E’ ufficiale: Formula E a Roma dal 2018

20 giugno 2017

formula-e

La Giunta guidata da Virginia Raggi ha approvato una delibera che manifesta la volontà di ospitare ad aprile 2018 a Roma, nel quartiere dell’Eur, una tappa dell’evento di Formula E, il campionato mondiale per monoposto riservato ai veicoli elettrici, confermando così quando anticipato nelle scorse settimane.

Roma si converte all’elettrico, nel vero senso del termine: la scelta di accogliere il sempre più famoso campionato per monoposto elettriche all’interno delle mura capitoline non solo porterà alla Città Eterna un ritorno economico non indifferente, fatto di turismo e sponsor, ma anche una serie di interventi per la mobilità sostenibile in città. Segnatevi la data: 14 aprile 2018.

Una ricaduta positiva per la Città Eterna

In occasione dell’arrivo della Formula E per il triennio 2018-2020, infatti, l’amministrazione ha infatti approfittato delle ricadute positive di questo evento per la città. Prima di tutto, arriverà una riasfaltata per tutto il quartiere dell’Eur in cui sfrecceranno le monoposto elettriche, a spese degli organizzatori. In secondo luogo, una collaborazione con Enel prevede l’implementazione e la valorizzazione della mobilità elettrica romana, con l’obiettivo di rendere Roma la prima città in Italia per numero di colonnine di ricarica, allineandosi con le altre capitali europee.

Approvata la candidatura di Roma per la Formula E 2018-2020

Più servizi e colonnine

L’impatto ambientale della Formula E su Roma sarà zero, come promesso: zero le emissioni inquinanti delle monoposto, zero le variazioni dell’attuale contesto arboreo.  Ad aumentare saranno le opportunità di mobilità sostenibile a Roma, con il potenziamento dei servizi di car e bike sharing e, come già anticipato, nell’adozione di 700 nuove colonnine di ricarica.

Queste le parole dell’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Capitale Daniele Frongia:

La Formula E rappresenta un’occasione di proiettare l’immagine della Capitale nel contesto internazionale, in quanto l’evento è seguito dai principali media del mondo. È  previsto un indotto economico consistente, come già sperimentato da altre grandi realtà territoriali europee. L’evento è a costo zero per l’amministrazione, l’organizzazione sarà a cura e spese della FIA e degli sponsor che si occuperanno dell’allestimento del circuito con il supporto di Roma Capitale.  Ci saranno investimenti in tutto il territorio di Roma come nuove colonnine di ricarica elettrica, postazioni di bike-sharing e car-sharing e wi-fi libero nel Municipio IX. I grandi eventi con questa amministrazione saranno pensati sempre per avere ricadute positive sulla città anche al termine degli stessi.  Un giorno nelle strade di Roma ci auguriamo circoleranno sempre più veicoli a energia pulita e questo evento vuole rappresentare un passo in quella direzione, verso il futuro.

Le novità del calendario 2017-2018

Il calendario della quarta stagione di Formula E sarà più snello rispetto alle passate edizioni: si inizia il 2/3 dicembre 2017 Hong Kong per concludere il 28/29 luglio con l’ePrix di Montréal.

  • 2-3 dicembre 2017: Hong Kong
  • 13 gennaio 2018: Marrakesh
  • 3 febbraio 2018: Santiago (NUOVA)
  • 3 marzo 2018: Messico
  • 17 marzo 2018: San Paolo (NUOVA)
  • 14 aprile: Roma (NUOVA)
  • 18 aprile: Parigi
  • 19 maggio: Germania (DA CONFERMARE)
  • 9 giugno: – (DA DEFINIRE)
  • 7-8 luglio: New York
  • 28-29 luglio: Montréal
  • Nuanda

    finalmente il rombo dei motori ai Fori Imperiali, non vedo l’ora!!!!! Ah no……….:-(

    • https://www.facebook.com/pages/Sconto-Diretto/823700251028850?ref=aymt_homepage_panel Gabrix93

      Ai Fori Imperiali si potrebbe correre solo con le moto da cross

      • AndreaC

        Come dice Maurizio Battista..”io la McLaren sulla Colombo non la faccio passa’! A Roma il rally, non la formula uno per tutte le buche che ci stanno! ” ahaha Idolo!

    • Danny #ἡδονή(fu Mainagioia)

      E che cambia?

  • 255NC1

    Secondo me è una buona idea. Sperando poi che tutto quello che concerne il contorno della gara vera e propria, ovvero la mobilità sostenibile, le colonnine di ricarica, il bike sharing siano progetti a lungo termine con adeguati fondi, manutenzione, controlli…

    • Davide Neri

      Ne dubito, anche se per il centro di Roma in effetti ci sono più possibilità rispetto a New York dove corrono praticamente nell’area di scarico del porto

  • GPVKING

    Ritornerò a roma per questo, spero in biglietti abbordabili

    • Davide Neri

      Sono sempre abbordabili le gare di FE perchè altrimenti non ci va nessuno. Alcune sono proprio gratis.

      • GPVKING

        dove si acquistano?

  • Giorgio

    bzzzzzzzz………bzzzzzzzzzzzz……sshhhhhhhhhhhhhhhh…..shhhhhhhhhhhhhhhhhh

    • fr16_reda

      Beh le F1 attuali non è che sono molto lontane da quel sound. Sono stato il mese scorso alle corse clienti Ferrari a Monza e ho potuto riassaporare il fantastico sound dei V12, V10 e V8.
      Le F1 attuali non hanno più un sound che fa emozionare, non si ha più un minimo di mal d’orecchie… fa perdere la metà del fascino delle F1.

      • marcoar

        qui meriti non solo la gogna mediatica, ma la fucilazione pubblica.
        Andiamoci piano col dire che non sono molto lontane da quel sound.
        Le elettriche non hanno sound.

        Poi che i v12 i v10 e i v8 siano altra storia e che gran parte del fascino si sia perso va bene

        • fr16_reda

          Ok è pur sempre un sound, ammetto di aver esagerato con la frase che ho scritto, ma guarda che, dato che ho la fortuna di abitare a soli venti minuti da Monza e non mi perdo quasi nessun evento del calendario, è la delusione che mi ha fatto scrivere quella frase.
          Tanto per saperlo io ci vado sia perché amo l’atmosfera di Monza e in generale amo ogni cosa di Monza sia perché amo la fotografia sportiva.
          La F1 è l’evento più bello ed esclusivo dell’anno perché ci sono le auto e i piloti più veloci, anche se purtroppo da qualche decennio è governata dal marketing, per fortuna il nuovo regolamento sembra fatto per migliorare lo spettacolo, ma il sound conta moltissimo per noi tifosi, anche perché paghiamo 100€ per non stare nemmeno in tribuna, quindi per non avere una buona visione della gara.
          Quando accelerano il sound c’è, non è bello, è poco emozionante, ma c’è, ma per esempio quando si sta all’entrata della seconda variante ti assicuro che è come vedere delle auto elettriche, durante la frenata si sente solo un sibilo che è del motore elettrico e della trasmissione.

          • marcoar

            Si la mia era una frase iperbolica al pari della tua. Concordo su tutta la linea. Ma siamo fiduciosi. Sembra ci sia una buona inversione di tendenza

      • Danny #ἡδονή(fu Mainagioia)

        Chi se ne frega del “sound”… Fascino del rumore… Bah…

        • marcoar

          Non bestemmiamo per favore.
          Se non ti suscita niente bene, ma non definiamo quello sopra citato solo “rumore”

      • Michele Barbiero

        https://youtu.be/WksPMueXkP4 La Formula E è pericolosa…

  • M3r71n0

    Ottimo.

  • VaDetto

    Ahh che belle notizie! Altro che olimpiadi e carrozzoni… Ma si sa, troveranno il modo di criticarla lo stesso (per poi votare i soliti e continuare a criticare di come la politica non faccia nulla…)

  • MauRusso

    quale migliore spot per le macchine a pila..ottima cosa

  • Garrett

    L’Italia è il Paese dei contrasti. Strade piene di buche e veicoli elettrici. Non addebito nessuna responsabilità alla Raggi ma al sistema Italia.

    • marcoar

      Lungi da me dal voler salvaguardare le buche (anzi avendo una vettura bassa, assetto duro e ruote grandi le stigmatizzo in pieno, per essere gentili) ma, esattamente che cosa avrebbe in meno (o in più) una vettura elettrica da non poter camminare in una strada con le buche?

      • Garrett

        Forse mi sono spiegato male. L’elettrico attualmente rappresenta quanto di più tecnologico possa offrire l’industria automobilistica. Rappresenta la tecnologia con un occhio proiettato verso il futuro.
        Peccato che prima di pensare al futuro, io mi preoccuperei di sistemare il passato.
        Buche ed elettrico, sono due elementi che stridono.

        • marcoar

          L’elettrico, in campo automobilistico è quanto di più vecchio si possa vedere.

          • Andrea

            grazie al cielo che i grandi inventori del momento come Tesla stiano sperimentando le macchine a vapore con serbatoi di carbone automatizzati! il futuro!

          • marcoar

            Andate un po’ a rivedere a quando risalgono le vetture elettriche e poi magari se ne riparla (ancor prima delle vetture con motore a scoppio). (te lo anticipo, parliamo del 1830, con problemi all’accumulo e gestione della carica, motivo per cui poi presero piede e si svilupparono quasi cent’anni dopo le vetture con motore a scoppio)
            Sostanzialmente non offrono nulla di nuovo, hanno solo seguito i miglioramenti dovuti al progresso tecnologico negli anni

          • Garrett

            Adesso abbiamo questo o i motori a combustione (anno 1900). Non c’è altro. Inoltre il rendimento del motore elettrico è più che doppio, quasi triplo rispetto ad un comune motore a combustione ed è in grado di trasformare quasi tutta la potenza elettrica fornita dalle batterie in potenza all’albero motore.
            Maggiore efficienza. Ad ogni odo dovrebbe quanto meno far pensare al paradosso delle buche (quanto di più inefficienze ed arretrato) di Roma e a Roma che intende ospitare una manifestazione basata sull’elettrico.

          • marcoar

            Ci sarebbe anche l’idrogeno, in teoria.
            Le elettriche sono state le prime automobili. Parliamo del 1830. Tecnologia poi abbandonata per i problemi (a cui ancora oggi si cerca di porre rimedio) dell’accumulo e gestione della carica.

            Se la poniamo su un piano di efficienza allora si, ma assolutamente la vettura elettrica è ne più ne meno una vettura come tutte le altre.
            Ce ne sarebbero già di paradossi (la guida autonoma e l’assenza di segnalazione verticale e orizzontale ad esempio) più calzanti

        • thelion

          Fin quando girano mazzette per i lavori pubblici è naturale che da qualche parte si deve risparmiare nella realizzazione. Poi fare un lavoro ad arte comporta che nel medio termine ci siano meno possibilità di farne un altro sullo stesso tratto. Meglio rattoppare secondo alcuni.
          I lavori del Genio dell’esercito che sono fuori da queste logiche ne sono la dimostrazione pratica. Quasi quasi tutti i militari li metterei a fare le strade al posto di inutili esercitazioni

    • Yellowt

      Sai quante buche si tappano in un anno. Tutte se sei una persona sveglia, nessuna se sei la Raggi. Ma se sei la raggi riesci a convincere tutti che è colpa delle scie chimiche.

      • Garrett

        Ho per caso parlato di persone? Io fotografo una situazione e dico un’ovvietà che allo stato attuale sia un paradosso perchè evidenzia due aspetti esattamente contrastanti. Punto.

  • Matteo85_b

    Ma la guarda qualcuno la formulaE?
    pensavo fosse una leggenda

    • MBVI

      Io l’ho scoperta grazie a forza motorsport ahah

      • Matteo85_b

        Io neanche l ‘ho notata su forza motosport :-) dritto su f1

        • MBVI

          Io me le ricordo bene.. Rumore ronzante, 4 marce soltanto, tenuta in strada pazzesca
          Un inferno capire come domarla

    • marcoar

      Pare che l’interesse verso questa classe stia crescendo.
      Diciamo che se vi partecipasse qualche brand forte innalzerebbero molto di più l’asticella dell’interesse

      Se può interessare le gare vengono trasmesse su rai sport, in chiaro

      • Ale Ferraro

        vabbe Audi, Renault, DS (Citroen), Jaguar, entrerà Mercedes, qualche brand importante c’è

        • marcoar

          Si ma ne manca qualcuno che faccia da catalizzatore di interesse. L’ingresso di Mercedes porterà una buona pubblicità. Quello che manca è un brand italiano.
          E soprattutto un calendario un po’ più pieno

          • Boots Boot

            e anche qualche cv in più

      • http://on.fb.me/1lX8B3m sardanus

        che giorno alla settimana e a che ora? quando è il prossimo?

        • marcoar

          Sul sito della formula e trovi tutto. Mi pare a luglio comunque

  • Danny #ἡδονή(fu Mainagioia)

    Poi dicono che la Raggi è contro i grandi eventi…

    • Yellowt

      Ancora non è arrivata la notizia sul blog quindi non ne è a conoscenza.

      • Danny #ἡδονή(fu Mainagioia)

        È bellissima :)

    • alextask

      Beh si era cercato di organizzarlo già sotto la giunta Alemanno, e visto che raggi & Co vengono da lì, avevano già tutti i numeri in rubrica…

  • https://www.facebook.com/insomniacgames Ratchet

    Eh?

  • AllBlack

    Grande progetto della capitale che dovrebbe saziare le casse del comune e allo stesso tempo migliorare la città con i nuovi asfalti e le colonnine per le auto elettriche che rispetto alla principale città lombarda (Milano) scarseggiano.

  • David Lo Pan

    Praticamente mi fanno il gran premio di Formula E sotto casa. Non è una battuta, le buche stradali all’EUR sono così profonde che le monoposto mi sfileranno via da sotto il…. ci siamo capiti. Bravi tutti, che coraggio!!!

    • Mondo

      Non ti preoccupare il circuito della formula E sicuramente verrà riasfaltate e piallato per bene!!!! avrai un bello spettacolo aggratis 😉

      • David Lo Pan

        Il tuo senso ironico mi pervade l’anima.

        • Max

          hai letto che è un intervento a spese dell’organizzazione della Formula E? sai che è colpa loro se prendono una buca e non del comune di Roma?

          • David Lo Pan

            Sì che l’ho letto, ma se tu vivessi a Roma sapresti anche che giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, da queste parti non si fa altro che sprofondare giù. Un po’ di sano pessimismo concedimelo.

          • Max

            Io sono di Roma.

          • David Lo Pan

            Dai, allora facciamo che io son pessimista e tu sei realista. Ma ben vengano i manager/organizzatori della Formula E a portare un minimo di decenza tra le nostre martoriate strade (e mi riferisco solo all’EUR). Io ci credo poco, comunque…

          • Max

            ma è chiaro che Roma ha una asfalto devastato è pieno di buche, ma qua nel tratto dove dovranno correre le auto la gestione del manto stradale è in mano agli organizzatori della formula E, non credo che corrano il rischio di uno schianto di una monoposto per una buca, non credi?

          • David Lo Pan

            Sicuramente. È che…….. sarebbe così bello, così REALE, che non riesco davvero a crederci se prima non lo vedo ultimato!!! E non lo dico per dire, o perché TUTTI i romani darebbero una risposta più o meno simile a questa… Dai, viviamo nella stessa martoriata città….! Tu sei ancora convinto, come dice il cantante Ligabue, che tutto s’aggiusterà, che Roma non è come la pensano (da fuori è più facile fare gli ottimisti)??? Se la risposta è sì, hai tutta la mia invidia. Io proprio non ce la faccio ad immaginare un’altra Roma. Non ce la faccio.

          • Max

            io parlo solo del tracciato della formula E del resto è un discorso troppo complesso.