Ciclo Registro: in arrivo il portale online contro i furti di biciclette

14 Gennaio 2019 66

Alzi la mano chi almeno una volta nella vita non abbia subito un furto di bicicletta. Un fenomeno decisamente antipatico, che in Italia interessa 320.000 sfortunati proprietari ogni anno. Per questo Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) ha lanciato il Ciclo Registro, un portale web gratuito per la registrazione dei telai on line, la tracciabilità e l'aggregazione di tutte le realtà web esistenti per tutelare il settore e i consumatori. La proposta, giunta dopo la due giorni di BiciAcademy - l’evento formativo dedicato ai negozianti delle settore ciclo organizzato dall’associazione al Palacongressi di Rimini - punta a contrastare una volta per tutte la piaga dei furti di biciclette.

Accedendo al portale web Ciclo Registro sarà possibile registrare il numero di telaio delle biciclette vendute e produrre un "certificato digitale di proprietà" gratuitamente. L'obiettivo dell'iniziativa di Confindustria ANCMA - promossa anche in Parlamento nell’ambito della riforma del Codice della Strada - è quello di costruire un database del parco circolante a livello nazionale, aggregando in un'unica piattaforma tutte le migliori esperienze on line già esistenti.


Il portale - istituzionale e gratuito - permetterà di migliorare le modalità con cui contrastare il problema dei furti, aiutando per esempio le Forze dell'Ordine a individuare immediatamente se una bicicletta risulti rubata e chi sia il suo legittimo proprietario. Senza dimenticare le nuove prospettive per quanto riguarda l'introduzione di prodotti e coperture assicurative specifiche per i ciclisti. Con il Ciclo Registro si intende tutelare i proprietari e i consumatori, ma anche i protagonisti del settore ciclo italiano (negozianti e industria), primo in Europa e protagonista di recente di alcune iniziative per promuoverne l'uso.

Come ricorda il Presidente di ANCMA Andrea dell'Orto, l'istituzione del Ciclo Registro contribuirà inoltre a riequilibrare il mercato dell'usato, alterato da fenomeni di ricettazione proprio a causa dei furti.

Chi è vittima di un furto si trova molto spesso inerme e difficilmente decide di reinvestire cifre significative nell’acquisto di una nuova bicicletta o di un veicolo più costoso e performante, ma preferisce scegliere un prodotto usato o più economico.


66

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ansem The Seeker Of Darkness

Metro fino alla fermata più vicina, poi monpattino. Essendo piccolo e relativamente leggero si dovrebbe riuscire a portare no?

Idkfa
Tony Musone

Tranquilla cara, nessuna offesa.

- La proposta è stata fatta nell'ambito della riforma del CdS che ancora non c'è stata, quindi come dìavolo fai a sapere che la PROPOSTA è stata accolta o bocciata?

- Dato che in quella frase manca il soggetto non era impossibile pensare che quelli da far sparire fossero i Parlamentari.

Salùt

Desmond Hume

Amico ma sei ritardato? Mi aspettavo che i deputati bocciassero la proposta di ANCMA.

Tony Musone
Desmond Hume

E mica ho detto che l hanno proposta quelli del parlamento...

Ansem The Seeker Of Darkness

Io non vivo in città, ma al momento opterei per un monopattino elettrico. Essendo piccolo lo puoi portare in ufficio e risolvere facilmente. Inoltre non sudi che è un altro pregio.

Idkfa

a me piacerebbe passare all'elettrica, ma quella sarebbe ancora più appetibile, sicché resto con la mia montain bike del 90

Tony Musone

E allora l'hai letta distrattamente. Perchè è sempre l'Ancma a promuovere l'iniziativa, anche in Parlamento.

Desmond Hume

L'hai letta la notizia? Io si

Tony Musone

Il Parlamento non c'entra nulla, la proposta è stata fatta alla "due giorni di BiciAcademy"

Tony Musone

In effetti, leggendo si ha l'impressione che sia già realtà, invece è solo "La proposta, giunta dopo la due giorni di BiciAcademy ... "

Ansem The Seeker Of Darkness

Quello sì. Purtroppo nelle città è così ovunque. Le bici sono semplicemente troppo facili da rubare e quindi un bersaglio facile.

Idkfa

Si però è davvero deprimente che uno debba andare in giro con una ciofeca altrimenti gliela sgamano

Idkfa

Io da ciclista quotidiano ho stipulato l'assicurazione che mi copre in caso di danni a terzi. Dovrebbe essere obbligatoria perche se un nulla tenetene ti investe, non avrai nessun risarcimento. Spesso sono proprio i nullatenenti che vanno contromano e son pericolosi in bici

Babi

Guarda che forza Italia e il pd sono all'opposizione! : )

delpinsky

sarebbe tragico...

delpinsky
Dark_22

e il link al sito ?

L0RE15

freni, forcella, manubrio, attacco manubrio, serie sterzo, catena, movimento centrale/corona/pedivelle/pedali...continuo?! ;)

Markk

Non rubano niente perché lego telaio, 2 ruote e sella

Desmond Hume

appunto anche meno...
vuoi che uno che ci campa rubando non ne abbia uno?

Desmond Hume

Strano che in parlamento sia stata promossa la proposta, mi aspettavo che qualcuno volesse difendere la privacy dei poveri ladri.
Quanto vorrei avere il guanto di Thanos per far sparire tutti quei rifiuti viventi.

saccovr

E poi un bel bollo

Giorgio

Assicurazione sì visto che sono mezzi circolanti su strade pubbliche, per me sarebbe giusto che avessero pure la targa

Giorgio
L0RE15

Esatto, anche perché non tutti i telai hanno numeri incisi e, anche se lo hanno, basta una scartavetrata. Inoltre spesso e volentieri la bici viene smontata, riverniciata e ri-assemblata: a questo punto vorrei proprio capire come si risale alla sua storia...

L0RE15

possono sempre smontargliela pezzo-a-pezzo e lasciarle solo il telaio...

Marco Revello

no, non sei l'unico a pensarla così

Top Cat
Top Cat
Roberto

porc... era la tua?
ho avuto un incidente con quella, ora ti chiedo i danni....

ahahahahahahahahaha

Markk

"l'introduzione di prodotti e coperture assicurative specifiche per i ciclisti"
Volete che paghiamo anche assicurazione, bollo e revisione per le biciclette?

Sergio

Con un troncabulloni impiegano dai 5 ai 10 secondi a tagliare le maglie di una catena...

Davide

solo uno che si chiama ciro poteva pensarla così

https://uploads.disquscdn.c...

LaGaipaG

L'idea non è male, anzi... Ma sono l'unico a pensare che possa essere il primo passo verso bici targate, bollo e/o assicurazione? Spero di sbagliarmi.

Giuseppe Geps Pintaudi

questo non è un deterrente per noi consumatori ma solamente per stabilire un database di consumatori da tassare.

Andhaka

Non depone a favore della stessa... dubito qualcuno vada a manomettere la serratura piuttosto che tagliare direttamente il lucchetto.

Boh, mi informerò, ma tanto è per il futuro.. la mia bici buona non c'è più e quella attuale vale meno dell'assicurazione. :D

Cheers

SuperDuo

Sono problemi della solita burocrazia italiana. Non certo problemi tecnici.

acid-dj

Beh iniziativa lodevole, ma sappiamo benissimo che non servirà.

Tony Musone

Se non sbaglio la garanzia è solo per la serratura, quindi nel caso in cui non sia manomessa e quindi per rubare seghino o taglino la U, non riconosco il risarcimento.

Tony Musone

Tempo fa lessi la polizza e sembra che la garanzia sia solo sulla serratura, quindi se questa non è stata manomessa ma hanno tagliato la "U" non credo che riconoscano alcun risarcimento.

MJ

al di là delle retate, l'unica occasione in cui potrebbe essere usato è quando un cittadino segnala una bici abbandonata da qualche parte, e *magari* con quel codice si risale al proprietario. purtroppo un caso su un milione.

Ciccio

Fatti trovare col mio ombrello e vedrai..

ciro mito

No le palle hanno padrone

Account Anniversario

Un paio di palle.

Ansem The Seeker Of Darkness

Se hai voglia di troncare una catena/scassinare un lucchetto solo per una ruota hai molta voglia.

Ah per inciso, la sella la feci saldare :D

ciro mito

Ti ruberei la ruota davanti solo per dispetto

Ansem The Seeker Of Darkness

L'importante è non metterci una bici troppo bella e legarla bene. Così evitando di perdere tempo con la tua perchè ci vorrebbe troppo a prenderla per quel che vale.

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente