Mercedes AMG GT e GT C: arrivano le Roadster

15 settembre 2016

mercedes-amg-gt-roadster-gt-c-1

Le versioni scoperte di AMG GT debutteranno a Parigi ma il produttore ce le svela in anteprima in foto e nelle caratteristiche tecniche.

Mercedes AMG GT Roadster è pronta al debutto in due modelli, quello base e la versione più sportiva – la AMG GT C – ispirata alla variante R. La prima è basata sulla coupe con il V8 biturbo, unità da 4 litri, 467 cavalli e 630 Nm di coppia massima che spinge un modello dotato di capote elettrica in tela che funziona fino a velocità massima di 50 chilometri orari ed è personalizzabile scegliendo tra tre colori (rosso, beige e nero).

Per AMG GT C Roadster, invece, c’è la versione più potente del V8 che propone quindi 557 cavalli a 6.500 giri e una coppia massima di 680 Nm disponibile dai 1.900 fino ai 5.750 giri. Per entrambe è il cambio automatico AMG Speedshift DCT da sette rapporti a gestire la potenza in ballo, aiutato dal differenziale autobloccante meccanico sul modello base e da quello a controllo elettronico sulla GT C. Quest’ultima poi aggiunge anche le sospensioni AMG Ride Control adattive, paraurti sportivi e cerchi da 20 pollici sul posteriore al posto dei 19″ della GT Roadster.

mercedes-amg-gt-roadster-gt-c-16

Inoltre cambiano anche i freni, con i dischi anteriori maggiorati da 390 mm, le regolazioni del cambio (la settima è più corta) e gli altri elementi visti sulla GT R come la batteria agli ioni di litio al posto di quella tradizionale, modalità Race, volante AMG Performance, scarico sportivo e interni in pelle Nappa.  La dinamica di guida, su GT C Roadster, è poi migliorata grazie al posteriore sterzante che orienta le ruote posteriori in direzione opposta rispetto a quelle anteriori fino a velocità di 100 km/h, incrementando l’agilità oltre che facilitando le manovre nella guida di tutti i giorni, dal parcheggio all’utilizzo in città.

Per quanto riguarda le prestazioni, AMG GT Roadster si spinge fino ai 302 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 da 4 secondi e 9.4 litri di carburante bruciato ogni 100 chilometri. AMG GT C Roadster, invece, taglia a 3.7 secondi il tempo dello sprint, tocca i 316 km/h e consuma 11.4 l/100 km.

Tra le novità introdotte da Mercedes, poi, c’è l’aggiunta dell’Active Air Management che ritocca il sistema di raffreddamento con elementi aerodinamici attivi e il portellone posteriore in fibre composite. Oltre a questi elementi, comuni ad entrambe le Roadster, troviamo poi componenti in alluminio e magnesio sulla GT C che tagliano il peso e ottimizzano la distribuzione delle masse.