Bollo auto: si parla (di nuovo) della sua abolizione. E questa volta c'entra lo spread

18 Luglio 2019 9

L'abolizione del famigerato bollo auto rappresenta un vero e proprio "tormentone", riprodotto a mo' di disco rotto da praticamente tutti gli esponenti politici che la storia italiana ricordi. Di recente, per esempio, è stato proposto di riformarlo in base alla classe di emissioni. Il motivo è semplice: chiunque è favorevole all'eliminazione o perlomeno ad una forte riduzione della tassa più odiosa di tutte secondo gli automobilisti italiani. A cavalcare il malcontento, stavolta, è stato il vicepresidente del Consiglio nonché Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio che stamane, ospite di Uno Mattina, ha proposto la sua idea per raggiungere la progressiva abolizione della tassa automobilistica:

Entro fine anno si potrebbe cominciare a eliminare una tassa odiosa come il bollo auto. Voglio trovare i soldi per permettere ai cittadini che acquistano un'auto per la famiglia, che questa possa essere meno tassata. Il nostro obiettivo è fare in modo che entro fine anno ci sia una consistente riduzione o l'abolizione del bollo.

Come trovare i soldi per compensare le mancate entrate? Il capo politico pentastellato sostiene di poter sfruttare i risparmi derivati dall'abbassamento dello spread, ovvero (semplificando al massimo) la differenza tra i tassi di interesse italiani e quelli tedeschi. Un indicatore finanziario la cui oscillazione può essere influenzata da diversi fattori, tra cui la stabilità politica.

Ed è alla stabilità politica che Di Maio si affida, fiducioso che lo spread continui ad abbassarsi come sta facendo nelle ultime ore (al momento in cui scriviamo il valore si attesta su quota 190 punti base). Ma di quanti soldi stiamo parlando? E, soprattutto, è possibile servirsi dei risparmi dovuti al calo dello spread come copertura? Queste le domande a cui Dino Pesole de Il Sole 24 Ore offre una risposta, in un articolo pubblicato in seguito alle dichiarazioni di Di Maio.

Il bollo auto assicura alle casse delle Regioni attorno ai 6,5 miliardi. Quindi qualora si decidesse di abolirlo occorrerebbe individuare nuove fonti di entrata a beneficio delle stesse Regioni di pari importo. Trattandosi di una tassa regionale, il mancato gettito dovrebbe comportare un pari trasferimento di risorse da parte dello Stato. Qualora la scelta cadesse su una abolizione parziale o ridotta l’eventuale compensazione dovrebbe essere garantita per lo stesso importo.

Non è dunque tutto così semplice come sostiene di Maio, dunque. Non solo perché si tratterebbe di compensare una mancata entrata a livello regionale con delle risorse dello Stato. Ma anche perché, sempre secondo quanto scritto da Pesole,

Coprire un mancato gettito a carattere permanente con i risparmi attesi dal calo dello spread (per sua natura sottoposti a volatilità in base all’andamento dei mercati e al grado di fiducia del paese) rischia di essere operazione ad alto rischio, ammesso che sia possibile attuarla alla luce delle attuali norme di contabilità pubblica.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Clicksmart a 885 euro oppure da ePrice a 1,099 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Eolovive

Sarebbe comunque sbagliato.
Un auto Euro 0 ferma in garage produce 0g di CO2.
Se faccio 200'000km all'anno con una elettrica ne produco di più.

Vae Victis

Abolisci l'Ecobonus Di Maio. Crea un danno alla bilancia commerciale e fa lavorare solo aziende che producono all'estero. Di conseguenza gli italiani rimangono sul divano, disoccupati.
Via Ecobonus/Ecotassa/Superbollo/Bollo
Queste stronxate di Davide Crippa devono finire per sempre.

Desmond Hume

tolgano il bollo e aumentino il carburante tassando il reale consumo senza dimenticarsi di togliere le vecchie accise obsolete. Ridicolo farmi pagare il possesso di un bene che potrei anche tenere parcheggiato tutta la settimana in garage per tirarlo fuori il fine settimana.

checo79

bollo auto in base al valore dell' auto (e classe di emissioni)

Alla ricerca del tempo perduto

ed è proprio quello che cercano

ti pare mai che ci sia qualche tassa che vada a colpire i ricchissimi? (che comunque non pagherebbero, perché mica idìôti, quindi abili nei magheggi ed escamotages)

Christian Saccani

Senza considerare che se il bollo venisse parametrato alle emissioni andrebbe a gravare sulle fasce più povere della popolazione, che magari non possono permettersi di acquistare un'auto nuova.

MacheteKowalski

Amen.

Desmond Hume

basta che mi tolgono il superbollo

Eolovive

ABBASSATE l'IRPEF non il bollo auto.

Eliminare le tasse che TUTTI devono pagare è semplicemente un aiuto agli evasori.

Si abbassino le aliquote per le imposte che solo alcuni pagano (dipendenti e pensionati) . quello serve.

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti