International Engine of the Year 2017: trionfo Ferrari. Tutti i vincitori

22 giugno 2017

Copertina Engine of the year 2017

Il 3.9 V8 biturbo della Ferrari 488 GTB si aggiudica per il secondo anno il prestigioso titolo di Engine of the Year, che nel 2017 ha raggiunto la sua 19esima edizione. Il plurifrazionato di Ferrari si porta dunque a casa il settimo premio in due anni. Prima d’ora, solo tre marchi automobilistici  – BMW, Volkswagen e Ford – erano riusciti a conquistare questo riconoscimento per più di un anno consecutivo.

Per il secondo anno consecutivo, il premio International Engine of the Year Award va al propulsore F154CB di Ferrari 488 GTB e Spider: il 3.9 V8 biturbo ha registrato un punteggio di 251 punti, 35 in più del secondo classificato, il nuovo 3.0 turbo di Porsche 911, e ben 100 in più del terzo, il powertrain ibrido plug-in della BMW i8.

Con questo riconoscimento, conferito dal magazine Engine Technology International che ha riunito una giuria di 58 giornalisti automotive da 31 paesi, Ferrari va ad ingrossare la sua collezione di premi: il solo 3.9 V8 ha infatti conquistato ben 7 categorie negli ultimi due anni. Prima d’ora, solo tre marchi automobilistici – BMW, Volkswagen e Ford – erano riusciti a vincere l’IEOTYA per più di un’anno consecutivo.

Ma l’edizione 2017 dell’International Engine of The Year Awards vede anche il debutto della categoria Electric Powertrain, che si affianca alla Green Powertrain andando a rappresentare meglio il crescente mondo della mobilità a zero emissioni: grazie a questa nuova categoria, è possibile che un motore elettrico possa arrivare al secondo turno e vincere il titolo di IEOTYA, cosa che prima non era possibile per i vincitori delle categorie Green Engine, Performance Engine o New Engine.

Importante è anche la categoria New Engine, la seconda a cui i costruttori aspirano maggiormente, vinta in passato da BMW (per 5 volte), Volkswagen (2 volte), Fiat (2 volte) e poi Mazda, Toyota, Porsche, Ford e Mercedes-AMG per una volta: quest’anno, il podio vede trionfare il nuovo 3.5 V6 ibrido della Honda NSX (che torna a vincere dopo 11 anni), seguito dal 2 litri diesel di Mercedes-Benz Classe E e dal potente 2.9 V6 twin-turbo dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio.

Di seguto la classifica con i primi tre posti per ogni categoria.

International engine

Ferrari 3.9-litre biturbo V8
(Ferrari 488 GTB/Spider)
251
Porsche 3-litre six-cylinder turbo
(Porsche 911 Carrera, 911 Carrera 4, 911 Carrera S, 911 Carrera 4S, Carrera GTS)
216
BMW 1.5-litre three-cylinder electric-gasoline hybrid
(BMW i8)
151

Performance engine

Ferrari 3.9-litre biturbo V8
(Ferrari 488 GTB/Spider)
247
Porsche 4-litre boxer
(Porsche 911 GT3, GT3 RS, 911 R)
159
Mercedes-AMG 4-litre biturbo V8
(Mercedes-AMG GT, GT S, Mercedes-Benz C63 e tutte le altre “63” 
85

New engine

Honda 3.5-litre V6 electric-gasoline hybrid
(Honda / Acura NSX)
143
Mercedes-Benz 2-litre diesel
(Mercedes-Benz E-Class)
116
Fiat Chrysler 2.9-litre V6 twin-turbo
(Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio)
115

Green engine

Tesla full-electric powertrain
(Tesla Model S, Model X)
202
BMW 1.5-litre three-cylinder electric-gasoline hybrid
(BMW i8)
143
General Motors full-electric powertrain
(Chevrolet Bolt)
105

Electric powertrain

Tesla full-electric powertrain
(Tesla Model S, Model X)
325
BMW full-electric powertrain
(BMW i3)
212
General Motors full-electric powertrain
(Chevrolet Bolt)
169

Above 4 litre

Ferrari 6.3-litre V12
(Ferrari F12, F12 tdf)
203
Audi 5.2-litre V10
(Audi R8, Lamborghini Huracan)
153
Lamborghini 6.5-litre V12
(Lamborghini Aventador)
75

3 to 4 litre

Ferrari 3.9-litre biturbo V8
(Ferrari 488 GTB/Spider)
345
Mercedes-AMG 4-litre biturbo V8
(Mercedes-AMG GT, GT S, Mercedes-Benz C63 AMG, C63 S AMG, E63 AMG, E63 S AMG, Mercedes-Benz G550)
204
Porsche 4-litre boxer
(Porsche 911 GT3, GT3 RS, 911 R)
174

2,5 litre to 3 litre

Porsche 3-litre six-cylinder turbo
(Porsche 911 Carrera, 911 Carrera 4, 911 Carrera S, 911 Carrera 4S, Carrera GTS)
310
BMW M 3-litre twin-turbo six-cylinder
(BMW M M3, M4)
135
Fiat Chrysler 2.9-litre V6 twin-turbo
(Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio )
114

2 to 2,5 litre

Audi 2.5-litre five-cylinder turbo
(Audi RS3, TT RS)
357
Porsche 2.5-litre turbo
(Porsche 718 Boxster S, 718 Cayman S)
276
Ford 2.3-litre turbo
(Ford Focus RS)
172

1,8 to 2 litre

Porsche 2-litre turbo
(Porsche 718 Boxster, 718 Cayman)
182
Mercedes-AMG 2-litre turbo
(Mercedes-Benz A45 AMG, CLA45 AMG, GLA45 AMG)
176
Audi 2-litre four-cylinder TFSI
(Audi TT, TT S, S1, S3, A4, A5, A6, Q2, Q3, Q5, Seat Leon Cupra, Skoda Octavia vRS, Superb, Volkswagen Golf GTi, GTi Clubsport, Golf R, Jetta, Passat, CC, Beetle, Scirocco, Scirocco R, Tiguan)
164

1,4 to 1,8 litre

BMW 1.5-litre three-cylinder electric-gasoline hybrid
(BMW i8)
157
BMW 1.5-litre three-cylinder turbo
(BMW 1 Series, 2 Series, 3 Series, X1, Mini Cooper, Clubman Cooper, Clubman One, Countryman)
128
Audi 1.8-litre TFSI
(Volkswagen Jetta, Polo GTI, Beetle, Passat, Golf, Audi A3)
103

1 litre to 1,4 litre

PSA Peugeot Citroen 1.2-litre three-cylinder turbo
(Peugeot 208, 308, 2008, 3008, 5008, Citroen C3, C3 Picasso, C4, C4 Cactus, C4 Picasso / Grand Picasso, DS3, DS4)
239
BMW 1.2-litre three-cylinder turbo
(Mini One)
154
Volkswagen 1.4-litre TFSI ACT
(Volkswagen Golf, Polo, Tiguan, Audi A3, Q2, Seat Leon)
115

Sub 1 litre

Ford 999cc three-cylinder turbo
(Ford Fiesta, B-Max, Focus, C-Max, Grand C-Max, Mondeo, EcoSport)
254
Volkswagen 999cc three-cylinder turbo
(Audi A1, Q2, Seat Ateca, Leon, Ibiza, Volkswagen Golf, Up, Polo)
241
BMW 647cc two-cylinder electric-gasoline range-extender
(BMW i3)
123
  • http://esheep.petrucci.ch/ 𝓐𝓭𝓻𝓲𝓪𝓷𝓸

    Sono comunque dei buffoni questi giornalisti. Ne capiscono meno di mia nonna che é morta, talmente sono stpuidi.
    Basti pensare al motore Ecoboost di Ford dove in America sono stati sanzionati per le emissioni superiori al motore “normale”.
    Oppure ai motori VW (secondo i giornalisti, all’avanguardia):
    https://uploads.disquscdn.com/images/9d1b9efb6611c3eb6cdf143e588bf528a1cff847b808d0bcb2676205de3730de.gif

  • edge

    Premi molto conservativi. Secondo me il 4 litri Porsche aspirato meritava la vittoria finale, quel sound cristallino, la risposta istantanea, quasi race-car spec, e l’allungo fino a 9k giri lo rendono unico fra i motori moderni. Avrei voluto vedere il V6 Alfa più in alto ma la concorrenza nella categoria 2.5-3 litri era parecchio agguerrita, con Porsche e l’S55 di BMW che nella GTS ha guadagnato ancora più cattiveria.