Volkswagen: a Francoforte il concept dell'elettrica da meno di 20.000 euro

10 Maggio 2019 95

Al Salone di Francoforte gli sforzi di Volkswagen e l'attenzione mediatica saranno tutti per la versione definitiva di ID.3, la monovolume elettrica compatta preordinabile dallo scorso 8 maggio. Alla kermesse tedesca (12-22 settembre), tuttavia, ci sarà spazio anche per il futuro della neonata gamma ID. Come ufficializzato dalla stessa Volkswagen nei giorni scorsi, tutti i modelli elettrici assumeranno la denominazione ID, seguita da una cifra ad indicare il segmento di appartenenza. ID.3 rappresenta il segmento delle compatte, ID.9 quello delle ammiraglie, ID.1 quello delle piccole.

Ed è proprio a quest'ultimo segmento che dovrebbe appartenere la concept car che vedremo, accanto a ID.3, a Francoforte. A confermarlo è Autocar, che riporta un'intervista al responsabile vendite di Volkswagen Jurgen Stackmann. Il nuovo modello manterrà dimensioni contenute, probabilmente al di sotto dei quattro metri di lunghezza, inserendosi al di sotto di ID.3. ID.1 (questo il probabile nome) dovrebbe incarnare appieno quello spirito di "auto del popolo" per il quale è nato il marchio di Wolfsburg: compatta ma spaziosa, accessibile ma completa. Potrebbe trattarsi di un'utilitaria in stile Polo, oppure di un crossover in stile T-Cross o T-Roc.


La cosa certa è che il prezzo sarà davvero concorrenziale: secondo i rumor dello scorso febbraio, la base di partenza sarebbe inferiore ai 20.000 euro, 10.000 euro in meno rispetto alla versione più economica di Volkswagen ID.3 (quella con batteria da 45 kWh e 330 km di autonomia WLTP). Prima di vederla sul mercato tuttavia, occorrerà attendere il lancio completo di ID.3, ID. CROZZ (un SUV coupé di medie dimensioni) e ID. BUZZ (erede elettrico del mitico Bulli): indicativamente, non prima del 2023/2024.

La supervisione della fase progettuale e produttiva del modello dovrebbe andare a Seat: lo scorso marzo, infatti, il Gruppo Volkswagen ha affidato a Seat la responsabilità di sviluppare una piattaforma per auto elettriche compatte ed "economiche", dal prezzo di listino inferiore ai 20.000 euro e appartenenti ai diversi Marchi. In collaborazione con il marchio Volkswagen, Seat progetterà una variante più compatta della MEB (che invece sarà dedicata alle vetture elettriche medio-grandi), adatta a veicoli con lunghezza intorno ai 4 metri. Proprio questa sarà alla base della nuova elettrica economica.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 507 euro oppure da Amazon a 681 euro.

95

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aristarco

la captur 1.3 150 cv paris viene di listino 28k euro....

Massi91

no, nuova 3 cilindri entrambe.

Aristarco

i soldi per acquistare l'altra casa glieli ha dati il governo americano e li ha restituiti con gli interessi, per l'allestimento paris, non so di che motorizzazione tu stia parlando, visto che quella che hanno provato qui di listino viene abbondantemente sopra i 20k, sui 15k non trovi neanche la sport, forse qualche base a km0

Massi91

esattamente, solo che il prezzo finale diventava 18k (semibase) rispetto ai 15k di capture per l'allestimento paris.
Non è un denigrare, è valutare business commerciali che si sono evoluti. Se fca per dei fendinebbia mi fà pagare 500€ quando su una mazda sono di serie non ci posso fare nulla. Idem per navigatore tramite telefono (non mi ricordo come si dice ahah) cruise etc.
Uno compra straniero se questo dà di più a parità di prezzo, stà a fca di adattarsi ai prezzi degli altri e se non riesce a mantenere le sue quote di mercato di uscire (ah ti ricordo che fca NON paga la corrente elettrica nei suoi stabilimenti da decenni, tanto perchè dici che la politica non la supporta! Ed è la stessa che mentre chiedeva la cassa integrazione ha fatto investimenti acquistando un'altra casa!)

Aristarco

Una 500x poco più

Eros Nardi

Non è solo quello, ad esempio la protezione dei bambini trai 6 e i 10 anni ha preso 0 punti.
Caro nonnino col pandino, spera di non fare incidenti se ci tieni ai nipotini..
"In the frontal offset test, dummy readings showed poor protection of the head and neck for both the 6 and 10 year children. Chest decelerations indicated weak protection of the chest of the 10 year old. In the side barrier test, the head of the 6 year old dummy was not properly contained within the protective side of the restraint and dummy readings indicated poor protection of this critical body area, also causing high injury risks to the 10 year old due to head-to-head contact. Forces in the neck of the 10 year dummy indicated poor protection for that body areas. Overall, the Panda scored no points in the dynamic tests for its protection of children"

Massi91

Forse perchè quando vai a fare un preventivo in fiat parti da 15k€, poi ti mettono come accessori esterni persino i fendinebbia, poi vai in renault e una capture la trovi di base a 15k

Massi91

prende 0 stello semplicemente perchè non ha dispositivi come quello del controllo se la cintura è inserita o no.
E' una macchina grezza la panda e lo sanno tutti. La cosa ridicola è che non abbiano previsto di aggiungergli durante i vari anni tutti i vari accessori, neanche come optional.

Rum

Fantozzi, batti lei?

Paolo C.

Il concept del concept del concept preordinabile nel 2022 e acquistabile nel 2000mai.

Pito
Kol

Prima però devi metter a posto tutte le strade e cominciare ad arrestare imbrattatori di cartelli.

IGN_mentale

I grandi accordi commerciali non sono segreti.

Giulk since 71'

Questo me la segno grazie ( magari mi torna utile in futuro ) :D

luca bandini

Non credo di essere male informato (fonte autoblog 30 agosto 2018)
https://uploads.disquscdn.c...
La panda ha sempre ventuno solo in italia e ben poco all’estero solo la 500 vende anche fuori come scritto nell’ultima riga.
Numeri comunque bassi perché le citycar ormai hanno poco mercato a favore delle segmento B che mangiano sia le A che le C (perché più accessoriate, comode, grandi e meno costose rispetto alle C ma abbastanza grandi da poter essere unica auto di famiglia)

Alfa con risultati discreti...Guardando numeri di vendite e gli annunci di cassa integrazione si può ben dire che il piano di rilancio del marchio sia fallito completamente (non basta la tonale tra due anni)
Spero vivamente che alfa a Maserati vengano vendute presto ai cinesi ora che hanno un portafoglio prodotti sufficiente in termini di qualità e quindi valgono qualcosa.

Fabio Rottondi

Mi dispiace, ma sei molto male informato. Panda è stata per anni (e forse anche ora) l'auto più venduta d'Europa. Su categorie superiori stanno cercando di sfondare con Alfa Romeo con discreti risultati.

The_Th

avevano numeri ridicoli, c'erano poche auto, ora sono usciti alcuni modelli interessanti o che comunque hanno creato hype (model 3 per prima) e hanno venduto qualche esemplare in più...
parliamo comunque di numeri irrisori rispetto al totale delle vendite...

Tony Musone

Nessuna discussione condominiale, se l'assemblea non è interessata all'installazione di una postazione di ricarica, è possibile farlo a spese proprie, senza l'autorizzazione di nessuno
https://www.condominioweb.com/colonnine-elettriche-in-condominio.15666

Eros Nardi

Se ci pensi è terrificante, siamo ridotti male a preferire un'auto progettata 8 anni fa che ha totalizzato 0 stelle Euro NCAP.. io avrei paura ad andarci in giro, piuttosto mi prendo una macchina vera usata

Tom Smith

Le elettriche sono più che triplicate solo il mese scorso.

Giulk since 71'

Si ma i c6 sono anche i parcheggi scoperti legati alle piazzole condominiali, per carità tutto è fattibile, ma ti ci voglio vedere a discutere in assemblea di condomino xD

luca bandini

Beh in realtà una segmento b endotermica serve eccome, ovvio non la può produrre da sola ma deve fare accordi.
Serve anche solo per fare numeri e pubblicizzare il marchio perché c'è ne sono molte in giro

Tony Musone

L'aveva scritto insideevs:
https://insideevs.com/news/343062/vw-id3-neo-pricing-leak-launch-strategy-to-follow-tesla/

E poi ripreso anche da HDmotori:
http://www.hdmotori.it/2019/03/16/volkswagen-id-2019-prezzo-uscita-autonomia-ordini/

Aristarco

il tafazzismo è il nostro sport nazionale, fase uno denigrare le aziende italiane, fase due comprare straniero, fase 3 lamentarsi che in italia non si produce più nulla e si perdono posti di lavoro

ps con questo ovviamente non assolvo fca per gli errori a livello industriale e la nostra politica per la mancaza di visione e programmazione industriale

TheDukeMB

Vendite ed infrastrutture vanno di pari passo, così come lo è stato con il metano e il gpl dagli anni 70 in poi in Italia.
Se si pensa di arrivare sul mercato con un primo modello solo quando le infrastrutture sono pronte e con un ritardo tecnologico rispetto a chi ha già commercializzato almeno una gamma elettrica, secondo me è pericoloso perché poi recuperare market share mentre si aggiustano i difetti di gioventù che hanno tutte le tecnologie nuove diventa complesso.
"Che vuol dire? Questa auto è un'elettrica utilitaria nel caso non fosse chiaro"
Tu vuoi valutare davvero l'eventuale produzione di auto elettriche guardando i valori attuali di elettrico Vs utilitarie endotermiche? Cioè solo il venduto totale di un prodotto che sta muovendo i primi passi contro 120 anni di motori a combustione?
Ok.

Tony Musone

In quella categoria rientrano anche le stalle ma è il catasto ad affermare che la maggior parte sono box e posti auto. Poi è ovvio che oggi questi ultimi non abbiano la colonnina ma il fatto è che potenzialmente la possano mettere (e volendo, senza che nessuno conceda alcun permesso). Ma anche fossero 10 milioni, sarebbero pur sempre di più di quante auto elettriche si stimino in Italia entro il 2030.

HeisenbergP

E' un po' utopica come visione. Parli come se ogni singolo essere vivente potesse avere a disposizione un'auto che arriva subito e che deve saper guidare all'interno delle nostre città, che sono radicalmente diverse da quelle americane. E devi supporre una quantità maggioritaria in assoluto di auto a guida autonoma completa, che si "parlino" tra loro, se vogliamo prendere il discorso incidenti.

Non credo sia per adesso. Mancano un po' di anni.

HeisenbergP

Il problema è che ho paura che tutti questi box, in realtà non siano tutti box. Ed il posto auto (magari all'interno del condominio), non è detto che abbia la colonnina. Quindi abbasserei abbastanza quella stima. Seppur positiva.

HeisenbergP

Un'auto come la ID.3 a 24k€ senza incentivi non l'avevo letto da nessuna parte. Sicuro ? Perché sarebbe un prezzo impossibile da realizzare.

Tony Musone

Nel 2014 secondo il catasto, in Italia c'erano 16,785 milioni di locali censiti in categoria C/6 soprattutto box e posti auto, intestato per la stragrande maggioranza a persone fisiche.

Quindi nel nostro Paese ci sono almeno 15 milioni di automobilisti potenzialmente pronti a passare all'elettrico ;)

Nalin

Torniamo al solito punto, cioè la mancanza di infrastrutture e non solo sul territorio italiano. Per ora ci sono solo proclami di come da qui a X anni sono previste le installazioni di colonnine di ricarica.
Il mio commento nasce dal fatto che questa auto verrà presentata ufficialmente pronta alla vendita tra 3-4 anni e come succede spesso, si demonizza Fiat perchè secondo alcuni non innova o non tiene il passo con i tempi.

"secondo me non è molto furbo guardare i dati spuri ad oggi dell'elettrico Vs utilitarie."

Che vuol dire? Questa auto è un'elettrica utilitaria nel caso non fosse chiaro.

per ora il trend di vendita delle elettriche è in crescita. gli ho dato fiducia :)

TheDukeMB

Se attui un piano di elettrificazione del tuo parco auto devi pensare globale, non solo italiano.
Ci sono paesi che in termini di vendite rendono molto di più e di utilitarie ne hanno poche in relazione a tutto il parco circolante (penso a USA in primis, ma anche l'oriente).
Il discorso si basa sul nulla ora, perché non sappiamo veramente cosa stiano progettando in FCA a riguardo, sono solo speculazioni, ma nel caso in cui fossero in ritardo già da ora, tra qualche anno sarebbe potenzialmente disastroso.
L'elettrico è agli albori, sta prendendo piede ora, se prendi i numeri di vendita ovviamente sono poche unità in totale, ma devi guardare all'interesse che vi è intorno e il tasso di crescita dei prossimi trimestri, secondo me non è molto furbo guardare i dati spuri ad oggi dell'elettrico Vs utilitarie.

zanatos

si si infatti la colpa è dei blog e blogghettini che costruiscono articoli sul NULLA COSMICO pur di scrivere qualcosa

yes, sono sicuro per la tucson. ma lo ha anche montato la honda su una moto ecc. (non so con che tipo di contratto :) )

si era americana, la BorgWarner. mi ha tratto in inganno la prima parte del nome

toca79

Si infatti concordo, è ancora troppo presto per poter esprimere un giudizio

The_Th

la Corsa per dire ha un prezzo medio di 14500, 20000€ sono il 30% extra...
inoltre i 20000€ promessi non si sa su che versione con quali dotazioni...magari è una macchina più piccola (probabile) con minori dotazioni...

i conti vanno fatti quando la macchina è disponibile, per capire se 20000€ sono tanti o pochi...

Nalin

Io parlavo a livello di utilitarie e mi riferisco al mercato italiano perchè questa tipologia di auto in molti altri mercati non riscuote successo.
Ma anche prendessimo come riferimento l'intero mondo, dove è che le vendite dell'elettrico sulle utilitarie sono decollate?

MatitaNera

ho qualche dubbio.

Nalin

Si è un mercato di nicchia, ma appunto per questo capisco ancora meno le critiche al fatto che Fiat non ha presentato ancora la sua utlitaria da 20/25k.

toca79

Per cominciare bisognerebbe parlare di prezzi medi, la corsa da listino ha un prezzo medio di circa 14.500 euro, vanno considerati gli allestimenti e le potenze erogate, gli incentivi sia all'acquisto che successivi come l'esenzione bollo e il risparmio sul prezzo del "carburante" e manutenzione.
Ma anche volendo tralasciare tutto questo 20k euro, partendo sempre dal presupposto che le elettriche sono necessariamente più costose delle auto tradizionali, non sono in assoluto una cifra enorme

Bertone

mmm sapevo l'azienda fosse americana e non tedesca, ma sei sicuro sia stato fornito anche a hyundai?

luca bandini

Panda vende solo in Italia e solo la 500 vende qualcosina fuori dall Italia. Con le utilitarie non si va da nessuna parte perché ci sono pochissimi margini. Infatti vw presenterà prima auto grosse e poi la id1

Nalin

Naturalmente, se la vendi con prezzi sopra i 40k.

The_Th

I dati dicono che l'auto più venduta in Europa nel 2018 è la Corsa, e le successive 4 auto sono nella stessa categoria.
La prima premium è una classe A (sesta) seguita da C3 e 500...

Come vedi le auto più vendute in Europa hanno un prezzo medio inferiore ai 20000€...non pensare che all'estero siano tutti ricconi, ci saranno anche zone con stipendi più alti, ma anche il costo della vita in generale lo è...

Ginomoscerino

come ho scritto sotto l'hanno fatto per le leggi europee sull'inquinamento del 2021 e probabilmente non sarà l'unica casa europea

Giulk since 71'

Credo che sia anche perché al momento nessuno è pronto per l'elettrico di massa, sia come numeri di produzione, sia come infrastrutture in alcuni paesi tipo il nostro, è un processo lento che avverrà nei prossimi dieci anni

The_Th

Normale che le auto che vendano di più siano quelle che costano poco, qui dentro dicono sempre che mediamente un Italiano percorre 30km al giorno (e potrebbe quindi usare una elettrica), ma ovviamente per quelle percorrenze, la maggior parte in città, si punta a spendere poco...
Se devo prendere una seconda auto, che giri in città al 90%, che percorre massimo 10mila km annui prenderei una panda, una C1, una Aygo se non ho necessità di caricare, versione benzina e non troppo accessoriata...
Se poi mi tocca anche lasciarla parcheggiata in strada ancora meglio, non vado certo a prendere una macchina da 40mila€ elettrica per questi tragitti brevi, che la ammortizzo nel 2000 e credici...

Ginomoscerino
Prima di vederla sul mercato tuttavia, occorrerà attendere il lancio completo di ID.3, ID. CROZZ (un SUV coupé di medie dimensioni) e ID. BUZZ (erede elettrico del mitico Bulli): indicativamente, non prima del 2023/2024.

così dicono nell'articolo, si vede che ha margini troppo bassi e tentano di rientrare prima con auto più costose per ammortizzare

The_Th

100 al mese?
Mi sembrava che la Kona elettrica, decantata da tutti come eccezionale ne venda molte meno di 100 da inizio anno...

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video