SsangYong Rexton DKR, il mega SUV alla Dakar 2019

04 Dicembre 2018 2

SsangYong torna a competere alla Dakar dopo il 32esimo posto assoluto conquistato quest'anno con la Tivoli DKR. Il costruttore coreano ha infatti mostrato le prime immagini del Rexton DKR, auto con la quale prenderà parte all’edizione 2019, in programma dal 7 al 17 gennaio e che per la prima volta nella sua storia si disputerà in un solo Paese: in Peru. Rispetto a quello del 2018, il percorso sarà lungo più di 5.500 km, di cui il 70% di questo sarà composto da dune e deserto, per un totale di 10 tappe.

Costruito e sviluppato da SsangYong Motorsport, divisione dell'azienda con sede in Spagna, Rexton DKR adotta una carrozzeria e una linea stilistica ispirata al mega SUV di quarta generazione presentato lo scorso anno Salone di Francoforte, ma è realizzato sulla base di un telaio a traliccio d'acciaio che lo rende a tutti gli effetti un buggy, con un peso inferiore ai 1.900 kg, pneumatici da 17 pollici e un assetto caratterizzato da sospensioni a doppio braccio per affrontare al meglio il terreno irregolare e sabbioso.


La vettura rientra nella classe T1-3 riservata alle due ruote motrici con propulsore a benzina, un V8 da 450 CV nel caso di Rexton DKR, e abbinato a un cambio sequenziale Sadev a 6 rapporti e a un differenziale autobloccante Torsen. L'unità montata in posizione posteriore-centrale riesce a coprire lo 0-100 km/h in 4,4 secondi e a raggiungere una velocità massima di 196 km/h. Al volante lo stesso equipaggio della Tivoli DKR: Oscar Fuertes e Diego Vallejo, quest’ultimo nel ruolo di navigatore. In questa edizione le vetture dovranno percorrere un totale di 5.603 km, con il 52,8% del percorso totale che sarà cronometrato.

Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 499 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Milani

Si è deciso di mantenere la denominazione dopo lo spostamento del percorso in Sud America nel 2009

Porco Zio

La Dakar .... e la fanno in Perù ....no sense

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE