Lagonda All-Terrain: il SUV elettrico con chiave "sospesa"

08 Marzo 2019 14

Lo vedremo su strada nel 2022, ma il primo veicolo 100% elettrico che segna il ritorno in grande stile del marchio Lagonda è già visibile (in parte) nelle linee del Lagonda All-Terrain Concept, uno studio del futuro imminente che interesserà il Gruppo Aston Martin. Il debutto è avvenuto al Salone di Ginevra, dove i due brand inglesi hanno portato ben 3 anteprime mondiali.

Evoluzione in chiave off-road del Lagonda Vision Concept presentato lo scorso anno sempre al Salone di Ginevra, Lagonda All-Terrain si ispira anche al mondo degli yacht di lusso, con un abitacolo fortemente orientato verso il posteriore, con uno sbalzo importante. Una scultura futuristica, come la definisce la Casa inglese.


Le linee sono organiche, prive di spigoli, e proseguono il percorso di Lagonda verso a produzione in serie. Dal 2021/2022, infatti, quella che prima era la nomenclatura di una berlina esclusiva diventerà la divisione in chiave "luxury electric" di Aston Martin, che potrà così concentrarsi sulle sportive (e su un SUV in arrivo a fine 2019).

Dettagli scenografici come l'apertura delle portiere verso l'alto, l'illuminazione posteriore nascosta (la luce viene proiettata verso il basso e poi riflessa), il pianale posteriore che fuoriesce per offrire ai passeggeri una piattaforma su cui appoggiarsi, le quattro poltrone orientabili "a salotto" rendono giustizia al concetto di prototipo. A questo proposito, non si può non menzionare la chiave, che quando viene messa in posizione (tra i due sedili anteriori) "galleggia" grazie agli elettromagneti.


Più vicina alla produzione è la scelta di adottare materiali morbidi e naturali come il cashmere, senza l'utilizzo della vera pelle. Il modello di serie avrà la stessa attenzione ai materiali e alle finiture.

Le linee e i colori focali all’interno dell’auto attingono a tecniche conosciute dai maestri del Rinascimento nella loro capacità di disegnare l’occhio e utilizzare la prospettiva.

Lagonda non ha fornito dettagli in merito al powertrain 100% elettrico che spinge la concept car, ricordando solamente che la versione definitiva sarà prodotta presso lo stesso stabilimento britannico di St Athan che darà vita, dalla fine del 2019, al SUV di Aston Martin.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sgarbateLLo

La macchina di alien

Aristarco

eh meno male per loro...

angelo parigi

Solo da Hot Wheels!

Babi

Il posteriore fa proprio cacare

Top Cat

Futuschific Car

BLERY

Futuristic Car

TomsHateMe

STREPITOSA!!! Peccato che non sarà mai così.

Aristarco

Un carro funebre per ricchi

Top Cat

Ma cos'è sto coso?

CastSimone

Nella prima foto non sembrava male come concept, poi scorri la pagina e....vai in bagno a vomitare.

Andre Santos

Ha due musi come le giacche reversibili.
Così, come la parcheggi puoi uscire sempre di muso

Aristarco

da 100k euro

BuBy

sarà un optional

Aristarco

la faranno anche guardabile?

Ford

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Hyundai

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster