Alpine iLX-107, il primo infotainment con Apple CarPlay wireless | VIDEO

7 luglio 2017

Alpine-Wireless-Apple-CarPlay-

Attualmente l’unico modo per connettere il proprio dispositivo iOS tramite Apple Carplay all’infotainment dell’auto è quello di utilizzare un cavo di trasferimento dati ma la situazione sta cambiando in queste settimane. Alpine infatti ha annunciato che è da ora in vendita il suo iLX-107 dotato di connessione wireless per Apple CarPlay.

L’unico ad averlo senza cavo è BMW

Nonostante la connessione wireless di Apple CarPlay sia già stata resa disponibile su iOS 9 (da iPhone 5 in poi), l’unico produttore a rendere disponibile la connessione senza cavo è per ora solo BMW.

“I fan di Apple stavano aspettando una soluzione wireless per Apple CarPlay quindi siamo entusiasti di mettere in commercio iLX-107 come primo sistema aftermarket con questa tecnologia”, ha dichiarato Steve Crawford, vicepresidente e amministratore delegato di Alpine Electronics of America.

L’iLX-107 di Alpine, presentato ufficialmente al CES 2017, è dotato di schermo 7″ capacitivo con ricevitore AM ed FM e retroilluminazione a LED. Gli utenti possono ovviamente usare tutte le funzionalità che rendono Apple CarPlay interessante (inviare e ricevere sms, effettuare chiamate, suonare i brani del proprio dispositivo e ottenere indicazioni via Mappe). Il tutto tramite touchscreen o comandi vocali.

Quanto costa l’Alpine iLX-107

Alpine iLX-107 ha tre preout a 2V, un ingresso AUX e offre la possibilità di mostrare le immagini provenienti dalla retrocamera di parcheggio oltre che renderlo interfaccia di accessori e funzionalità dell’auto. Ad esempio l’apertura del bagagliaio tramite lo schermo dell’infotainment qualora l’auto sia dotata di portellone elettrico e l’auto stessa sia abilitata. Per attivare queste funzionalità però sarà necessario installare altri moduli aggiuntivi come l’iDatalink Maestro o l’Alpine KAC-001 External Accessory Controller venduti separatamente.

Il prezzo di listino per l’iLX-107 con connettività wireless per Apple CarPlay è di 900 dollari (circa 800 euro).

  • CAIO MARIOZ

    Tra qualche anno avrà prezzi abbordabili, ora carplay wireless si trova su pochissime auto, e questo è l’unico CarPlay wireless al mondo aftermarket.

  • geepat

    Alla fine meglio con il filo.
    Non arriverei mai a sera se non potessi caricare il mio cellulare mentre guido.

    • CAIO MARIOZ

      Tra un anno con le auto con pad wireless nella console centrale e gli iPhone con carica wireless, questo sistema inizierà ad avere senso

      • geepat

        Non ho iPhone e non uso Carplay ma in ogni caso la velocità della ricarica wireless è nettamente inferiore, preferirei il caro vecchio cavo

        • CAIO MARIOZ

          Beh la presa non mancherà nelle auto

    • Sagitt

      Se fai lunghi tragitti.. ma pensa a brevi tragitti doverlo attaccare ogni volta

      • geepat

        Non so, odio fare il bastian contrario, ma se faccio brevi tragitti non credo che mi servirebbe a molto un 2% di ricarica in più trasmesso dal caricatore QI.
        Oltretutto il QI che ho provato necessitava di un contatto molto stabile e non so come si comporterebbe in una macchina in costante movimento e oltretutto soggetta a buche, dossi ecc. tipici delle nostre belle strade

        • Sagitt

          Ma quello è un altro problema.. ma pensa a dover attaccare ogni volta il telefono… in un viaggio di ore ok.. ma anche solo andare a lavoro 10-15 min.. o per chi gira molto e scende…diventa frustrante e alla fine non lo usi

          Te lo dico perché su astra c’è questo sistema non wireless e non sì usa mai

          • geepat

            La mia soluzione, alquanto barbon, su una Alfa 159, è stata:
            – radio Pioneer con bluetooth A2DP per streaming di audio da musica e app oltre le chiamate, costo sotto i 200€, è touchscreen ma tanto non me ne faccio nulla oltre l’impatto estetico, se non avessi avuto l’alloggio 2 DIN ne avrei preso uno senza touch alla metà del prezzo;
            – caricabatterie da accendisigari con Qualcomm Quick Charge 3, questo per me fa VERAMENTE la differenza, se la notte mi sono scordato di mettere in carica il telefono, questo ci mette tranquillamente una pezza anche in 15-20 minuti;
            – supporto per cellulare magnetico che si attacca alla bocchetta dell’aria, funziona benissimo anche con buche o dossi, sono obbligato a usare una cover non trasparente altrimenti si vede il magnete, ma in quanto a funzionalità è top.
            Mi sono parzialmente pentito di non aver speso 200€ in più per il Sony XA-VAX100 che è la radio più economica con Android Auto e CarPlay, ma in fin dei conti oltre il fattore sfizio non credo che mi avrebbe fatto molta differenza, la UI di una radio sarà sempre più macchinosa rispetto a quella del cellulare a cui sono abituato.
            In ogni caso credo che per viaggi corti non serva la UI dedicata, in fin dei conti in 15 minuti dovrai rispondere a una chiamata e al massimo mettere una canzone, il bluetooth A2DP basta e avanza
            Il giochino che stanno facendo IMHO è quello di spingere l’obsolescenza delle auto per un paio di gadget dal valore di qualche centinaio di € al massimo

          • Sagitt

            Qui sì parla di CarPlay non io clsssico bluetooth

          • geepat

            L’avevo capito, il mio intervento aveva un senso diverso se leggi bene

          • Sagitt

            Il discorso è che piuttosto sì cerca una soluzione ad induzione anche fai da te, ma collegare ma obbligatoriamente col cavo ne impedisce l’utilizzo quotidiano

    • Simone Dalmonte

      la batteria nn amerà questo tipo di utilizzo, sappilo….

  • https://www.youtube.com/watch?v=c0MX6oqJBno#t=91 Desmond Hume

    preferisco soluzioni integrate nella plancia.
    Un aftermarket da 1000 euro è praticamente un invito a farti scassare la macchina e nonostante le assicurazioni è sempre uno sbattimento tra denunce, franchigie varie e tempistiche.

    Si sa che i tossici e gli zingari son capaci di romperti il vetro anche solo per fottere uno stereo da poche decine di euro.

    • IceMatrix

      Una volta era così ora rubano tutto guarda sui giornali o internet 😉

      Poi come qualità non ha paragoni come altre marchi noti :)

    • Nix87

      se e per quello scassano l’auto anche solo quando (intra)vedono una moneta da 1cent…non oso pensare quando vedono 1000 euro di autoradio…

      • https://www.youtube.com/watch?v=c0MX6oqJBno#t=91 Desmond Hume

        Infatti infatti a una delle milf che frequento gli hanno sfondato il vetro per una radio sony da 60 euro che le ho preso su amazon figurati.

  • Andre

    Si, tutto bello… ma dove si compra?

  • stiga holmen

    Android: ricarica wireless e AndroidAuto via bluetooth….alla faccia dell’OS migliore di sempre…che arretratezza…

    • Salvatore Brancaccio

      Ma guarda che Android Auto non funziona tramite bluetooth sul sistema di bordo e penso nemmeno su autoradio aftermarket