto ripartire meglio la frenata a vantaggio della stabilità durante le fasi d’arresto.

Tra i punti di forza ci sono alcune particolarità di questo modello. Innanzitutto la sospensione anteriore riduce il contraccolpo sui polsi e aiuta una ruota anteriore non certo record nelle dimensioni (6.5 pollici). Poi c’è il display che mostra in un’unica schermata tutte le informazioni su batteria, potenza, chilometri effettuati e velocità, aggiungendo l’indicatore per le luci che si attivano tramite un tasto facilmente raggiungibile. Infine la scelta di eliminare le batterie dalla sezione della pedana consente anche di preoccuparsi meno dei piccoli guadi urbani, tutto con l’aiuto della resistenza all’acqua grazie alla IP54.

Chiudendo con l’autonomia, durante le prove ho registrato una media tra i 13 e i 15 chilometri con una carica, toccando punte minime di una decina di chilometri se utilizzato al massimo del carico, con l’acceleratore sempre aperto e con qualche pendenza.

monopattino kawasaki kx sf6 (2)

  • https://www.youtube.com/watch?v=c0MX6oqJBno#t=91 Desmond Hume

    250 euro e ci sto rimettendo
    ma che recensione è se non indicate neanche il peso? non mi sembra un dato irrilevante visto il modo in cui si è costretti a trascinarselo dietro da spento.
    e poi 15km con una carica sono pochi…
    Penso ad una persona che scende dalla metro e si fa 3km a tratta per recarsi al posto di lavoro.
    Mettici la pausa pranzo, una passeggiata verso l’aperitivo quando stacca dal lavoro e non arrivi a fine giornata. E così invece di renderti la vita più semplice diventa una zavorra da portarsi dietro a metà giornata.

    • Enrico Perini

      Ci vorrebbe un bel Boosted Board 2 😀 anche se costa 1500€, è un mio sogno ahaha

      • https://www.youtube.com/watch?v=c0MX6oqJBno#t=91 Desmond Hume

        il concetto di monopattino lo preferisco rispetto al concetto di skateboard perchè meno impegnativo e più alla portata di tutti.

    • Marco

      Bello , finché non ti fermano e te lo sequestrano haha

      • https://www.youtube.com/watch?v=c0MX6oqJBno#t=91 Desmond Hume

        in effetti questi bloggher pensano solo a recensire e a linkare per l’acquisto ma non fanno un approfondimento su cosa dice la legge a riguardo.

      • red wolf

        sono totalmente all’oscuro su questi monopattini, ma m’intrigano….in due parole, cosa dice la legge?

  • Pingback: Recensione monopattino elettrico Kawasaki by Puro | Old Web()

  • Pingback: Recensione monopattino elettrico Kawasaki by Puro | INFORMAZIONE 24()

  • asd555

    Recensire un giocattolone di questo su HDMotori… Mah, ok.

  • Pingback: Recensione monopattino elettrico Kawasaki by Puro – Italia Notizie()

  • Ngamer

    avrei preferito ruote dal diametro piu grande e cmq i prezzi di questi monopattini sono alti con 700 euro in piu porto a casa biciclette con pedalata assistita ovvio non hanno lo stesso ingombro ma le ritengo piu smart per la mobilità

    • RobyMax1

      Le bici a quel prezzo sono di pessima qualità: spinta scarsa, batterie inaffidabili, assistenza inesistente e ricambi introvabili.
      Qui hai un prodotto dagli standard elevati, è qui la differenza.
      E comunque costa 170€ in meno.
      Per le ruote condivido, un po’ più grandi non sarebbe stato male. Ma stando a Roma, cambia poco: dovrebbe averle come l’Hummer per salvarti dalle buche e dal degrado della città sarebbe…

  • Luca Nondico

    Bo, sarà che mi alleno tre volte alla settimana.
    Sarà che quando esco per andare a lavorare parto sempre con 20 minuti di anticipo che mi permettono in caso di contrattempo di non avere fretta.
    Mettici che camminare fa anche bene.
    Non capisco il bisogno di questi giochini, peraltro pericolosi per le altre persone dato che non frenano bene, sono instabili a 20 kmh, penso sopratutto a quei babbi che usano anche lo smartphone mentre vanno.

  • Ngamer

    Eon Scooter Pro questo si che è decente ci sono diverse versioni ma anche la piu scarsa è meglio di questo 😛

    • Luke Perry

      Dove si compra????? Hai un sito??

      • Ngamer

        basta che cerchi in rete e lo trovi

        • Luke Perry

          Ma tu ce l’hai? O quello che hai scritto si basa sulla descrizione e video in rete???
          È un’impresa trovarlo in rete
          Cè un sito di start up come se ancora non fosse in commercio ?!?!?!?

          • Ngamer

            the delivery schedule is May 2017 , quindi dovrebbero iniziare a commercializzarlo in questo mese