Honda e Hitachi: confermata la joint venture per produrre motori elettrici

3 luglio 2017

honda hitachi elettriche

Dopo aver sottoscritto a febbraio un Memorandum d’Intesa per stabilire una joint venture con l’obiettivo di sviluppare e produrre motori per auto elettriche, Honda e Hitachi hanno ufficializzato la nascita di una nuova società.

Ve lo avevamo anticipato a febbraio e ve lo confermiamo oggi: Hitachi Automotive Systems e Honda Motor hanno annunciato la creazione di una società che si occuperà dello sviluppo e della produzione di motori elettrici per vetture a zero emissioni.

Si allarga il business per Hitachi

Questo consentirà a Hitachi – che produce motori elettrici per decine di marchi automobilistici fin dal 1999 – di ampliare ulteriormente la propria capacità produttiva, servendosi di un partner essenziale come Honda, che fornirà tutto il suo know-how per contribuire allo sviluppo di motori ancora più potenti, leggeri e compatti.

Per Honda, ma non solo

Questi motori verranno poi destinati prima di tutto alle future vetture Honda, ibride ed elettriche, oltre a tutte quelle case automobilistiche che necessiteranno di un motore per le proprie vetture a basse emissioni. La nuova società si basa in Giappone ma prevede sedi anche in Cina e negli Stati Uniti e non costituisce alcun vincolo per le due aziende, che continueranno a portare avanti le proprie strategie e collaborazioni con altri marchi automobilistici.

Honda, per esempio, proseguirà la produzione dei propri motori elettrici in giappone, mentre Hitachi continuerà ad alimentare il proprio business nella fornitura di motori elettrici a tutti i costruttori automobilistici.

La Joint Venture, nota con il nome di Hitachi Automotive Electric Motor Systems, sarà presieduta dal presidente Noboru Yamaguchi e prevede un capitale di 5 miliardi di yen (circa 38 milioni di euro), con partecipazione al 51% di Hitachi e al 49% di Honda.