Opel Corsa 2019: nuove immagini della segmento B leggera e tecnologica

29 Aprile 2019 5

La sesta generazione di Opel Corsa si prepara al debutto il prossimo autunno: in attesa di vederla dal vivo in occasione del Salone di Francoforte, e dopo averne scoperto le prime informazioni ufficiali in merito ai fari a matrice di LED, alla struttura alleggerita del 10% e alla presenza di una versione elettrica, ecco le prime immagini del modello alle prese con i severi test invernali.


La Lapponia svedese è il terreno ideale scelto dai tecnici del fulmine per mettere a punto la nuova Opel Corsa 2019. Come vediamo nelle immagini - che nonostante le pesanti camuffature lasciano intravedere le proporzioni della vettura, con cofano lungo e lunotto particolarmente inclinato - la vettura è stata testata su laghi ghiacciati, strade extraurbane completamente innevate, ma anche test in laboratorio per verificarne aspetti come l'insonorizzazione o la compatibilità elettromagnetica dell'elettronica di bordo.

A seguire i test troviamo anche Thomas Wanke, Global Lead Development Engineer, Vehicle Performance di Opel, alle prese con la quarta generazione di Corsa da quando è entrato in Opel. Come dire: lo sviluppo della vettura è in buone mani.

L’auto è diventata notevolmente più leggera, portando a una diminuzione dei consumi e a un aumento del piacere di guida. Al momento stiamo ultimando il telaio. Come nel caso delle precedenti generazioni della Corsa a cui ho lavorato, lo sviluppo del telaio è stato portato avanti su svariate tipologie di strade europee: tra queste, naturalmente, anche sull’autostrada tedesca in condizioni di velocità elevata. Vogliamo infatti offrire ai clienti un telaio di prima classe, con un equilibrio perfetto tra sicurezza, comfort e piacere di guida.


Se in Lapponia i tecnici hanno potuto mettere alla prova in condizioni estreme la tenuta della struttura e la taratura dei controlli elettronici (ABS ed ESP), in Germania (presso il centro di collaudo di Dudenhofen, vicino ) nuova Opel Corsa è stata testata nella dinamica di guida, in particolare sul circuito handling e sulle autobahn ad alta velocità. Le condizioni limite servono per verificare non solo il piacere di guida e la sicurezza, ma anche la qualità degli assemblaggi (esterni ed interni).

Per noi i controlli strutturali rivestono un’importanza cruciale. Ogni Opel deve, ad esempio, essere in grado di affrontare in modo deciso e con precisione lunghi tratti di autostrada con ondulazioni a velocità elevate. L’auto non deve mai trasmettere una sensazione spugnosa. La nuova Corsa convince anche da questo punto di vista.

Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Cellularishop a 425 euro oppure da ePrice a 759 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Desmond Hume

ti sei dato la risposta da solo... condividono la produzione e pure i guadagni...

Paolo C.

Non ho ancora capito che senso abbia avuto per PSA comprare Opel, tre marchi che fanno auto in diretta competizione l'una con l'altra e che si rivolgono allo stesso pubblico.

RavishedBoy

Sarà una copia, marcata Opel, della Peugeot 208.

Manuel

Aspettando quella elettrica :)

Desmond Hume

du palle presentatela basta con queste immagini "spia"

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video