McLaren Composites Technology Centre: in UK anche la produzione dei telai

10 febbraio 2017

mclaren-super-series-telaio

Il nuovo Composites Technology Centre di ospiterà la produzione dei telai di tutte le future McLaren, portando ad un livello superiore il know how della casa di Woking nello sviluppo della fibra di carbonio.

McLaren come Lamborghini, legata a doppio filo con un elemento prezioso e indispensabile alla vita, il carbonio. La casa di Woking, famosa perché dal 1981 produce vetture con telaio costruito utlizzando fibra di carbonio, ha ufficializzato l’apertura del Composites Technology Centre, centro di ricerca, sviluppo e produzione dei telai “Monocel” e “Monocage” per tutte le future McLaren.

Situato vicino all’Advanced Manufacturing Research Centre (AMRC) presso l’Università di Sheffield e costruito con il contributo e supporto del Consiglio Comunale di Sheffield, il nuovo centro sarà una struttura di eccellenza tecnologica che darà vita a prodotti di nuova generazione, che utilizzeranno tecniche di costruzione avanzate e automatizzate sviluppate in collaborazione con l’AMRC.

L’impianto inizierà già nella prima parte del 2017 con una pre-produzione del nuovo telaio in fibra di carbonio che farà da base a tutte le future vetture di Woking, anche se l’entrata a pieno regime dello stabilimento avverrà solo entro il 2020. Frutto di un investimento complessivo di quasi 50 milioni di sterline, il nuovo centro creerà più di 200 nuovi posti di lavoro, con un risparmio in fatto di costi di quasi 10 milioni.

McLaren: a Ginevra la seconda generazione della “Super Series”

La prima vettura a beneficiare di questo stabilimento sarà la capostipite della seconda generazione delle Super Series di McLaren, nota per ora con il nome di 720S, pronta per il debutto internazionale al prossimo Salone di Ginevra, in scena a partire dal 7 marzo. Noi ci saremo, come sempre, per raccontarvi dal vivo tutti i segreti di questa attesissima sportiva.