Dash Cam: cos’è la telecamera in auto e a cosa serve

27 aprile 2017

dash-cam

Le cosiddette Dash Cam sono un fenomeno in crescita in determinati Paesi, sopratutto quelli dell’Est europeo. Il web è pieno di video che riprendono i comportamenti più assurdi di molti utenti della strada o addirittura incidenti terribili ed episodi semplicemente incredibili. Basta una ricerca su Google o YouTube. 

A cosa serve la Dash Cam?

Se state pensando di installare una Dash Cam nella vostra auto probabilmente vorrete sapere di cosa si tratta. In sostanza è una telecamera montata sul parabrezza in direzione di marcia o verso il conducente e l’abitacolo, utilizzata come occhio sempre vigile per riprendere qualsiasi cosa avvenga dentro o fuori dall’auto.

Si monta in pochi minuti grazie ad una ventosa, si collega alla presa di corrente dell’auto e la memoria interna fa il resto. Ogni tanto, in caso di necessità, bisogna svuotare la memoria interna oppure si può fare affidamento su un auto-reset programmato ad intervalli regolari.

Philips: le dashcam full HD per auto | video

Le immagini riprese sono fondamentali in caso di incidente o comunque sono un’arma in più per dimostrare le proprie ragioni (o le proprie colpe!). Tralasciando il fatto che può essere “a doppio taglio”, questo strumento può mettere al riparo l’automobilista da problemi e noie legali non indifferenti.

Alcune delle più sofisticate Dash Cam sono poi dotate di accelerometri o addirittura di segnalatori GPS in grado di riprodurre fedelmente il percorso fatto e la velocità mantenuta istante per istante, possono anche riprendere le immagini a 360 gradi per ogni prospettiva posibile. Inoltre, in caso di incidente, la telecamera potrebbe iniziare a riprendere solo quando è rilevato un impatto o una sollecitazione, impedendo che la classica “toccatina” da parcheggio rimanga senza colpevole.

Nessuno sconto dalle assicurazioni

Ecco il motivo principale dell’installazione della Dash Cam in auto: la sorveglianza. In caso di tamponamento può rilevare la colpa di uno o dell’altro automobilista; in caso di furto dell’auto può riprendere i malviventi; infine può mettervi al riparo dai danni da parcheggio.

Magellan e i nuovi navigatori con dashcam

Attualmente però, le assicurazioni non sembrano disposte a venire incontro agli automobilisti dotati di telecamera Dash Cam ed è un peccato. Questo strumento sarebbe un’occhio in più per mettersi al riparo da eventuali truffe, proprio come accade già ora in caso di installazione delle scatole nere.

Certo senza l’intervento di un centro di installazione convenzionato (come per le black boxes) non è possibile garantirne il perfetto funzionamento, ma basterebbe attrezzarsi attraverso la rete di assistenza per poter rimediare in tempi non troppo lunghi con un vantaggio per tutti.

Garmin Dash Cam 45 e 55: allarme collisione e corsia

Per ora lo ha solo la Citroen C3

Per ora l’unica auto in vendita a montarlo di serie sull’allestimento più ricco Shine (o optional sugli altri) è la Citroen C3. Con un dispositivo semplice e che non richiede installazione o manutenzione si può avere sempre un occhio vigile sulla strada, attento in caso di incidente.

In quella sfortunata evenienza infatti l’auto salva i 30 secondi precedenti ed il minuto successivo all’impatto, in modo da avere sempre una prova di quanto accaduto. Può essere usata anche per condividere le foto o i video sul web, ma questa è un’altra storia!

Storie:
  • TechnicX11

    Per i “danni da parcheggio” si rischia di trovarsi un vetro rotto, figurati se non te la rubano.

    • Razorbacktrack

      A Catania mi hanno spaccato il finestrino per rubare un’autoradio pagata nuova 49 euro senza lettore CD, pensa una videocamera

      • StriderWhite

        Lol, ancora rubano autoradio? C’è proprio crisi nera…

        • Coddinci

          Purtroppo

        • GoodSpeed

          Sì le rubano….

      • Coddinci

        Io invece rimuovo direttamente l’autoradio

        • Razorbacktrack

          Infatti la nuova autoradio (pagata BEN 40 euro) la levo sempre ormai. Mica però potevo pensare che ci fossero in giro dei morti di fame che spaccano un vetro per rubare 49 euro di autoradio..

          • Coddinci

            A te 49, a me era uno stereo economico comprato su ebay a 25€

      • Kamgusta

        A me han rubato la cover dello specchietto e i tappini delle gomme
        E’ pieno di disagiati

        • Repox Ray

          adesso che mi ci fai pensare mi son “saltati via” 4-5 copridadi dei cerchioni… vuoi dire che non sono “saltati via” da soli….

      • Repox Ray

        A me han rubato una volta l’ANTENNA dell’autoradio, un’altra le SPAZZOLE DEI TERGICRISTALLI (che avevo cambiato qualche giorno prima, quindi tanto di cappello a chi s’è messo a curarle), un’altra me l’hanno aperta e mi han rubato LE LAMPADINE DI RICAMBIO dal bagagliaio….

    • Federico Bassan
  • saetta

    articolo davvero povero e sommario, peccato.

  • Federico Bassan

    penso siano utilissime in caso di truffe, alcune si camuffano bene attorno lo specchietto, oltretutto il display è inutile in caso di connessione wifi con il cellulare e l’unica cosa utile è la risoluzione della registrazione

  • Alla ricerca del tempo perduto

    se in Russia non fosse obbligatoria, su youtube ci sarebbero il 70% in meno di filmati di incidenti crash

    • sibir

      Non è obbligatoria, e sarebbe il momento che il mondo dove vivo si iniziasse a conoscere per quel che è e non per quel che si pensa. E’ usata per evitare i tentativi di frode, da alcuni e non da tutti.

      • Federico Bassan

        dovrebbe esser più usata per gli stessi motivi anche qui da noi

        • sibir

          Sono d’accordo, personalmente la ritengo uno strumento utile.

  • steek

    fake taxi??

    • RobyMax1

      eheheheh

  • Pingback: Dash Cam: cos’è la telecamera in auto e a cosa serve | INFORMAZIONE 24()

  • Pingback: Dash Cam: cos’è la telecamera in auto e a cosa serve - Riparazione iphone Riparazione telefoni riparazione cellulari e smartphone - Phone Crash()

  • Pingback: Dash Cam: cos’è la telecamera in auto e a cosa serve | Old Web()

  • Squak9000

    Ma siamo sicuri che in caso di incidente la ripresa valga come prova?

    • LaVeraVerità

      Vedi sopra

      • floc

        appunto, vedi sopra, ma non le corbellerie che scrivi tu

  • SimOOne

    L’unico utilizzo che ne ho trovato è per fare dei bei timelapse quando si percorrono belle strade di montagna o comunque strade panoramiche..
    Ho paura a lasciarla attaccata al vetro quando mi allontano dalla macchina.. A dire il vero ho paura a lasciare qualsiasi cosa nell’abitacolo della mia macchina..

    E’ poi da vedere se in caso di sinistro o tentativo di frode la ripresa video ha valore legale.

    • LaVeraVerità

      Ti garantisco che non ne ha. Tutte le riprese effettuate da comuni cittadini valgono come il due di briscola altrimenti sai quanti anziani e bambini maltrattati sarebbero venuti a galla? Se hai un dubbio del genere devi chiamare i carabinieri e loro provvedono ad installare le loro telecamere. E senza nemmeno andare a scomodare le leggi sulla privacy (hai presente quei simpatici cartelli che ti avvisano di essere ripreso dalle telecamere di sicurezza di un centro commerciale? Ecco questo è il problema.

      • ice.man

        FALSO
        in caso di presentazione di un documento digitale non certificato è facoltà del giudice di tenerne conto o meno
        vale di fatto come una testimonianza (cioè meno di una prova)

        • Andrea Rossi

          Ma non devi manco perdere tempo a spiegare cose. Lui sa tutto, punto.

          • LaVeraVerità

            Certo, sono qui per questo, per squarciare le tenebre di ignoranza che vi avviluppano e per abbagliarvi con la luce della conoscenza.

      • floc

        straparli. E’ facoltà del giudice tenerne conto o meno e per ora vengono di norma accettati. Nemmeno la legge sulla privacy per ora trova applicazione trattandosi di luoghi pubblici e mancando la divulgazione.

        Poi come dicevo qui sopra è da vedere cosa faranno le assicurazioni, perchè eliminare il comodissimo concorso di colpa per loro sarà un duro colpo, facilmente in futuro metteranno paletti più o meno credibili a questi dispositivi in favore delle loro blackbox non verificabili.

        • LaVeraVerità

          Bla bla bla…

      • SimOOne

        Io ne ho due ma l’ho prese proprio per riprendere la strada quando mi capita di percorrere tratti particolari che “meritano”.
        Non ho mai pensato ad utilizzi differenti.

        Come detto sopra quando scendo dalla macchina levo tutto quello che è applicato al vetro per timore di ritrovarmi un vetro spaccato (è successo ad un mio amico).
        Se devo correre il rischio di farmi sfasciare un vetro almeno devo poter avere la certezza che tutto ciò che viene ripreso può avere valore legale in caso di necessità.. Se così non è tanto vale non averla.
        Tanto prima o poi credo verranno integrate nelle macchine, così l’utente non ha modo di interagirci e magari potranno avere valore legale..

  • LaVeraVerità

    Caspita che marchettona !!!

  • Andrea Rossi

    Più che altro chiedetevi perché le assicurazioni non incentivano in modo reale queste cam…. Chissà….

    • LaVeraVerità

      Chieditelo tu invece. Secondo te le assicurazioni guadagnano dal mancato accertamento delle responsabilità? Che razza di ragionamento è?

      • Andrea Rossi

        È il razza di ragionamento di uno che purtroppo ci è passato un paio di volte. Se tutti gli incidenti fossero filmati addio o quasi “concorsi di colpa” che, chissà perché, è la soluzione preferita dalle compagnie e negli ultimi anni la più utilizzata. Poi sbaglierò e sono sempre il solito malfidato eh….mmmmmm. E comunque rispondi a modo signor sotuttoio

        • LaVeraVerità

          Ciupa

        • floc

          hai assolutamente ragione a porti queste domande.

          Per le assicurazioni meglio le loro black box con dati difficilmente verificabili dall’utente, così continuano a mettersi d’accordo come fanno adesso con i concorsi di colpa a prescindere solo perchè si era per strada. Io scommetto che non ci vorrà molto perchè arrivino sentenza strampalate che appigliandosi a privacy o mancanza di certificazioni sull’autenticità dei video distruggano sul nascere il mercato e l’utilità di questi dispositivi.

  • ferragno

    qualcuno ha provato gli specchietti con dashcam è android?

  • ice.man

    riguardo alla BLACK BOX segnalo che i nuovi modelli forniti dalle assicuraizoni sono auto-installanti
    l’installazione è a carico del assicurato

    • ferragno

      allora è sicuro che rimane lì…

      • ice.man

        in che senso?
        che tu assicurato non la monteresti?
        da contratto RCA sei tenuto ad installarla entro 2 settimane dall’attivazione del contratto assicurativo e loro ovviamente lo vedono perchè la blackbox contiene una sim dati.
        Se la registri sul apposito sito puoi anche sfruttare utili funzioni di monitoraggio sui limiti di velocità, geofencing, etc
        utili per chi ha dei figli neopatentati
        ma anche in caso di furto
        ovvio che un bravo ladro sa cosa togliere
        INFATTI in caso di assicurazione con clausola FURTO non forniscano il modello autoinstallante, ma uno piu complesso che possa essere installato in maniera nascosta prendendo corrente da altri impianti e non direttamente montato sulla batteria nel vano motore

    • matteventu

      Io ne ho una, ma registra valori davvero assurdi (frenata, accelerazione, velocità, ecc).

  • dannyD

    Non ho capito la parte che spiega: “la sorveglianza. In caso di tamponamento può rilevare la colpa di uno o dell’altro automobilista”.

    In Italia in teoria non è sempre colpa di chi tampona per non aver rispettato le dovute distanze di sicurezza?

    • TomTorino

      No, esistono nuovi modelli che lasciati in auto si spengono automaticamente dopo qualche minuto ma si riattivano in caso di piccoli urti aiutati da sensori sensibili al movimento. In quel caso cominciano a registrare tutto ciò che è intorno e puoi vedere chi ti ha toccato e rovinato la macchina

    • gadanik

      vero, ma sono sempre più frequenti i casi nei quali chi ti ha tamponato dichiara con tanto di testimoni che era fermo e che tu l’hai urtato facendo retromarcia…

  • TomTorino

    La uso da molti anni ormai e la consiglio vivamente a tutti. Non servono modelli sofisticati come quelli indicati nell’articolo basta spendere €30 su Aliexpress.
    Prima che arrivassero in Italia usavo addirittura un telefonino in disuso.
    L’importante una volta che sia accaduto qualcosa che anche solo assomiglia un incidente, chiamare una pattuglia e mettere sul verbale che si ha una prova video dell’accaduto. In seguito la polizia stradale acquisirà il video e si occuperà di stilare il verbale che sarà decisivo in tribunale (anzi di solito non si ci arriva neppure, una volta che l’assicurazione vede il filmato si accordano se ha torto)
    Certo se si ha una macchina nuova o molto costosa, acquistare un modello più sofisticato che si attivi in caso di piccoli urti in un parcheggio sarebbe consigliabile. Ma immagino costino davvero tanto. Ben spesi in ogni caso.

  • https://www.facebook.com/insomniacgames Ratchet

    Serve che sei hai torto ti inculi da solo

    • gadanik

      se hai torto lo ammetti e basta; non è che ti in###i da solo… l’hai già fatto

  • ice.man

    segnalo questa promozione dalla Allianz che fa uno sconto del 10 della RCA (20% in caso di polizza furto) a chi installa una dashcam
    http://www.eprice.it/p/octocam-allianz?meta=170501_dem_octocam-vendor_grafico_ePRICE&xx=nlnntdnc