Bosch: il software auto si aggiornerà via OTA

7 settembre 2017

bosch OTA software automobili (1)

OTA: tre lettere ben note a chi smanetta con smartphone e gadget tecnologici, un po’ meno a chi è estraneo a questo mondo. Acronimo di over-the-air, OTA significa poter aggiornare il software o firmware di un dispositivo in maniera automatica, wireless e facile.

Nel caso delle auto il vantaggio è notevole poiché non saranno necessarie visite alle officine per gli update e, soprattutto, patch di sicurezza e richiami relativi a correzioni di bug arriveranno istantaneamente su tutti i modelli in circolazione, senza che il guidatore se ne accorga o perda tempo. Basti pensare che nel 2015 il 15% dei richiami in officina in USA è dipeso da errori software da correggere, dato cresciuto del 10% rispetto al 2011.

bosch OTA software automobili (2)

Bosch è al lavoro con la sua piattaforma pensata per gli OEM con l’obbiettivo di trasformare questa caratteristica, oggi disponibile ma su un numero limitato di vetture, in una dotazione di serie delle prossime auto.

Considerando che oggi troviamo tra le 30 e le 50 unità di controllo nelle vetture compatte e fino a 100 nei segmenti superiori, l’aggiornamento software di questi componenti diventa sempre più importante. Bosch però ha rivolto la sua attenzione anche alla sicurezza, fattore preponderante oggi che le auto si connettono alla rete e alle infrastrutture. La piattaforma  sfrutta quindi Bosch Escrypt, architettura di sicurezza con crittografia end-to-end: l’interfaccia tra auto e cloud usa filtri e protocolli sicuri per scongiurare una delle prossime minacce al mondo delle quattro ruote: l’hacking. Per risparmiare sui dati e ridurre i tempi ci sono invece diversi meccanismi di compressione e l’aggiornamento può essere arrestato e corretto in caso di problemi.

Bosch a Francoforte: guida autonoma, tecnologia e connettività

  • Davide

    ma lascia la frizione!!!! No,scusa, ho l’auto in bootloop.

  • R4nd0mH3r0

    non compre ford, perchè non aggiornano a android Ravioli

  • May I Survive

    NO.
    NO.
    NO.
    NO.

    troppo pericoloso.

  • The_Th

    Arriva l’aggiornamento ad Android O sulla macchina?
    NO?Scaffale!!!

  • IRNBNN

    -Vuoi partire??? il semaforo è verde!!
    -Un attimo sta finendo l’aggiornamento

    • The_Th

      tocca fare il riavvio, niente da fare…

  • Maurizio Mugelli

    non-notizia.
    l’unico motivo per cui le maggiori Case non aggiornano il firmware delle proprie auto via ota/download e’ che anni fa hanno stretto accordi con i principali dealer per far fare il lavoro a loro in cambio di costi di manutenzione di favore, non motivi tecnici.

    e’ uno dei motivi per cui i vari dealer americani odiano Tesla.

  • ermete74

    Altri posti di lavoro che verranno a mancare.

    • The_Th

      o forse si creano posti di lavoro diversi?
      quando ci sarà la macchina elettrica tutti gli attuali meccanici non avranno più lavoro perché i motori a combustione non ci saranno più, in compenso ci saranno delle officine specializzate sulla manutenzione delle auto elettriche…

      • ermete74

        Spero di sbagliarmi e che tu abbia ragione, ma secondo me sarà il contrario.
        Le auto elettriche avranno una bassisima manutenzione da farsi, grazie ad una costruzione diversa rispetto a quella tradizionale.

        • The_Th

          non so quanto sia il delta di posti di lavoro, magari se ne perderanno, ma come per tutte le cose non bisogna solo considerare quanti ne verranno persi, ma quanti di nuovi ne verranno anche creati…
          il prezzo del cambiamento è anche questo…

  • Sagitt

    considerando che metà delle macchine non sono aggiornabili in modo casalingo è tanta roba