BMW Motorrad e Rever insieme per i viaggi i moto

21 luglio 2016

rever

BMW Motorrad ha deciso di investire in Rever, una start-up che ha realizzato un’app per smartphone (al mometo in beta) che punta a creare una community di motociclisti così da diffondere itinerari per i viaggi i moto. Disponibile su Android e iOS, l’app ha già un database con viaggi per milioni di chilometri in 119 Paesi grazie al sistema che traccia i percorsi degli utenti della community.

Nata nel 2015 ma ancora in beta, l’app potrà contare sul coinvolgimento di BMW Motorrad, così da migliorare nell’interfaccia e nelle funzioni. BMW Connected Drive, infatti, propone già funzionalità simili tra le diverse possibilità offerte dal servizio e il produttore tedesco ha dichiarato che

vediamo il futuro delle moto come un’esperienza connessa dove il pilota utilizza la tecnologia per condividere la sua passione per la guida. Rever offre un servizio molto promettente e vediamo molte possibilità per il futuro.

Vedremo quindi come si evolveranno le funzionalità dell’app che ci aspettiamo esca dalla beta il prima possibile. Considerato poi il successo delle “adventure bike” di BMW e il crescente interesse per i moto-viaggi (l’Adventouring), l’app potrebbe sostituire la mappa sul serbatoio e il classico road-book dei rally raid anche in ottica delle competizioni oltre ad offrire uno strumento per la pianificazione dei viaggi sfruttando l’esperienza di chi ha già percorso quella tratta, con consigli sui punti di interesse, le tappe, i rifornimenti e le spese per il viaggio.