Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2019: dal 24 al 26 maggio con trofeo stampato in 3D

16 Maggio 2019 0

Dal 24 al 26 maggio 2019 va in scena l'edizione numero 90 del Concorso d'Eleganza Villa d'Este, quest'anno con il tema "la Sinfonia dei Motori". Tra le novità i nuovi trofei per il "Best of Show" e l'annuncio di due nuovi prototipi a marchio BMW svelati in anteprima mondiale alla vigilia della manifestazione.

1929-2019: DOPPIO ANNIVERSARIO DA CELEBRARE

90 anni fa nasceva la prima edizione del Concorso d'Eleganza organizzato all'interno del Grand Hotel Villa d'Este, sulle sponde del lago di Como. Era il 1929. Allora l'automobile non era, come oggi, un bene "democratico", bensì un oggetto esclusivo, che indicava uno status sociale elevato, da "sfoggiare" tramite un prodotto a quattro ruote dal design affascinante e dal sound ruggente.

Le forme personalizzate, il più delle volte, dai maestri artigiani delle grandi Carrozzerie Italiane - Zagato, Touring, Pininfarina, Bertone, e chi più ne ha più ne metta - si accompagnavano al rombo del motore, elemento tipico della bellezza secondo l'ideologia futurista in quanto considerato, considerato, all'epoca, alla stregua della musica. Da qui la scelta del motto della 90esima edizione: "la Sinfonia dei Motori".

L'edizione 2019 non festeggia solamente i 90 anni dall'istituzione del Concorso. Sempre nel 1929, infatti, dagli hangar di Monaco di Baviera usciva la prima automobile di BMW (la 3/15 PS DA2), la Casa parte del Gruppo che dal 1999 è partner organizzatore della manifestazione di Cernobbio. Prima di allora, il costruttore tedesco realizzava motori per aeroplani e motociclette, di cui sarà possibile scoprire la storia in un'area espositiva in stile anni '20 allestita nel "Padiglione Centrale” di Villa Erba.

QUASI 50 AUTO E 8 CATEGORIE

In occasione della presentazione del 90 esimo Concorso d'Eleganza Villa d'Este, il Presidente del Concorso d’Eleganza Villa d’Este (nonché Direttore di BMW Group Classic) Ulrich Knieps ha annunciato in anteprima la lista delle auto e delle moto d'epoca nominate per prendere parte alla manifestazione, con la speranza di portarsi a casa uno dei premi. Un comitato composto da diversi esperti ed esperte di auto d'epoca ha catalogato le due e le quattro ruote, suddividendole in sei classi + 2. Per le auto:

  • Classe A | Addio ai ruggenti anni '20: la nascita del Concorso
  • Classe B | Avanti tutta: un quarto di secolo di progresso
  • Classe C | Piccole e perfettamente conformate: l'arte della Carrozzeria in miniatura
  • Classe D | Una nuova alba: nell'era del Rock 'n' Roll
  • Classe E | Swinging sixties: il cielo è il limite
  • Classe F | Baby you can drive my car: le auto delle star musicali (a quest'ultima categoria appartiene una preziosissima BMW 507, famosa perché appartenuta al cantante Elvis Presley, esposta per l'occasione su un gigantesco giradischi).

LISTA AUTOMOBILI CONCORSO D'ELEGANZA VILLA D'ESTE 2019

LISTA MOTOCICLETTE CONCORSO D'ELEGANZA VILLA D'ESTE 2019

A queste classi si aggiungono poi due ulteriori categorie dedicate ai prototipi che hanno rivoluzionato il mondo dei motori. E a tal proposito, alla vigilia del concorso BMW Group presenterà due nuove concept car in anteprima mondiale (l'anno scorso era stata presentata una concept bike, la 9cento firmata BMW Motorrad). Sempre giovedì 23 maggio, per la prima volta, i partecipanti al concorso partiranno tutti insieme per una parata presentata dal nuovo partner Pirelli: il Villa d’Este Prelude Tour porterà le automobili nominate per il Concorso alla scoperta dei paesaggi pittoreschi che si snodano nei dintorni di Cernobbio e del Lago di Como.

SI GUARDA AL FUTURO

Altra novità di questa edizione è il nuovo Trofeo BMW Group, consegnato nel corso della cerimonia di premiazione finale al vincitore del "Best of Show", disegnato dagli specialisti dell'azienda BMW Designworks e stampato in 3D:

I premi del Concorso d’Eleganza Villa d’Este sono stati fabbricati nell’Additive Manufacturing Center del BMW Group a Monaco di Baviera. Il BMW Group è tra i pionieri nel campo della produzione e utilizza questo procedimento versatile sia nell’ambito del processo di sviluppo sia per la produzione di componenti di serie.

Infine sempre durante la presentazione è stato svelato anche l'orologio “Lange 1 Time Zone Como Edition” prodotto dal partner ufficiale A. Lange & Söhne. Anche questo prodotto - un'opera d'arte di ingegneria, costituita da 417 componenti e costruita a mano in 9 mesi - andrà al vincitore del premio “Best of Show” .



0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video