Gogoro: lo scooter sharing elettrico arriva a Parigi

19 maggio 2017

gogoro bosch

Dopo aver approdato a Berlino, il servizio di scooter sharing elettrico sviluppato da Gogoro e Bosch debutta anche a Parigi: una flotta di 600 scooter elettrici con batteria sostituibile sarà disponible a partire dalla prossima estate.

Nato dalla collaborazione tra Coup Mobility Service – la divisione per la mobilità di Bosch – e Gogoro (società taiwanese di scooter elettrici), il servizio di scooter sharing più “smart” al mondo sbarca nella capitale francese, una delle città più amate dai motociclisti.

Gogoro e Bosch: scooter sharing elettrico anche a Berlino

Sempre “carichi”

La particolarità di questi mezzi elettrici, oltre al servizio di condivisione, è la modalità di ricarica delle batterie. In realtà, non si parla di ricarica vera e propria: una volta scariche, le batterie si possono smontare dal mezzo e consegnare nelle apposite stazioni GoStation, dove i clienti hanno 10 minuti di tempo per sostituirle con un nuovo pacco batterie carico. Lo scooter Gogoro vanta una potenza equivalente a 8,5 CV, una velocità massima di 90 km/h e un’autonomia stimata di 100 kilometri in ambito urbano.

A Taipei, patria di Gogoro, quesi veicoli a due ruote sono un vero e proprio successo: oltre 20.000 scooter elettrici circolanti e ben 300 GoStations attive. Anche a Berlino non si scherza: una flotta di 1.000 esemplari è disponible solo con il servizio di noleggio a breve termine.

A Parigi per decongestionare il traffico

Un servizio che arriverà, come annunciato, anche nella Ville Lumiére, una delle città europee più congestionate e quindi candidata ideale per una soluzione “smart” come questa. Batterie a parte, il servizio funziona esattamente come gli altri servizi di scooter e car sharing di ultima generazione: attraverso un’app, i clienti possono riservare e noleggiare uno scooter elettrico, lasciandolo poi in qualsiasi parcheggio all’interno dell’area predisposta.

eCooltra: lo scooter sharing elettrico a Roma