A Londra i primi 20 autobus a due piani a idrogeno: su strada nel 2020

13 Maggio 2019 82

Il Comune di Londra, per mezzo della società controllata Transport for London (TfL), ha ordinato una flotta di 20 autobus a idrogeno da destinare a tre linee della Capitale, sempre più impegnata nel trasporto a basse emissioni grazie ai nuovi bus e taxi ibridi plug-in | TX5: il taxi ibrido per Londra...e non solo |.

Rendere l'aria più respirabile, migliorando la qualità della vita dei cittadini: a poche settimane dall'entrata in vigore della Ultra Low Emission Zone, Londra annuncia di aver ordinato i primi autobus a due piani al mondo alimentati a idrogeno tramite tecnologia fuel cell. Ad aggiudicarsi la commissione - del valore di 12 milioni di sterline (13,9 milioni di euro), in parte finanziata dagli organismi UE e in parte dall'Ufficio per i Veicoli a Basse Emissioni di Londra - è stata la società Wrightbus, con sede in Irlanda del Nord.

I nuovi esemplari del double-decker entreranno in funzione a partire dal 2020 sulle linee 245, 7 e N7, offrendo un mezzo di trasporto silenzioso e a zero emissioni (l'unico scarto dal tubo di scappamento saranno le gocce di vapore acqueo) a tutti i cittadini e turisti diretti verso lo stadio di Wembley o il West End. Rispetto ad un mezzo a batteria, un bus a idrogeno necessita di un solo rifornimento di idrogeno al giorno, e il tempo di un pieno è di soli 5 minuti. Il comunicato diramato da Transport for London aggiunge che a migliorare sarà, in generale, tutta l'esperienza di viaggio, grazie alla presenza di prese USB a disposizione dei passeggeri per poter ricaricare i propri dispositivi.


Come ricorda il Sindaco di Londra Sadiq Khan, l'amministrazione della capitale britannica può vantare la più grande flotta di autobus a due piani a zero emissioni d'Europa, con 165 veicoli attualmente in circolazione e altri 68 in arrivo entro l'estate. Alcune linee saranno totalmente elettriche, come la 323 (dal 2020). Del resto, sono stati stanziati finanziamenti da ben 85 milioni di sterline per convertire progressivamente la flotta: rendendo alcune aree strategiche delle "Low Emission Bus Zone", è stato possibile ridurre le emissioni di NOx fino al 90% nelle strade più congestionate della città.

Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Cellularishop a 425 euro oppure da ePrice a 759 euro.

82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Philip

La tua ottusità risulta addirittura comica

wrg

Intendevo dire che essendone fuel cell lente nella produzione di corrente elettrica, e pertanto non adatta ad un uso su una vettura o peggio in.un pullman, necessitano comunque di batterie come sistema tampone. E non sono neanche piccole queste batterie.

Francesco Renato

L'Europa funziona, la scuola che hai frequentato tu no.

deepdark

Non penso che in inghilterra serva il clima. C'è cmq il peso non indifferente delle bombole e della (poca) pericolosità.

Nix87

Penso abbiano preferito l'idrogeno per una questione di rifornimento breve, dichiarano 5 minuti...ma sopratutto per il peso delle batterie non indifferente, su un mezzo a 2 piani da svariate tonnellate che deve trasportare 70/80 persone. Poi con climatizzatore accesso in estate e riscaldamento in inverno avrebbe minato l'autonomia.

Pippo

Ma hai mai visto quanti autobus ci sono a Londra? Ne girano piu' di notte a Londra che a Milano di giorno.

Pippo

Probabilmente con lo stesso costo per coprire tutte le tratte (e sono migliaia) con i fili si sono comprati la flotta di autobus nuovi

Philip

Staresti bene con farage... Studiati bene come funziona l'Europa poi torna

Ciccio

Finalmente il sole a Londra!

Metaphor

Per quello ho scritto "in tempo di incentivi" , ho supposto che ce ne fossero altre in giro per l'Italia

Cerbero

la centrale di fusina e' stata chiusa.

Massi91

è un produttore di servizi, aveva alcune istituzioni europee dato che è il centro europeo della borsa. Francoforte non ha lo stesso peso economico

Francesco Renato

Il problema di fondo è che l'Inghilterra, come l'Italia, è contributore netto, cioè riceve meno di quello che paga all'UE; a ricevere di più di quello che pagano sono i paesi dell'est europeo che, in cambio, consumano i prodotti esportati da Germania e Italia; l'Inghilterra però, a differenza di Germania e Italia, non è un paese esportatore e quindi non ha interesse a pagare più di quello che incassa senza ricevere nulla in cambio.

Massi91

no, è diverso. Funziona come per le tasse normalmente, se sei briatore paghi il 47% di quello che produci, idem in europa germania francia e inghilterra pagano di piu di lettonia e lussemburgo. Poi i soldi ti rientrano facendo i progetti finanziati dall'ue. Se l'italia non presenta queste domande non è colpa dell'europa: un esempio banale? ero in sicilia sulla tratta messina palermo e c'era una targa con scritto binario raddoppiato grazie ai fondi ue. Quante altre tratte italiane dovrebbero raddoppiare i binari? vengono stanziati soldi pubblici o si attinge anche a questi?

Cerbero

L'idrogeno lo si puo' produrre in reattori nucleari ad alta temperatura e difatti la ricerca si concentra proprio su questo campo.

Francesco Renato

Ma cosa dici mai, i filobus costano poco (mazzetta piccola), i bus a idrogeno costano un patrimonio (mazzetta grande).

ste

Londra diventerebbe un sole

PUU

Certo su questo non discuto

Francesco Renato

Hai ragione, sarebbe meglio parlare di disonestà, comunque per i filtri delle sigarette farli di materiale biodegradabile sarebbe più costoso per i produttori che così generosamente finanziano i politici di tutti i colori, non sarebbe gentile disturbarli con una leggina rompiscatole.

Francesco Renato

L'articolo dice "Londra annuncia di aver ordinato i primi autobus a due piani al mondo alimentati a idrogeno tramite tecnologia fuel cell"

deepdark

Puoi usare i cavi dei tram oppure fare delle cariche a induzione/contatto alle fermate. Fermate che possono essere usate SOLO di notte dalle macchine elettriche per parcheggiare. Se poi i bus fanno pochi km, molto meglio usare le batterie, no?
Batterie che volendo possono essere sostituite al volo (come era all'inizio del secolo).

Nix87

Anche per i filobus devi mettere i cavi a sospensione e pali ogni tot metri...Londra penso che ci tenga alla sua estetica. Poi hanno una rete metropolitana che la copre quasi per intero, i bus sono solo collegamenti di pochi km.

Sono blu

Falso. Ci sono tantissimi studi a riguardo.

Roc An

Sicuro intendi la fusione, la fissione é quella più diffusa

Daniele

Un tempo esistevano i filobus... Oggi questi. (parlo di Milano, per esempio).
Dei bei filobus di nuova generazione con pantografo scollegabile e collegabile automaticamente e con batterie che garantiscono diversi km di autonomia sulle tratte senza fili, secondo me, sarebbero la soluzione migliore. Niente tempi morti per la ricarica. Mentre marciano si ricaricano e utilizzano la corrente dalla rete elettrica cittadina. Quando proseguono su strade extraurbane la batteria garantisce un funzionamento anche senza fili.

wrg

Basta andare ai distributori di acqua in macchina con bottiglie di vetro. Oppure in bici con il portapacchi.
L'acqua del rubinetto è molto più controllata e con parametri più severi rispetto all'acqua nelle bottiglie di vetro.

PUU

Già mi immagino quanta corruzione ci sia dietro ai filtri delle sigarette ... a furia di dire corruzione ovunque questa parola (e purtroppo questa azione) si sta svuotando di significato

PUU

Dispensatori di acqua nei supermercati ... l’acqua di rubinetto perché pagarla 2 volte?

wrg

Per la verità sarà da una batteria, le fuel cell sono lente nel produrre energia elettrica

wrg

E l'idrogeno come si produce ?
Usare dei semplici filobus che vanno a corrente senza il bisogno di inquinanti e costose batterie era troppo difficile?

BlueCollar

Il rischio esiste, l'idrogeno una volta che reagisce con l'ossigeno in atmosfera si incendia.

Ciccio

Probabile

sagitt

ehm... dipende cosa intendi con "elettrico"...... motore o alimentazione?

Francesco Renato

La flebo lasciala ai giocatori del tuo Milan, a te basta un po' di aggiornamento.

AC MILAN

Dopo questa...vado a farmi una flebo

deepdark

Tempo al tempo, i piatti, le posate e i cottonfioc sono ormai biodegradabili. I prossimi sono i mozziconi.

deepdark

Ci sono i filobus, hanno molto più senso di sti cosi. A batteria in carica quando hanno l'elettricità nelle strade principali e a batteria in quelle senza cavi.

sgru

lol, gnurant

Francesco Renato

Hai ragione, purtroppo i politici sono corrotti e prendono in considerazione solo i progetti che convengono all'industria e quindi comportano un immediato ritorno economico anche ai politici sotto forma di mazzette.

Francesco Renato

Hai capito male, il motore è elettrico, alimentato da fuel cell.

Francesco Renato

Guarda che l'ipotesi non è peregrina, oggi la linea aerea non è indispensabile, può essere inserita nei binari, il costo dei quali peraltro è modesto in quanto lo scavo è insignificante.

Francesco Renato

Aspetta e spera, è dagli anni '50 che si da per imminente la fissione nucleare.

Francesco Renato

Stai sereno, quelli a idrogeno esploderanno.

Francesco Renato

Guarda che il Principe (nella fattispecie l'Europa) prima ti riduce in mutande con le tasse e poi ti ritorna una piccola parte di quanto ti ha tolto pretendendo anche di essere ringraziato per la sua generosità.

Philip

"del valore di 12 milioni di sterline (13,9 milioni di euro), in parte finanziata dagli organismi UE" ! !? ?
Con la brexit e il fatto che vogliono uscire dall"Europa gli diamo pure dei soldi 13 milioni di calci nel kul0 altroché !

Senzanima

L'acqua del rubinetto non è mai buona come quella delle bottiglie e mai lo sarà. Quella del rubinetto è un acqua potabile trattata chimicamente per eliminarne le impurità. L'acqua minerale invece viene presa dalle sorgenti d'acqua incontaminate, senza aggiungere niente, dalla sorgente alla tavola.

AC MILAN

Basta che rifletti 2 secondi capisci che sia così, ma la gente spara a zero così

Senzanima

Esistono degli strumenti per analizzare l'acqua, anche digitali, costano poco.

Metaphor

Dipende, l'idrogeno è anche scarto industriale di alcuni processi chimici, per il trasporto pubblico credo sia sufficiente. Anche in Italia ci sono esempi di centrali funzionanti (in tempo di incentivi) ad idrogeno (centrale di fusina, per esempio). Quindi avere idrogeno a "costo zero" per un uso limitato come quello del trasporto pubblico non la vedo come una cattiva soluzione

Squak9000
Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video