In un momento non particolarmente facile per la Scuderia di Formula 1, McLaren ha ufficializzato il nome del suo nuovo Partner Ambassador: Mika Hakkinen, il celebre due volte campione del mondo di Formula 1, ritorna in McLaren dopo 16 anni di assenza.

Con la scuderia di Woking il pilota finlandese, oggi 48enne, ha disputato 130 gran premi, vincendone ben 20 e, soprattutto, portandosi a casa due Titoli Mondiali Piloti nel 1998 e nel 1999. Indimenticabili i suoi testa-a-testa con l’eterno rivale di Ferrari Michael Schumacher, in particolare lo spettacolare sorpasso che avvenne sul circuito belga di Spa nel 2000, quando il Finlandese Volante superò in un colpo solo Schumacher e Zonta, doppiando il brasiliano. Qui Hakkinen scrisse la storia della Formula 1.

Mika Hakkinen McLaren Ambassador (1)

L’ex pilota sarà operativo fin da subito e il suo ruolo sarà quello di affiancare Zak Brown, Executive Director di McLaren, e tutto lo staff Marketing della casa di Woking, sia per quanto riguarda la Scuderia McLaren-Honda sia per quello che riguarda la divisione Automotive.

Lo stesso Hakkinen riconosce che non è un periodo facile per McLaren-Honda, ma la fiducia nella Scuderia è al massimo livello:

Ho sempre considerato la McLaren con la mia casa in Formula 1 ed ha ancora un grande posto nel mio cuore. Certo, gli ultimi anni non sono stati facili per la McLaren, ma ho sempre creduto che la sia solo una questione di quando e non se vedremo la McLaren di nuovo competitiva. E voglio la mia parte. Con Zak abbiamo parlato di come possiamo lavorare insieme e vedo che sta iniziando a costruire le base per aiutare la McLaren a tornare al vertice. Collaborerò a stretto contatto con lui durante gli anni a venire, che saranno molto emozionanti.