Ford: con la realtà virtuale il test drive è 24/7

4 aprile 2017

Ford Test Drive virtuale (1)

Si chiama “Try before You Buy” il “Test Drive” virtuale messo a punto da Ford e disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Grazie alla presenza di un visore VR, infatti, i test drive potranno essere condotti direttamente da casa, simulando la guida dell’auto che ci interessa nelle condizioni più disparate.

Immaginate un futuro in cui i consumatori possano provare qualsiasi auto, ovunque si trovino e in qualsiasi momento preferiscano, per tutto il tempo che vogliono: Ford ha pensato di portare il futuro nel presente, con l’iniziativa “Try Before You Buy”, il test drive virtuale disponibile 24/7 grazie all’utilizzo dei più recenti visori di realtà aumentata.

Si prevede che la diffusione di questa tecnologia cambierà radicalmente il nostro modo di vivere nei prossimi decenni. Questo vale anche per l’auto, uno dei prodotti che, tradizionalmente, va provato e “toccato con mano” prima di essere acquistato. Secondo Ford, però, la realtà aumentata potrebbe mutare notevolmente l’esperienza di scelta e di acquisto dell’automobile.

Qualche esempio? Con il nuovo test drive virtuale è possibile provare un SUV sulle dune del deserto, senza dover abbandonare il confort di casa propria. Oppure, si può ipotizzare di provare una citycar tra il traffico urbano nelle ore di punta, stando seduti comodamente sulla poltrona in salotto. E con l’evoluzione della tecnologia sarà possibile, in futuro, riprodurre virtualmente anche sensazioni tattili e olfattive.

Sheryl Connelly, Ford Global Trend and Futuring Manager, spiega come Ford sia arrivata a proporre questa iniziativa:

Utilizzando Internet, i consumatori si trovano ad avere un’ampia possibilità di scelta che sta generando una certa riluttanza all’idea di impegnarsi. Prodotti e servizi si stanno adattando ad ospitare una “società della degustazione”, che dà priorità all’assaggio, quindi alla singola esperienza, rispetto all’acquisto e quindi al possesso nel tempo.

La realtà aumentata sta aquisendo sempre più importanza anche nelle fasi di progettazione delle vetture Ford (e non solo): presso il Design Studio di Colonia, i designer hanno la possibilità di visualizzare la vettura senza dover construire un vero prototipo fisico, e questo consente loro di perfezionare l’aspetto dei materiali e delle finiture in modo più rapido ed efficiente. Questo metodo è stato utilizzato per realizzare gli interni della nuova Fiesta, ma le possibilità di applicazione sono davvero infinite.