Ecotassa verso il sì: soglia minima a 160 g/km di CO2, confermato bonus elettriche

18 Dicembre 2018 448

Si alza a 160 g/km di CO2 la soglia minima per l'applicazione dell'Ecotassa, una correzione che potrebbe finalmente mettere d'accordo Lega e M5S. Gli esponenti del partito di Matteo Salvini (ma anche le associazioni di categoria) avevano infatti espresso nelle ultime ore una certa perplessità nei confronti della soluzione proposta nelle scorse ore dai colleghi pentastellati (una tassa sull'acquisto di auto nuove con emissioni di CO2 uguali o superiori a 130 g/km) che avrebbe di fatto penalizzato non solo SUV e auto di lusso (questa l'intenzione di alcuni esponenti del Governo) ma anche vetture da famiglia di piccole o medie dimensioni tutt'altro che elitarie.

Il pacchetto di iniziative proposto dal Governo 5 stelle - Lega si avvicina alla discussione definitiva in Senato con il nome di Ecosconto. Così lo definisce su Twitter il Sottosegretario alle Infrastrutture Michele dell'Orco:

Pronta versione definitiva #ecosconto, avanti con bonus fino a 6000 euro per auto elettriche, a partire da marzo 2019. Soglia alzata sopra i 160 CO2 g/km per scoraggiare auto veramente inquinanti e grossa cilindrata. Inserite risorse per 5 mln per istallazione colonnine ricarica.

In attesa di poter leggere il test definitivo - si spera nelle prossime ore - sembra dunque confermata la presenza di un bonus fino a 6.000 euro per l'acquisto di un'auto elettrica | Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia | a cui si aggiunge l'annuncio di un investimento di 5 milioni di euro per l'installazione di nuove colonnine di ricarica.

Il provvedimento dovrebbe poi includere (il condizionale è d'obbligo) un bonus di 3.000 euro per auto con emissioni tra 20 e 70 g/km e di 1.500 euro tra 70 e 90 g/km, includendo dunque gran parte delle ibride plug-in | Auto ibride 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia |. Il tutto vincolato ad un tetto massimo di spesa che non dovrebbe superare i 40.000 euro.

Confermato, infine, anche lo slittamento dei nuovi provvedimenti: marzo 2019 anziché gennaio 2019.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da TecnoTrade Shop a 484 euro oppure da Amazon a 529 euro.

448

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
lucusta

"le batterie hanno molti problemi di produzione, trasporto e controllo della combustione"
Argomenta, grazie.

Pip

Ma no, non essere sciocco. A me piace spendere soldi, lo faccio per sport.
Pensa che quando devo comprare qualcosa di scontato pretendo sempre di pagarlo a prezzo pieno

Alexv

E vai a mendicare incentivi dallo stato?

Mattexx

tranquillo metteranno pure il bonus sulla tassa per l'aria che respiriamo.

pollopopo

c'è gente che piuttosto che comprare l'auto nuova va col trattore... al sud poi....ti riparano anche te se "funzioni" :P

MiniPaul

Sì, hanno alzato un pochino. Ora vedremo..

Horatio

Questi sono ubriachi.

Horatio

Confermo, chiunque abbia titoli in borsa vede il disastro che questi imbecilli stanno combinando.

Alessio Ferri

Oggi dicono 45.000€ iva esclusa, quindi non ho più niente di cui lamentarmi, ritiro tutto quello che ho detto

Alessio Ferri

Oggi hanno scritto che è IVA esclusa quindi ritiro tutto quello che ho detto. È un ottimo tetto

MiniPaul
sbiki85

Era meglio una rottamazione vecchio stile visto che abbiamo uno dei parchi auto più vecchi del continente.

Fabio Maddiona

Anche in questo non sono d'accordo. Chi può permettersi un auto da 150k potrebbe benissimo prendersi un Mercedes S Amg e inquinare a dismisura perche quindi non premiare "chi sceglie di non inquinare" a prescindere da quanto spende? Poi a uno che deve cambiare possono girare le balle e dire ok non mi incentivi? Io mi prendo una bella smart elettrica cosi caro stato cacci i 6000 di ecotassae ci smeni anche la differenza di iva. Un auto da 42k ha 8000€ di iva. Un auto da 24000 ha circa 4000 di iva e di colpo ci smena ancora di piu. Boh... allora chiamiamola "eco e tieni-a-mano bonus" perche qua si incentiva non tanto l'ecologia ma anche il risparmio. Ricordiamoci che un ricco può benissimo scegliere di risparmiare e prendersi un auto che costa meno, un povero non si prende la model s da 150k

GianTT

Io vivo a Milano, sono però siciliano e per lavoro viaggio molto in Italia.
La differenza tra le città del nord e tutto il resto, capitale compresa, è enorme e la si nota proprio nel parco auto. E' comunissimo beccare Punto prima o seconda serie, vecchie VW in giro o qualche reperto di Panda anni 90 ancora in circolazione. Un auto da 40k, come quelle elettriche, non è per nulla comune. Il problema di questo incentivo è che va praticamente ad aiutare chi già può permettersi un auto di alta fascia a prendersi una elettrica, mentre (tranne per quei 2 modelli, tipo la Smart) lascia indietro il resto della popolazione. Incentivare maggiormente lo sviluppo di colonnine sarebbe stato l'ideale, una rete davvero estesa avrebbe incentivato chi già può permetterselo a far il passaggio, e sarebbe un investimento di lungo periodo che avrebbe aiutato in prospettiva anche chi vorrà prendere un elettrica quando i prezzi saranno inferiori.
Poi va be, il budget stanziato è comunque relativamente poco importante

deepdark

E non è quello che stanno facendo? O ti vuoi solo lamentare per il "gusto" di farlo?

GianTT

O magari ci concentriamo sulla costruzione di una rete capillare di colonnine di ricarica? O tu vivi felice nei 10 km^2 attorno a casa tua, perché se vai in provincia o fuori regione rischi di doverla spingere a mano?

kayoshin

1.500 euro tra 70 e 90 g/km,
la CH-R ha 87 g/km

Tony Musone
Simone Dalmonte

No, i governi passati, salvo le porcherie a titolo personale di silvio (escort, intrallazzi con minorenni ecc...) non ci hanno fatto fare figure peggiori, mi spiace. Nessun governo passato ha fatto trasparire una tale sensazione di mestierantismo ed inadeguatezza. Cose impopolari e sbagliate ne sono state fatte, ma questo capita a tutti i governi di tutti i paesi. Quello attuale è un qualcosa xhe a livello politico non si era mai visto. Gente che senza nessun titolo o qualifica, data da esperienza si cimenta in qualcosa di difficilissimo come la politica, ed in modo tragicomico, facendoci perdere credibilità a livello europeo giorno dopo giorno, non era mai successo. Il discorso fornero non può essere preso in considerazione. Il governo tecnico non era composto da politici... E si è visto ma era l unica alternativa ad una situazione al momento altrimenti irrecuperabile. Andavano prese decisioni secche per recuperare spread e credibilità a livello europeo, cosa che comunque andò a buon fine.

Neapolitantrip

Quindi NADA per le ibride.
Intendo le ibride senza PlugIn... (CHR e altre). :O

Neapolitantrip

Perdonami, e i governi passati non ci hanno fatto fare figure ancora peggiori "a livello internazionale" come dici tu? ;)
Sembra che solo l'attuale ci stia facendo apparire come una barzelletta.
Forse è meglio che correggano il tiro quando sono ancora in tempo anzichè fare una c4zZ4ta e farla durare per tutta la legislazione...peggio ancora quando si realizza in ritardo e si piange mentre la si espone...(vedi la fornero).

MiniPaul

Me lo dice SEMPRE mia moglie. =P

Giulk since 71'

Sopravvaluti troppo l'intelligenza umana xD

MiniPaul

Sì, il video è molto realistico (forte quando tira tutte le leve, fino ad aprire il bagagliaio...)... però non voglio e non posso crederci! :-D

Fer

L'auto elettrica da 60k euro è in competizione con l'auto normale da 60-70k euro. Non costa di più perciò secondo me non è necessario l'incentivo. Meglio sulle auto piccolo dove il prezzo della batteria incide tantissimo.

Mauro Corti (Sbabba)

Si certo, manca anche la frizione, il cambio, la pompa della benzina, etc... Sicuramente l'auto elettrica usa meno materiali, è più efficiente e ha solo vantaggi in termini ecologici. Io contesto solamente il fatto che si ignori l'inquinamento intrinseco del dover realizzare un mezzo nuovo.

Sostituire un mezzo vecchio a benzina con uno nuovo elettrico ha un costo ecologico dovuto alla produzione di un ulteriore veicolo che prima non esisteva. In quanto tempo si ripaga in termini ambientali questa sostituzione? Non è banale la domanda ed è il motivo per cui sono profondamente contrario a questi incentivi che si mascherano da ecologici ma in realtà spingono per il consumismo di massa perché incentivano sempre e solamente le auto nuove.

Se io avessi un'euro 0 benzina e volessi comprare un euro 4 usato a 10k euro starei comunque facendo un favore all'ambiente, perché ridurrei le mie emissioni inquinanti e in più non impatterei in termini produttivi. Però non vengo incentivato, quindi inutile mascherarlo da "eco" incentivo. Di eco non ha una fava.

Giulk since 71'

Il diesel emette meno co2 del benzina, io intendevo i motori benzina 1.4L e 1.6L e-torq

Giulk since 71'

Beh dal video sembra di si xD

Francesco Z.

Certo, anche io penso che alla fine siano più i soldi che intascheranno con l'ecotassa che quelli che daranno con l'ecobonus. è solo un modo per aumentare le tasse e fare cassa, come se ci fosse bisogno di nuove tasse, sulle auto poi!

Francesco Z.

Per le auto di lusso, cioè 100k potrebbe non fare differenza, ma per auto che io reputo non di lusso, cioè quelle da 50/60k la differenza c'è eccome. 6.000 euro di ecobonus sono il 10% del valore dell'auto!

Francesco Z.

per le auto di lusso, cioè 100k potrebbe non fare differenza, ma per auto che io reputo non di lusso, cioè quelle da 50/60k la differenza c'è eccome. 6.000 euro di ecobonus sono il 10% del valore dell'auto!

Pip

Con la differenza che un motore elettrico è minuscolo ed è fatto da 5 componenti a differenza di un comune motore con un fottilione di parti diverse

deepdark

Fermiamo lo sviluppo perchè da te non ci sono, ok?

Fede Mc

chissà perchè in questo paese si pensa sempre che chi ha più soldi (magari guadagnati onestamente) se ne debba fregare di sprecarli... mah.. :(

Mauro Corti (Sbabba)

Si ma parliamoci seriamente questa è una manovra ridicola. 70 grammi di co2 è un limite folle, sono pochissime le auto che risprttano tale limite senza essere:
A) delle microcar ridicole tipo la citigo;
B) delle auto elettriche da 35k+ €.

La STRAGRANDE maggioranza della gente non usufruirà di questa norna, qui di chi inneggia all'ecologia non ha capito una sega perché l'impatto benefico sarà zero. Ció che non sarà zero, al contrario, è la tassazione per le auto sopra i 160 grammi viste le cifre in ballo.

Oltretutto ci si tira la zapa sui piedi perché la più grande azienda in Italia, FCA, non ha auto che beneficiano dell'incentivo, mentre marchi esteri sì, quindi un provvedimento del governo italiano penalizza fortemente la più grande azie da italiana. Se non è assurdo questo, non so cosa lo sia.

Mauro Corti (Sbabba)

Vorrà dire che non comprerà la model 3, pazienza. Un limite da qualche parte va messo altrimenti ne beneficia anche chi ha 150k euro da spendere per una model S ludicrous. Ovunque tu metta il limite ci sarà chi starà appena sopra che si lamenterà come te.

Mauro Corti (Sbabba)

Che ragionamento: perché il motore elettrico è fatto di aria?

Tutto inquina lato produzione.

Markk

Pagate prenditori evåsori con i suv da 80mila € !!

Fer

Mi spiace non sono d'accordo. Ma chi compra auto sopra un certo prezzo se ne frega del costo

Desmond Hume

Perché la bozza ti sembrava fatta con cognizione di causa?

RemtonJDulyak

Io ti consiglierei di bloccarlo.
Dammi retta.

RemtonJDulyak

Come puoi notare avere un discorso con lui è inutile.
Bloccalo e/o segnalalo prima (spero) o poi lo banneranno.

Pip

Ma per loro ci sono le normalissime auto a benzina non tassate.
E poi scusa, una cosa sono semplici dati, un altra i fatti. E i fatti dicono che le città sono piene di auto che costano ben più di 20.000 euro e sono così anche i paesi.
Fino a ieri ci si lamentava che l'Italia fosse piena di suv e auto di grossa cilindrata, e adesso invece mi dite che circolano tutti con la punto?
Non nego che in molti non si possano permettere un auto da più di 20.000 euro, ma quelli che se la possono permettere sono ben più di quelli che volete fare credere.

E poi, ad oggi, tra finanziamenti, mutui, prestiti e simili per acquistare auto, il reddito medio dice ben poco sulle reali capacità di acquisto di un automobile.
Da quello che vedo, sono estremamente poche le persone che non sfruttano un finanziamento per comprare un'auto, e con un finanziamento, puoi comprare auto di costo pari al reddito medio annuale, se non di più.

Questo non è assolutamente per dire che le persone dovrebbero fare finanziamento per comprare un auto elettrica, anzi, io in genere sono anche contrario ai finanziamenti, voglio solo ribadire che c'è una enorme differenza tra il parco auto circolanti reale e quello che dipingete voi

Simone Dalmonte

Se non fosse che in gioco ci sarebbe anche la credibilità a livello internazionale... Che regola direttamente anche i mercati, che sono quello che fondamentalmente fa girare il mondo dal punto di vista economico.. E poi secondo il tuo ragionamento la volontà delle masse di b1folchi, è sempre il bene per un paese? Andiam bene

Signor Citrus

Hahaha bella battuta.

ferragno

E il fumo delle canne non è inquinante?

MiniPaul

Non è da escludere...

Si scherza.

MiniPaul

Meno di 40k, perché questo è il limite di valore sopra al quale non c’è incentivo.

L’articolo lo hai letto?

MiniPaul
MiniPaul

Le stufe a legna, comunque, sarebbe anche ora di bloccarle...
invece se non erro c’è ancora incentivo sul pellet..

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!