Nissan Leaf: la calandra che non c’è | Debutto il 6 settembre

3 luglio 2017

nissan leaf teaser

Nissan conferma il debutto della nuova generazione della sua auto elettrica di punta per il prossimo 6 settembre. Per l’occasione, ecco un nuovo teaser che ne anticipa il disegno della calandra frontale V-Motion, un elemento puramente estetico in quanto la vettura non necessita di prese d’aria.

Save the date: il prossimo 6 settembre Nissan toglierà i veli alla seconda generazione di Leaf, l’elettrica compatta erede di un modello che ha venduto 270.000 esemplari in tutto il mondo, contribuendo con oltre 3 miliardi di kilometri alla riduzione delle emissioni di CO2 grazie al suo powertrain a zero emissioni.

V-Motion anche per le zero emissioni

L’annuncio della data del debutto è anche l’occasione per anticipare un nuovo dettaglio stilistico della vettura, che rinnoverà profondamente il design dell’attuale modello: prima di tutto, l’attuale frontale “liscio” lascerà spazio ad un muso più movimentato e caratterizzato dall’immancabile calandra V-Motion di Nissan, che in questo caso sarà puramente estetica in quanto il motore elettrico non necessita di una presa d’aria frontale.

Ad arricchire la vettura sarà un inserto in plastica con una trama che imita una griglia. Tutto questo, in abbinamento ai gruppi ottici full-LED caratterizzati da inserti blu, colore dominante delle elettriche Nissan.

Nuova Nissan Leaf: sulla futura elettrica debutta il ProPILOT 1.0

Guida quasi da sola e va più lontano

Tra le altre novità già annunciate per Leaf, è da segnalare la presenza del ProPILOT 1.0, il primo passo di Nissan verso la guida assistita: come è possibile vedere nell’immagine teaser diramata da Nissan, il sistema si attiva premendo un pulsante e consente di gestire la guida in corsia e mantenere la distanza di sicurezza in modo autonomo, regolando lo sterzo, l’accelerazione e la frenata, assistendo il conducente sia in condizioni di traffico intenso sia nei lunghi viaggi.

Migliorata anche l’autonomia: grazie ad un nuovo pacco batterie (si vociferà dalla capacità di 60 kWh), la nuova Leaf potrebbe garantire percorrenze in condizioni reali di oltre 300 km, sufficienti per la mobilità quotidiana (e forse anche settimanale) della maggior parte degli automobilisti. Non ci resta che attendere nuove informazioni ufficiali, in attesa del 6 settembre.