Quanti litri di benzina si possono acquistare con uno stipendio medio?

06 Agosto 2019 388

Partiamo con il presupposto che, in Italia, i prezzi della benzina sono cari. Su questo non ci piove e in questo articolo non riporteremo certo il contrario. Eppure c'è chi sta messo peggio di noi: a dirlo sono i risultati di una ricerca pubblicata dal portale Picodi.com, che ha raccolto dati sui prezzi dei carburanti nella prima metà del 2019 e, in base alla loro media, ha combinato queste cifre con gli ultimi tassi di salari medi nei singoli Paesi.


Quanti litri di benzina possiamo acquistare con uno stipendio medio in Italia? E negli altri Paesi del mondo? La ricerca di Picodi fornisce dati interessanti e, per certi versi, inaspettati.

Nota Picodi: i valori riportati Il prezzo della benzina dipende da molti fattori, tra cui prezzi del petrolio sui mercati internazionali, tasse o margini dei proprietari delle stazioni di servizio. Il valore di 1 litro di carburante al punto delle vendite al dettaglio può variare da un giorno all’altro e in alcuni Paesi anche da un’ora all’ora.


Nel nostro Paese, considerando lo stipendio medio netto di 1.903 euro (dati di Picodi) e un prezzo medio per un litro di benzina di 1,56 euro (nello studio sono stati utilizzati i più recenti tassi salariali medi pubblicati su siti web governativi, uffici o ministeri competenti, mentre i prezzi medi della benzina si riferiscono alla prima metà del 2019 e provengono da globalpetrolprices.com e da altre fonti locali), è possibile acquistare ogni mese 1.216 litri di benzina (al momento il potere di acquisto sarebbe inferiore, dato che la media attuale è di 1,63 euro).

Nel Vecchio Continente la benzina più economica si trova nei Paesi ricchi di materie prime, come la Russia, dove un litro costa l'equivalente di 0,63 centesimi: questo dato, tuttavia, confrontato con i 555 euro di stipendio medio, risulta in un potere di acquisto ridotto, pari a 887 litri di benzina. Come mostra questo studio, avere grandi risorse di materie prime non sempre rende la benzina più accessibile al consumatore medio.


Sotto questo profilo, il valore più vantaggioso per un litro di benzina rispetto al salario medio in Europa è stato evidenziato in Svizzera e Lussemburgo, Paesi in cui non viene estratto il petrolio, ma nei quali lo stipendio medio è molto elevato: qui è possibile acquistare, rispettivamente, 3.388 e 2.827 litri di benzina con un solo stipendio. Questo vale anche in Norvegia dove, nonostante la benzina a 1,70 euro al litro, con uno stipendio si possono acquistare 1.989 litri di benzina.

L'Italia si posiziona al 17esimo posto in Europa, subito dietro all’Olanda (16esimo posto e 1.279 litri) e prima di Spagna (18esimo posto e 1.126 litri), e Malta (19° posto e 931 litri). I cugini francesi e i tedeschi vantano un maggior potere di acquisto dell'Italia, rispettivamente con 1.496 e 1.740 litri di benzina per stipendio. Fanalini di coda in Europa sono Paesi come Moldavia, Ucraina e Albania, in cui la possibilità del salario medio non supera più di 300 litri di benzina (circa un decimo di quello che può permettersi il leader della classifica europea, la Svizzera).


Curiosando nella mappa di Picodi (link in FONTE) troviamo il leader della classifica a livello mondiale (sono stati analizzati oltre 100 Paesi in tutti i continenti): in Venezuela, Paese in cui un litro di benzina costa l'equivalente di 0,000000002 euro e lo stipendio medio è di 26 euro, si possono comprare oltre 14 miliardi di litri. Ovviamente si tratta di un dato troppo influenzato dall'iperinflazione che sta tormentando il Paese, quindi in realtà c'è ben poco da festeggiare... Se dobbiamo trovare un vero leader dobbiamo spostarci nei paesi del Golfo Persico. In Qatar, Kuwait e negli Emirati Arabi Uniti, i prezzi di un litro oscillano intorno a 0,4-0,6 euro, e per la media nazionale è possibile acquistare da 4.900 a 6.500 litri di benzina.

Negli Stati Uniti - dove è risaputo che la benzina costi poco, anzi pochissimo, con una media equivalente a 0,68 euro al litro - con uno stipendio è possibile acquistare 4.711 litri di benzina. Il fondo della classifica mondiale (tra i Paesi analizzati) appartiene al Madagascar, dove il salario medio è sufficiente solamente per 42 litri di benzina.

Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 479 euro oppure da Euronics a 529 euro.

388

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MatitaNera

Beh nel nord non depresso ovviamente

ste

Ma nemmeno in tutto il nord, un reddito medio di 1900 euro significa un lordo di circa (e sto basso) di 2700, e esclusi altoadige e valle d'aosta sono tutti sotto i 35k. Probabilmente qui è inteso stipendio medio lordo, che infatti circa coinciderebbe con la media italiana (25k)

Ratchet

Ho solo chiesto.

TLC 2.0

Uno dei motivi per cui sono favorevole all'introduzione del figlio unico come in Cina. Molti meno problemi e molti sprechi in meno

Squak9000
Andredory

Si, ma guadagnano 2000€ in tanti perché faranno gli operai la notte e nei festivi. 2000€ ma con che vita?

Davide Nobili

Sì ma i megamiliardari non hanno lo stipendio :D

Leccarsi le dita anche no, sono il minimo per vivere e non sopravvivere... se non hai la casa da pagare.
Altrimenti leccarsi le dita è da 2000€ in su.
E non sono pochi gli italiani che prendono più di 2000€.

Mah, mio padre ha 60 anni e non ci arriva. Non c'entra l'età.

Bite the Apple

Oggi ho letto un articolo e nelle foto allegate allo stesso c’era Richard Gear sul barcone che si faceva Selfi a gogo, in un paio di foto ci sono due migranti ( rifugiati) con delle catenine in oro intorno al collo come ricordo delle torture subite mentre erano nei campi in Libia.

Squak9000
Squak9000
Squak9000

ah si si... infatti è poco.

Certo è che se uno vuole l'iphone, il PC nuovo, la macchina nuova, andare in vacanza ogni anno ecc...

con i figli 1900€ é pochissimo.

Certo è che con 1900€ e un paio di figli annulli.... e infatti molti disgraziati si indebitano con prestiti.

Andredory
alextwind

Io nella "mia povertà" vivo molto adagiato, fidati... Qui il problema nn è il singolo ma il discorso nella sua generalità! Gli anni passano, il costo della vita aumenta, gli stipendi rimangono sempre gli stessi, la disoccupazione è in continua crescita e le differenze tra nord e sud continuano a rimanere invariate da 100 anni a questa parte. Non serve ne un genio e ne tu per capire la situazione e le bestialità che ancora oggi si raccontano!

MatitaNera

Allora ok, un po' triste come ironia

MatitaNera

È poco se hai figli...

MatitaNera

In nero non a nero

MatitaNera

Restano in linea

MatitaNera

Perché sono più furbi di te evidentemente

MatitaNera

Beh entrate famigliari sarebbe un po' bassino...

danihd
MatitaNera

Al nord ovviamente...

MatitaNera

Li prendono, li prendono, non devi partire dalla tua povertà

MatitaNera

Guarda che tranquillamente si usa solo al positivo...

MatitaNera

Beh se li prende tranquillamente non è male

MatitaNera

Che domanda indiscreta

MatitaNera

Si chiama media per un motivo

densou

è solamente un dato numerico....come si riesce a far il netto medio? Sommando TUTTI i netti....quindi nel calderone ci finisce LA POLITICA in quanto al singolo sta corrisposto un netto [e paga pantalone]. La Spagna andava economicamente meglio senza governo, non molto addietro....non è che magari... :°D

Adriano

Non lo ha corretto, semplice

SuperDuo

Allora deve essere solo una tastiera che scambia le M con le V.

LOL

Mostra 1 nuova risposta

Anche se i o o te li prendiamo, quella non è neanche lontanamente la media degli stipendi in Italia. E anche se arriva uno a dire che gli danno 3000 euro e ha un lavoro normalissimo, non è vero

Mostra 1 nuova risposta

Analisi perfetta

Roberto C

Stipendio medio citato inesistente. Viviamo per chi ancora ha un lavoro con 1250 euro. Garantisco che se hai un prestito o mutuo per la casa non puoi avere un auto. Questa è la condizione economica attuale.

uomoselvatico70 uomoselvatico7

Alla gente non piacciono i curiosi.

Adriano

Dizionario per cosa? Erudirmi ulteriormente? No grazie, sono sufficientemente acculturato anche così

Davide Nobili

Io sono sopra la media ma non per questo la ritengo giusta :D

Davide Nobili

1900 netti per 13 mensilità sono almeno 35k/36k.

Davide Nobili

Io prendo soldi e cedolino dal 31 (del mese stesso) al 3 del mese successivo ;)

Davide Nobili

1900 stipendio netto!? Questo anche considerando i megamiliardari immagino, che fanno impennare la media.

Squak9000

vabbè... giusto casa dai... quella é giustificata.

ma semplicemente evito le cose che non posso comprarmi in una sola botta.

Ratchet

Riccone

Squak9000
Ratchet

Ma nessuno che prende 1900 o più qua?

Ratchet

E ora?

Ratchet

Debiti.

Ratchet

Rate a vita.

Rozzo

Il cedolino mi arriva per via telematica prima dell'accredito, solitamente versatoil 10 del mese, o prima se cade di sabato o domenica.

SuperDuo

Prego. Vuoi che con il mio mirabolante stipendio ti mandi per posta un dizionario? O sarei troppo Villantatore?

Massi91

Ovviamente costa di più in Italia e Spagna dato che le pipeline principali arrivano dalla Siberia e terminano a Praga, Berlino, Lussemburgo, Milano.
In Spagna c'è una pipe che arriva da Tangeri ma sono pipe piccole.
I flussi principali di olio e petrolio si dividono in Slovacchia e Polonia per arrivare alle nazioni Europee di destinazione ma in base ai prelievi che ci sono a monte, si stabilisce il prezzo del petrolio che arriva alla fine della pipe.
Per quello che ci riguarda però è la slovacchia che detta legge e poi l'austria.
Da Berlino hanno tirato una pipe fino a Genova ma è secondaria.
Il vero cambiamento di prezzo si potrà avere con la Pipe che stanno tirando a Brindisi. Quella dovrebbe diminuire le nostre dipendenze dalla Russia, vedremo!

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti