Audi, a Ginevra il prototipo del SUV elettrico compatto su base MEB

12 Febbraio 2019 9

Un Salone di Ginevra sotto il segno del marchio elettrico e-tron per Audi, che alla kermesse svizzerà presenterà una concept car che anticipa il primo veicolo elettrico dei Quattro Anelli realizzato sulla piattaforma MEB, ovvero quell'architettura che troveremo su quasi tutte le elettriche compatte e medie del Gruppo Volkswagen nei prossimi anni.

Dopo il lancio commerciale di Audi e-tron (le prenotazioni sono state aperte proprio in questi giorni) e il prossimo reveal di e-tron Sportback, il terzo modello elettrico di Audi sarà, come riporta Automotive News, un "SUV compatto premium", appartenente al segmento C, inserito dunque nello spazio tra Q2 e Q3 con un design distintivo. La base di partenza sarà la nuovissima Volkswagen ID. Neo, che verrà presentata nel corso del 2019 e commercializzata nel 2020. E proprio nel 2020 dovrebbe essere svelata la variante definitiva di questo "baby e-tron", per approdare nei concessionari nel 2021.

Audi e-tron, e-tron Sportback Concept, e-tron GT Concept

La produzione dovrebbe avvenire nello stesso stabilimento di VW ID. (l'impianto tedesco di Zwickau), per il quale il Gruppo VAG sta investendo 1,2 miliardi di euro. Obiettivo? Produrre 330.000 auto elettriche a marchio Volkswagen, Audi e Seat ogni anno. Per i dettagli relativi a questo modello occorrerà aspettare ancora qualche giorno, ma è già possibile azzardare qualche previsione in base alle informazioni che già conosciamo su Volkswagen ID. Il pacco batterie, per esempio, potrebbe essere modulare, con un'autonomia minima di circa 330 km e una massima di 550 km in base al "taglio" scelto. E poi c'è la potenza, che sul modello Volkswagen dovrebbe attestarsi intorno ai 170 CV (125 kW).

A Ginevra, Audi dovrebbe infine portare ben quattro modelli ibridi plug-in, sempre a marchio e-tron: l'unico confermato dalla fonte è il SUV Q5 (QUI la nostra recensione), mentre gli altri potrebbero essere la berlina-coupé A7, il SUV sportivo Q8 e forse l'ammiraglia A8. Il futuro di Audi è inevitabilmente elettrificato: entro il 2025, il Costruttore di Ingolstadt ha in programma di lanciare 12 modelli totalmente elettrici, con un terzo delle proprie vendite che sarà costituito da modelli elettrici o ibridi plug-in | Audi: 14 miliardi di euro per la mobilità elettrica e autonoma entro il 2023.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Philipp C.

Leggevo ieri l'articolo. Una goduria...

matteventu

Non c'è bisogno di immaginare, un giorno lo saranno e la rete sarà adeguata.

Ma non ha niente a che vedere con il motivo per cui ora non sono diffuse.

Sarebbe come dire che le auto non si sarebbero mai potute diffondere altrimenti chi pensa ai poveri maniscalchi?

gaelom

Non sarà il motivo principale, ma ti immagini se tutte le macchine fossero elettriche? Dove la prendiamo l'energia?

matteventu

Lol il motivo per cui non sono di massa non é certo per salvaguardare la rete elettrica.

qandrav

articolo molto interessante, l'ho letto proprio un giorno fa :)

MagoDiOz

https : //www .dmove .it/news/audi-e-porsche-smontano-una-model-3-e-scoprono-che-tesla-e-ancora-troppo-avanti

Lo ammettono pure loro.

gaelom

A voglia!!!!
Le elettiche non sono ancora per tutti, ma la cosa è voluta. Se fossero di massa salterebbe tutta la rete elettrica.

DefinitelyNotBruceWayne

Anche a questo giro Tesla può dormire tranquilla

qandrav

come prototipo? non dovevano invadere il mercato con 10000 modelli elettrici? ah no, quello nel prossimo futuro

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada