Uber introduce nuove funzionalità per la sicurezza in Italia

10 Ottobre 2019 33

Uber ha annunciato per l'Italia nuove funzionalità a tutela di autisti e passeggeri che vanno ad arricchire il Centro Sicurezza integrato nell'applicazione e lanciato lo scorso anno. Alcune delle novità annunciate a fine settembre negli Stati Uniti troveranno ora applicazione anche a Roma e Milano, le città italiane in cui Uber attualmente opera con il servizio di trasporto.

Tra le novità più importanti, la possibilità di segnalare a Uber eventuali problemi già durante il viaggio in corso e l'invio rapido di un messaggio di emergenza alle forze dell'ordine, con dati dell'autista e posizione (test a partire dagli USA). A seguire tutte le novità introdotte:

  • Verifica della corsa - Per essere sicuri di salire sull'auto giusta sarà possibile richiedere un PIN a quattro cifre da riferire verbalmente all’autista. L'autista sarà in grado di iniziare il viaggio solo dopo aver inserito il PIN corretto nell'applicazione. Lo step successivo sarà utilizzare le onde ultrasoniche per verificare automaticamente la macchina giusta.
  • Segnalazione in viaggio - Non sarà più necessario aspettare di uscire dall'auto per segnalare un problema a Uber. Presto i driver avranno a disposizione nel proprio toolkit di sicurezza l'opzione "Segnala incidente di sicurezza" che permetterà loro di far presente eventuali problemi durante il viaggio. Il team di sicurezza di Uber si occuperà di risolvere il problema alla fine della corsa.
  • Chiamata al numero di emergenza - Nell’app era già presente il pulsante di emergenza per mettere in contatto i driver direttamente al 112. In alcuni Paesi come gli USA c’è ora la possibilità di inviare un messaggio di testo al 911 con i dettagli del viaggio, come marca e modello dell'auto, targa e posizione, in modo che gli operatori possano intervenire più rapidamente.
  • Controllo ID - Nel 2016 è stato annunciato il Real-Time ID Check, il sistema che aiuta a garantire che il driver al volante corrisponda all'account del sistema Uber. Inizialmente veniva effettuato il controllo tramite i selfie dei conducenti, ora invece il guidatore dovrà eseguire una serie di movimenti di base - sbattere le palpebre, sorridere e girare la testa – per il riconoscimento, per un più alto livello di sicurezza.
  • Avvisi di piste ciclabili - Entro la fine di ottobre, i passeggeri di oltre 200 città in tutto il mondo riceveranno una notifica in-app quando vengono lasciati in prossimità di una corsia ciclabile. Questo promemoria aiuterà ad aumentare il livello di attenzione verso i ciclisti prima di aprire la portiera.

Uber è scaricabile gratuitamente su Android e iOS tramite i link a seguire.

  • Uber | Android | Google Play Store, Gratis
  • Uber | iOS | iTunes App Store, Gratis

33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Igi

Esatto

Igi
Igi

Per essere precisi significa su o sopra, dipende dal contesto e si scrive Über!

Andrea Ciccarello

ok

TLC 2.0

Autista NCC, non tassista. Quelli hanno una licenza comunale, non privata come gli NCC

TLC 2.0

Uber è legalissimo in Italia, riguarda gli NCC, ossia gli autisti con licenza e berlina/van registrato. Quello che hanno dichiarato illegale e a cui ti riferisci è UberPop, ossia il servizio che prevedeva che qualsiasi privato cittadino (quindi non avente licenza di autista e auto apposita registrata) potesse fornire il servizio tramite l'app. UberPop è famosissimo e usatissimo negli USA, al pari di Lyft

oeppo

In Perù devi barattare il prezzo cosa che Uber non ti permette di fare, poi se vuoi risparmiare ci sono i taxisti informali....

Andrea Ciccarello

Non lo so. Probabilmente in California.

Ben

Ma Uber non è nata proprio a San Francisco?

Andrea Ciccarello

È legale se sei già un tassista

Baron Birra

Si, ti posso confermare che ne a Panama ne in Perù ci fossero tassametri anche se i taxisti erano ufficiali. Quindi è ancora meglio che esista un servizio del genere, nel mondo.

sailand

Il mercato? Non so se sei ottimista o utopista a pensare che uber sia più potente dei politici. Non del governo, non dei politici attuali ma della intera casta presente e futura, che governi o faccia opposizione e pure di organizzazioni legali e non che esercitano il controllo dei voti e cioè del potere.

Andrea Ciccarello

lì probabilmente il tassista perpetua un furto legalizzato. Quando ho fatto la tratta a SF mi sembrava talmente poco che praticamente la mancia era il 50% del prezzo finale (la tratta era molto breve, ma ci avrei comunque messo 40 min a piedi)

Andrea Ciccarello

In India lo stipendio medio è inferiore al nostro e per questo i servizi in generale costano di meno

sailand
Mattia

uberpop è illegale da quanto avevo capito non uberblack

Pippo

Provato in UK un po' di volte (ci sono Uber a flotte, lo usano tantissimo) ed e' abbordabile, mentre in India, hanno moto (si, viene il tipo con il casco (per te)), tuktuk e macchine, furgoni ecc. a costi che per noi sono irrisori. 10min in tuk tuk 25cent di euro tipo. Roba da lasciargli la mancia perche' e' davvero poco.

sailand

Può essere che mi sbagli.

Baron Birra

Provato in Perù ed a Panama ad agosto, costo circa 35% di quello che chiederebbe un taxista normale..

SuperDuo

Conta poco se non votano. Il mercato decide e il mercato non è un'aziendina come Uber a cui spaccare le vetrine.

Andrea Ciccarello

vedrà chi vivrà

Zlatan10

ma infatti anche io.
Di che diavolo stanno parlando?

SuperDuo

Beh, sono 10 anni al 2030. E 5 di sperimentazione sono un'eternità. Per me si può fare.

Baron Birra

E' legale ma a quanto ne so, possono registrasi solo NCC (professionisti del settore) come conducenti (gli Uber Black) e non i normali UberX (normali persone che ti offrono il passaggio in macchina)

Baron Birra

A me pareva che fossero disponibili solo Uber Black (quindi NCC) in Italia, avevo controllato come registrarsi come conducente ad agosto..

gimmiboz

ma è legale uber in italia ? ero rimasto che era illegale

Andrea Ciccarello

Non so come funzioni in Italia il servizio, ma in America, con la questione delle mance, sono molto attenti a far sentire il passeggero a proprio agio. Comunque con la compravendita delle licenze dei taxi non mi sentirei minimamente sicuro neanche con loro, almeno Uber ha un servizio con punteggi e valutazione.

sailand

Il problema di uber, almeno in Italia, è che ti può capitare un ncc ma anche una incognita totale e non hai nessuna tutela e controllo, ne sulla auto ne sul conducente.

Andrea Ciccarello

10-15 anni li vedo un po' troppo pochi per far implementare una tecnologia del genere su larga scala. Forse vedremo per il 2030 le prime sperimentazioni in città mediamente popolate (intendo con solo quelle)

sailand

Ottimista! Le auto a guida autonoma non votano e prima che in Italia i politici rinuncino ai voti dei tassisti legalizzandole....

SuperDuo

Spariranno comunque in 10-15 anni con l'arrivo delle auto autonome. Insieme ai driver uber d'altronde.

S. Vinci

'Uber' dal tedesco 'Su'.

Ho un senso di straniamento...

Andrea Ciccarello

Provato il servizio a San Francisco ed è assolutamente strepitoso. Non so quale fosse il costo medio per la tratta che ho dovuto affrontare (12 minuti), ma alla fine i prezzi non mi sembrano diversi dei classici taxi nostrani. Ormai i tassisti sono una vera e propria lobby votante, che probabilmente verrà spazzata inesorabilmente via se non si adegua al presente e alle tecnologie che già esistono.

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti