Focus infotainment dal Salone di Parigi: Volvo XC 90, Fiat 500X, Audi TT, Renault Espace

6 ottobre 2014

Dopo avervi mostrato tutte le novità e le anteprime del Salone di Parigi 2014 abbiamo dedicato le nostre attenzioni alla parte multimediale delle vetture esposte; vi proponiamo quindi qualche video per approfondire i sistemi infotainment ritenuti più interessanti o particolari.

Uno tra i più innovativi oggi disponibili sul mercato è sicuramente quello della Nuova Volvo XC90 , vettura che ci ha stupito non tanto all’esterno, con linee squadrate e piuttosto “pesanti”, quanto all’interno per lusso e tecnologia offerti. L’aspettativa era alta date le premesse che Volvo nei mesi scorsi aveva anticipato (svelando gradualmente il nuovo maxi-suv per attirare attenzioni mediatiche); ma il risultato sarà davvero così rivoluzionario? Sicuramente risulta scenografico e futuristico, permettendo la gestione dell’auto a 360° dal pannello touch di dimensioni generose (fin ora avevamo visto schermi così grandi solo su  Tesla Model S) e l’integrazione con dispositivi esterni (Apple CarPlay), a scapito però dell’immediatezza d’uso per i meno avvezzi alla tecnologia.

Altro sistema infotainment degno di nota è R-Link 2 della Renault Espace, la monovolume per eccellenza che diventa più crossover guadagnando stile e tecnologia senza perdere spazio e praticità. Anche in questo caso un ampio schermo touch da 8.7″ posizionato in verticale permette la di accedere a tutti i classici servizi di bordo (clima, radio, navigatore…) ma anche la regolazione di parametri ed impostazioni della vettura, come luci abitacolo, posizionamento sedili, risposta motore e sospensioni in base allo stile di guida.

Terzo focus multimediale è riservato alla Nuova Audi TT, vista a Parigi in versione Roadster e Sportback. L’Audi TT offre il classico sistema Audi MMI plus che però guadagna il processore Nvidia Tegra 30 e vanta la particolarità della visualizzazione Virtual Cockpit con unico schermo nella strumentazione completamente digitale davanti al volante. I classici elementi analogici lasciano quindi spazio ad uno schermo capace di raccogliere tutti gli strumenti di bordo (eccetto il clima che resta regolabile separatamente, con una soluzione molto particolare, direttamente dalle bocchette d’areazione circolari). La gestione di tutti i servizi può avvenire vocalmente, o con i molteplici comandi al volante o con la manopola del MMI touch sul tunnel centrale. Tre le visualizzazioni standard: la prima ha la mappa di navigazione full screen e gli indicatori relegati negli angoli, è utile per la marcia di tutti i giorni; in alternativa, navigatore compatto al centro e strumenti grandi, per una guida più dinamica o, ancora, con il solo contagiri al centro della scena.

Infine una panoramica dello YouConnect presente sulla Nuova Fiat 500X; Sistema che come logica di funzionamento non differisce da quanto già visto sui più recenti modelli del gruppo FCA, ma introduce su questo modello uno schermo più esteso ed un maggior numero di comandi al volante.