Le special Yamaha Yard Built a Wheels & Waves

24 giugno 2017

yamaha wheels whaves yard built (4)

Otto Yard Built a Wheels & Waves: Yamaha ha portato una carica di special a due ruote grazie alla collaborazione con varie filiali europee che hanno reinterpretato i modelli della gamma Faster Sons, Yamaha XSR700 e XSR900.

L’appuntamento francense, che unisce moto, surf e stile vintage, ha visto Yamaha protagonista delle gare programmate, a partire da quella di flat track all’ippodromo di San Sebastian, ArtRide IV (mostra artistica) e Punk’s Peak, una sprint race sul Jaizkibel Mountain.

Denominatore comune è stato Yard Built, il progetto internazionale di customizzazione che unisce il produttore ai principali bike-maker in tutto il mondo e obbliga al rispetto di una sola regola: nessuna modifica sostanziale a telaio e motore. In particolare, la filiale italiana ha collaborato con OMT Garage che ha scelto l’XSR900 per la sua Special declinata in tema “muscle off road”. E’ nata così una Power Scrambler chiamata Stardust con le stelle impresse sul serbatoio e una filosofia minimalista a condire il tutto. Piastre di sterzo, serbatoio e coda sono state realizzate da OMT Garage. Anche la sella è artigianale e non mancano telaio sabbiato e lucidato, forcellone alleggerito, pneumatici offroad Continental TKC 80, impianto freno anteriore sostituito con monodisco da 320 mm e pinza radiale di Discacciati e cerchi a raggi di Borrani.