Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY 2020: tanta tecnologia e nuovo infotainment

21 Novembre 2019 232

Alfa Romeo Giulia e Stelvio si aggiornano al Model Year 2020. Se esteticamente le differenze sono pressoché inesistenti, ci sono importanti novità a livello di tecnologia di bordo, design degli interni e organizzazione della gamma.

NUOVO SISTEMA INFOTAINMENT

Il sistema multimediale si dota di un nuovo display: la diagonale rimane sempre la stessa, 8,8", ma ora è touch screen. È di serie su tutta la gamma. L'interfaccia grafica ha uno stile più semplice e intuitivo, ed è organizzato usando il paradigma dei widget - ogni utente può personalizzare il layout con i propri comandi e le funzioni che preferisce. Basta uno swipe laterale per accedere alle pagine secondarie, che gestiscono nel dettaglio strumenti come climatizzatore, vivavoce, musica e multimedia, e le regolazioni di guida DNA. Rimane comunque disponibile la manopola fisica, se il guidatore preferisce.

È prevista l'integrazione con Apple CarPlay e Android Auto, come d'altra parte già accadeva nella precedente generazione. Altra aggiunta importante: il display TFT aggiuntivo da 7" montato nel centro del quadro strumenti, che permette al guidatore di tenere sott'occhio molte più informazioni importanti. L'auto può essere connessa a internet e sfruttare i vari Alfa Connect Services, che includono:

  • My Assistant - chiamata rapida ai soccorsi in caso di incidente.
  • My Car- controllo di dati statistici e diagnostici dell'auto.
  • My Fleet Manager - gestione della flotta
  • My Navigation - ricerca di destinazioni e punti d'interesse da remoto, mappatura autovelox e molto altro. Il viaggio pianificato via smartphone può essere inviato rapidamente all'auto.
  • My Remote - gestione da smartphone o smartwatch di alcune funzioni come luci, apertura/chiusura portiere, localizzazione veicolo e monitoraggio di parametri come velocità e posizione.
  • My Theft Assistance - notifica in caso di tentativo di furto
  • My Wi-Fi - crea un hotspot a cui si possono collegare tutti i passeggeri.

Alcuni servizi sono già disponibili nelle auto attuali, altri arriveranno nel corso dell'anno prossimo. Alfa Connect è compatibile con i comandi vocali di Amazon Alexa e Google Assistant.

NUOVI ADAS: GUIDA AUTONOMA LIVELLO 2

Grazie ai nuovi ADAS, Giulia e Stelvio MY 2020 ottengono la guida autonoma di livello 2 - ovvero quando il guidatore può lasciare all'auto il controllo di acceleratore, sterzo e freno in alcune condizioni (le indiscrezioni parlavano di livello 3). Ecco cosa arriva:

  • Active Cruise Control: regola automaticamente la velocità di crociera per mantenere la distanza di sicurezza con il veicolo che precede. In abbinamento al riconoscimento della segnaletica, può regolare la velocità in base ai limiti in vigore.
  • Assistenza attenzione conducente: avviso acustico in caso venga rilevata sonnolenza.
  • Assistenza per autostrada e ingorghi: mantiene l'auto al centro della corsia nelle autostrade e durante gli ingorghi.
  • Assistenza punti ciechi: permette di avere sempre una visuale sui punti ciechi nella parte posteriore dell'auto, con segnalazione di eventuali veicoli in arrivo. Il sistema può anche correggere la sterzata per evitare un incidente.
  • Lane Keeping Assist: avvisa con segnali acustici e feedback aptico se l'auto sta abbandonando la propria corsia senza aver messo le frecce
  • Riconoscimento della segnaletica e controllo intelligente della velocità: la telecamera di bordo è in grado di riconoscere i limiti di velocità indicati nei segnali stradali. Il limite viene riportato sul display nel cruscotto.
INTERNI: MIGLIORANO STILI E MATERIALI

I model year 2020 della berlina sportiva e del primo SUV del Biscione offrono importanti novità per quanto riguarda gli interni. Nello specifico:

  • Consolle centrale riprogettata con piano di ricarica wireless per smartphone e vani portaoggetti più ampi.
  • Nuova leva del cambio rivestita in pelle e con luci a LED.
  • Rotary Knob (manopola per gestire l'infotainment) con un feedback più preciso e una costruzione più robusta.
  • Nuovo stile per il volante, personalizzato in base agli allestimenti e con spazio ai comandi per gestire la guida autonoma.
GAMMA

Di seguito i principali vantaggi di ogni allestimento:

  • Entry level
  • Super: Android Auto, Apple CarPlay, cerchi in lega maggiorati
  • Business: Active Cruise Control e accesso all'auto senza chiave
  • Sprint: punto di partenza per gli allestimenti sportivi, con finiture in alluminio
  • Executive: ADAS di livello 1, rivestimenti in pelle, cerchi in lega ancora più grandi
  • Ti: ADAS di livello 2, inserti in legno, sedili in pelle pregiata
  • Veloce: sedili in pelle speciali, tutti gli ADAS e cerchi in lega dal design dedicato e dal raggio massimo.

Entrambe le auto saranno in vendita dall'inizio del 2020. Per ora non abbiamo dettagli sui prezzi.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla.it a 449 euro oppure da ePrice a 539 euro.

232

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Domenico Nicolosi

Si vede che lei non l’ha mai guidata.

Antonino Lombardo

Di alfa romeo c e solo il nome
Esteticamente e una bmw 3 dentro e un a4 e il motore è fiat

MatitaNera

La Stelvio è un po' un suv per chi non può permettersi una tedesca... un ripiego diciamo

MatitaNera

Avrebbero dovuto farlo tanti anni fa...

MatitaNera

Non come finiture e qualità percepita...

matteventu

Molto belli gli interni (erano già belli prima esteticamente, ma ora sembra abbiano migliorato rifiniture qua e là), fuori sia Giulia che Stelvio sono bellissime, speravo però portassero su Giulia le luci diurne a LED di Stelvio, molto più belle e riconoscibili... Quelle di Giulia sono due striscette anonime :(

Qualcuno sa chi é il produttore del nuovo sistema di infotainment?

Vae Victis

un auto aziendale che mi fa caca...e, ma è quel che passa il convento.

liuc

Si immagino che il problema siano la mancanza dei fari a led, non i supporto commerciale, i 4 concessionari 4, la percezione del marchio… e comunque ti hanno risposto sopra, avere i led non significa aver per forza la migliore illuminazione.

CAIO MARIOZ

quindi visto che si guidano benissimo lasciamo perdere tutto il resto, cos' vendiamo ancora meno..... il crollo di vendite non ti dice nulla? La gente, compresi gli attuali possessori Alfa Giulia e Stelvio spendono volentieri se c'è qualcosa di nuovo e innovativo

CAIO MARIOZ

quando tra 1-2 anni metteranno i matrix led cosa dirai?

BlackLagoon

I dual xenon AFS 35w illuminano a giorno, altro che farloccLED che si trovano in tutte le Seg C e alcune di Seg D. Tutt'altro discorso i laser, ma tanto quella tecnologia interviene solo nell'uso degli abbaglianti e solitamente per strada non li usi

BlackLagoon

pigliati la quadrifoglio e ce l'hai :D

Aristarco

vedremo dopo la fusione, sono sicuro che cambieranno tutti i piani industriali

FedFer

Ovvio ma questi qua hanno in mente di usare il nome Giulietta per farci un Crossover vedi un po' come siamo messi...

MatitaNera

Sono aziende che devono vendere. Non pensare ai piccoli aspiranti piloti.

Aristarco

Aiuterebbe creare una gamma decente, che all'uscita sia già al passo con i tempi senza dover attendere aggiornamenti, che la smettano di cambiare nome continuamente ai modelli perdendo ciò che di buono si é fatto in passato e che soprattutto i modelli esistenti vengano sistematicamente aggiornati alla tedesca

Haeve
Babi
FedFer

Sì ma il punto è:
Cosa serve ad oggi all'Alfa Romeo? Vendere
Aiuta le vendite la guida autonoma livello 2? No, per niente, perché la gente manco sa cos'è.
Aiutava le vendite una versione SW richiesta da centinaia di persone? Decisamente sì

MisterB
Antares

Magari perché su berline diesel da circa o meno di 200 cavalli i fari led matrix possono tornare utili o visto che ci sono auto diesel che anche senza albero in carbonio vanno più forte in accelerazione...
Ma qui la gente continua a fantasticare sulle schede tecniche invece di portarle le auto

Vae Victis

Ci vogliono i soldi per comprarla.

Vae Victis

Sì, hai la BMW da vucumprà, quella effettivamente è economica.

Vae Victis

Merito anche del governo e di alcune regioni come la Lombardia, che regalano incentivi pubblici a chi compra auto "made all'estero".

Vae Victis

parliamone, secondo me il posteriore è la parte migliore di quel progetto.

Vae Victis

Trovami un auto che ci faccia vedere meglio della Giulia.
I rating sono nel sito dell'ente di crash-test americano IIHS.

Ben

Non credo che a seguito della fusione possano retrocedere Alfa anche perché sanno benissimo che è l'unico marchio che può competere con i segmenti premium tedeschi, se fanno una cosa così andrebbero denunciati!

Vae Victis

Esistono auto con i led che ci fanno vedere malissimo. La Giulia ha ottenuto il rating massimo per i suoi fari nel test americano dell'IHSS.
La sua illuminazione è leggermente superiore rispetto a BMW e Mercedes e ha totalmente surclassato l'Audi A4.

Vae Victis

Si pronuncia FullLEDDE

Vae Victis

Peccato che le Audi sono auto di m...Delle VW ricarrozzate che vanno bene giusto per la nonna 85enne.
Speriamo che Alfa non li imiti mai e continui a fare auto seriamente sportive.

Vae Victis

Il cruise contro adattativo ce lo aveva già anche la Giulia. Non è guida autonoma di livello 2.

La vibrazione del volante è incompatibile con lo sterzo super-sportivo delle Alfa, e anche quello non è guida autonoma di livello 2.

Vae Victis

Verrà sostituita dal Tonale. Le berline basse stanno rapidamente andando fuori moda, così come le SW.

il Gorilla con gli Occhiali

Stelvio è senza dubbio il miglior SUV attualmente esistente in grado di completarsi in ogni aspetto. Con il nuovo modello 2020 sarà a dir poco perfetto!

peyotefree

beh forse nell uso quotidiano sono meglio i fari matrix che un albero di trasmissione in carbonio ultraleggero.
ma il punto che audi non è solo fari fullledde come li chiamate voi, a me pensa la giulia veloce piace , ti giuro da quando è uscita ne ho vista una! (1)
come al solito di fiat macchine fatte uscite e morte li (giulietta per esempio)

Ginomoscerino

i restyling esterni sono previsti con il MY2021, cioè il prossimo anno

Desmond Hume

è comunque assurda la situazione che ha creato tale scempio

Aster

allora forse(forse ci penso)cambiare la prossima m3 quattro porte con la giulia:)pero chi li sente poi quelli a ma guidi italiano:)

Aristarco

Mica ho detto che non si possa usare, solo che non ci si può lamentare se é scomoda da parcheggiare o sulle.buche

luke-hp

E' lo stesso ragionamenti: il 99,99% delle persone non sa neanche che differenza ci sia tra un full led e uno xenon, basta che illuminino la strada!

luke-hp

La giulia lo ha pure nella versione da 150cv diesel :)

luke-hp

E perché i fari full led ammortizzano meglio le buche? Mh

liuc

.. e la concorrenza non è ancora arrivata alle dote dinamiche di Stelvio e Giulia, ma capisco che i Led sono importanti e non si possa farne a meno.

liuc

PSA non centra nulla visto che stanno lavorando su un'intesa, quindi nulla è scontato figuriamoci i nuovi modelli, ma le varie testate su internet si divertono a dare info fantasiose...
In realtà la Giulietta non avrà futuro perchè il mercato si è spostato tutto sui Suv ed le berline vendono poco. Uscirà Tonale che è un Suv medio ed uno più piccolo Seg,B, grandezza simile Renegade e 500X che tra l'altro hanno un pianale davvero eccellente, quindi adatto al marchio in questione.

peyotefree

io vivo in città, fine settimana vado spesso a Roma.. e ho un diesel da 150cv. so che non è ottimale.. ma non vado certo in giro cn l opel agila perché giro sempre in città. l anno prossimo o l altro al max passo ad una macchina elettrica

Aristarco

e tu compreresti un auto da usare solo in città con diesel da 150cv? a parte che ormai stanno partendo i blocchi pure per gli euro 6, ma in città cosa te ne fai?

peyotefree

la giulia come la serie 3 esiste 150cv a diesel.
se dovessero campa solo di macchine super sportive da mo che avevano fallito tutti quanti.. ergo..
la giulia fa ride, perché ha una macchina pistaiola bellissima e valida ma che non compra nessuno sia per manterla in italia e sia per questione di status.. e le tedesche le fanno alla moda e comode e aggiornate e vendono come semlre hanno fatto. ho visto il video dove veniva presentato il nuovo infotaiment alfa romeo. imbarazzante.. il touch lagga come se non ci fosse un domani. robba trita e ritrita

Aristarco

nel senso che se uno usa l'auto prevalentemente in città non compra una berlina di segmento C sportiva, ma magari un'utilitaria o un segmento B, di dimensioni più umane (per i parcheggi) e senza mille mila cavalli che in città non servono ad una fava.... poi è ovvio che se la compri e devi fare qualche puntata in centro, metti in conto che sia scomoda da parcheggiare e rigida su buche e sanpietrini

eberg93

Perchè non è un mezzo richiesto dal mercato. Infatti per le strade si vedono solo Stelvio, fa più figo avere il suv.

peyotefree

cioè? definisci auto cittadina..
non è un hummer..
con la giulia ci si va a fare spesa come con la serie 3
la giulia come tutte le fiat escono e cosi rimangono per lustri e lustri..

Aristarco

utopia ormai

Auto

Tarraco: il nuovo stile di Seat nel SUV spagnolo più comodo di sempre | Video

Curiosità

Aerei troppo inquinanti: quali le alternative e come sceglierle | Storie

Articolo

Un’Alfa Romeo Giulia elettrica affronta la sfida dell’ETCR

Eventi

Motor Valley Fest 2020: un’esperienza tutta da vivere