Hyundai: Tucson a idrogeno nel 2018

30 dicembre 2016

hyundai tucson (3)

Secondo quanto dichiarato dal quotidiano economico Nikkei, Hyundai avrebbe confermato per il 2018 l’uscita della variante a idrogeno del SUV Tucson, secondo modello di questo tipo dopo il precedente ix35. 

Hyundai per i prossimi anni punta molto (anche) sull’idrogeno, annunciando l’arrivo della propulsione a celle a combustibile su ben due modelli in due anni. Da una parte verrà svelato un bus commerciale a idrogeno, dall’altra la nuova generazione del SUV Tucson.

Hyundai spinge sull’idrogeno in Europa

Secondo quanto scritto dal quotidiano economico Nikkei, il colosso coreano punta a vendere il nuovo crossover a idrogeno, inizialmente in patria, entro il 2018 ad un prezzo di 60 milioni di won coreani, pari a circa 47.000 euro al cambio attuale, al netto degli incentivi governativi che potrebbero abbassare il prezzo fino a circa 30.000 euro. Rispetto al precedente modello, Hyundai sostiene che il nuovo Tucson consumerà fino al 30% di idrogeno in meno e sarà in grado di percorrere fino a 560 km con un pieno, contro i 462 km della ix35/Tucson del 2013.

Toyota Mirai C: l’idrogeno per (quasi) tutti

Il modello sarà importante perché rappresenterà la Corea del Sud nella sfida per la supremazia nella mobilità a idrogeno, da combattere contro i giapponesi di Honda e soprattutto Toyota, che punta ad ampliare la propria gamma Mirai con una vettura compatta entro i prossimi tre anni.

La sfida riguarderà non solo le auto ma anche i veicoli commerciali: il bus di Hyundai arriverà in un non meglio precisato mese del 2017 e pochi mesi dopo anche Toyota lancerà il suo bus in grado di emettere allo scarico nient’altro che vapore acqueo.