Ferrari 812 Superfast: a Ginevra l’ammiraglia si rinnova

16 febbraio 2017

Ferrari 812 Superfast (5)

Come da tradizione Ferrari, il pesante restyling dell’attuale F12berlinetta cambia nome e si presenta come 812 Superfast. La sigla racchiude le due “chicche” di questo modello: 800 CV di potenza e schema del propulsore a 12 cilindri, proseguendo una tradizione di supercar che dura da 70 anni.

Nel 1947 iniziava la storia del Cavallino Rampante con una vettura a 12 cilindri. Oggi, 70 anni dopo, Ferrari omaggia la propria storia di successo togliendo i veli ad una nuova, entusiasmante berlinetta a 12 cilindri, la 812 Superfast.

Erede diretta delle F12berlinetta e F12tdf, la nuova Ferrari 812 Superfast è destinata a quella tipologia di clientela che ricerca la Ferrari più prestazionale ed esclusiva della gamma, che desidera una vettura sportiva senza compromessi in grado di regalare emozioni sia su strada sia in pista, senza però rinunciare al comfort necessario per vivere sempre la propria Ferrari in maniera coinvolgente.

Sotto il cofano: la tradizione incontra la modernità

Ferrari 812 Superfast (4)

La nuova berlinetta, che vedremo in anteprima mondiale al Salone di Ginevra, è spinta da un nuovo motore anteriore-centrale V12 da 6.5 litri, in grado di erogare 800 CV a 8500 giri/minuto. Numeri che solo un V12 può garantire. La potenza specifica di 123 CV/litro, poi, è il valore più alto mai raggiunto da una Ferrari. A stupire è anche la poderosa coppia massima di 718 Nm, di cui l’80% è già disponibile a 3.500 giri/minuto, garantendo una corposità e una fruibilità sconosciuta ai vecchi motori di pari frazionamento.

A gestire tali numeri vi è un sistema di iniezione diretta a 350 bar, insieme a condotti di aspirazione a geometria variabile derivati dagli aspirati di Formula 1. Il cambio è un doppia frizione con rapporti specifici, dalla cambiata ancora più veloce che in passato.

Una berlinetta tutta da guidare

Ferrari 812 Superfast (2)

La 812 Superfast è la prima Ferrari dotata di EPS (Electric Power Steering), il servosterzo elettrico, che rende ancora più immediata la risposta delle ruote ai desideri del pilota. Inoltre, viene aggiornato alla versione 5.0 il sistema Ferrari Brevettato Side Slip Control (SSC), mentre il Passo Corto Virtuale 2.0 (lanciato sulla F12tdf) è stato qui ulteriormente evoluto aumentando l’agilità e riducendo i tempi di risposta della nuova berlinetta 12 cilindri.

Fuori e dentro: aerodinamica vuol dire bellezza

Come orgogliosamente ricordato dagli uomini del Centro Stile Ferrari, il design della nuova 812 Superfast è stato plasmato seguendo le esigenze dettate dall’aerodinamica: tutti i volumi sono funzionali al convogliamento dei flussi d’aria e sono davvero pochi i dettagli puramente estetici. Tra questi spiccano i nuovi proiettori anteriori full-LED (alla prima applicazione su una Ferrari), anch’essi integrati in un’apposita sezione aerodinamica. Dietro, i quattro fari tondi si integrano alla perfezione in una coda raccolta, da fastback, ispirata alle V12 del passato, tra cui la 365 GTB4 del 1969.

Ferrari 812 Superfast (6)

La stessa attenzione allo stile si trova nell’abitacolo, dove rimane l’effetto sospeso dei componenti principali come le bocchette e la console centrale, che si integrano in un disegno orizzontale che ricorda il posteriore della vettura. Nuovi sono il volante multifunzione e la strumentazione, che accoglie un sistema di infotainment di ultima generazione.

La nuova Ferrari 812 Superfast, presentata nell’esclusiva tinta Rosso Settanta (in omaggio ai 70 anni del Cavallino) è ufficialmente candidata ad essere una delle auto più fotografate del prossimo Salone di Ginevra e noi, naturalmente, ve la racconteremo dal vivo.

  • Virkash

    “La potenza specifica di 123 CV/litro, poi, è il valore più alto mai raggiunto da una Ferrari.”

    Sono abbastanza sicuro che la 458 abbia un valore più alto.

  • orazio.bacci

    Questa Ferrari e proprio una bella auto sportiva.Mà se fossi in voi mi tufferei a pesce,farei subito una Ferrari totalmente elettrica,cosa aspettate ha fare il primo passo? Ma partite con il piede giusto,è solo permesso un piccolo callo ma innoquo!Sorbole!

  • GAIVS MARIVS CONSVLSEPTIESFVIT

    Spettacolare, non ci sono parole…