Jaguar E-PACE: il Giaguaro perde i centimetri ma non lo stile | DESIGN

14 luglio 2017

Jaguar E-PACE DESIGN (53)

Da sempre, le famiglie in cui il fratello maggiore è un esempio da seguire mettono a dura prova i fratelli minori. In questo caso, riuscirà il nuovo Jaguar E-PACE a non sfigurare a confronto con il fratello maggiore F-PACE?

Difficile fare meglio, in termini di proporzioni e fascino, rispetto a Jaguar F-PACE. Il nuovo E-PACE riesce, in parte, a sfatare il “mito del fratello minore”, ma ci sono dei limiti meccanici che non consentono di ripetere l’effetto WOW del fratello maggiore. In generale, comunque, questo E-PACE si distingue per uno stile sportivo e uno sfruttamento dello spazio da record.

Jaguar E-PACE: tutte le info sul nuovo SUV compatto inglese

Frontale: F-Type ha fatto scuola

Jaguar E-PACE 2018 (58)

Sarebbe stato troppo facile copiare pari pari gli stilemi e le proporzioni del frontale di Jaguar F-PACE. Ma in Jaguar hanno saputo fare di meglio, senza scadere nella copiatura. Il riferimento, nel caso di E-PACE, è alla sportiva di famiglia, la F-Type, con i suoi gruppi ottici rialzati rispetto alla calandra. Il risultato è un frontale con uno sguardo meno aggressivo e arrabbiato, ma idoneo al segmento di mercato, che è quello dei SUV di segmento C.

Encomiabile la purezza delle linee: non ci sono inserti o linee ridondanti che “sporcano” il frontale: è stato sufficiente sfruttare bene i volumi, utilizzare i giusti abbinamenti cromatici e le griglie più adatte per ottenere una sezione frontale degna di nota. Scenografici e funzionali i fari con matrice di LED.

Fiancata: la tecnica la tradisce

Jaguar E-PACE 2018 (31)

La parentela con la base meccanica di Range Rover Evoque (che ha sulle spalle ormai quasi 7 anni) è evidente quando si confrontano le proporzioni con quelle di F-PACE: lo schema a trazione anteriore/integrale con motore trasversale creano un cofano corto e uno sbalzo anteriore molto pronunciato. Il montante A è come se venisse inghiottito dall’asse anteriore e questo crea una sorta di sbilanciamento.

Fortunatamente, il team guidato da Ian Callum ha saputo ridurre la percezione di un’auto nata a trazione anteriore, appiattendo la sezione frontale e riducendo lo sbalzo posteriore per bilanciare le proporzioni. Al posteriore, è decisamente inusuale trovare un lunotto così inclinato insieme ad un portellone che “rientra” nella carrozzeria, formando un’angolo acuto con il suolo.

Jaguar E-PACE DESIGN (43)

I cerchi di grandi dimensioni contribuiscono a migliorare la percezione complessiva della fiancata, aiutati dalla superficie vetrata sfuggente e appuntita. Molto caratterizzante, e forse esagerata, la spalla che sottolinea il parafango posteriore. Bisognerà verificare se, dal vivo e con dei cerchi più piccoli, l’effetto sarà altrettanto scenografico.

Coda: F-PACE in piccolo, ma più spigoloso

Se davanti i designer Jaguar hanno cercato di differenziare la vettura da F-PACE, dietro si è preferito andare sul sicuro, realizzando una coda molto simile a quella del fratello maggiore. In questo caso, però, le linee sono più spigolose (compresa la grafica all’interno dei fari) e il tutto risulta più moderno e “fresco”. Il paraurti è più elaborato e riprende le proporzioni dei SUV compatti più in voga del momento, specialmente BMW X1. Gli scarichi integrati tondi sono un punto a favore della qualità di realizzazione.

Jaguar E-PACE DESIGN (44)

Interni: “freschi” ed ergonomici

Jaguar E-PACE DESIGN (64)

Decisamente diverso dagli standard delle ultime Jaguar è anche il design degli interni che, a fronte di una inevitabile maggiore compattezza nelle dimensioni, risulta più caratterizzato e personale. Tutto è orientato verso il conducente, che si trova di fronte una strumentazione completamente digitale da 12,3 pollici(optional), e una plancia semplice e ordinata, dominata dal grande display dell’infotainment da 10 pollici e dai pochi comandi fisici costituiti dalle manopole del clima e del sistema di selezione JaguarDrive Control, tecnologia che permette al guidatore di scegliere tra 5 diverse modalità di guida.