Guida autonoma, i Lidar di Volvo e Luminar rilevano il corpo umano

28 Novembre 2018 8

Come già reso noto la scorsa settimana, Volvo partecipa al Salone di Los Angeles senza esporre auto nel proprio stand. Una scelta relativa all'intenzione di spostare l'attenzione dai veicoli alla mobilità, con le attività dedicate che rientrano nel nuovo marchio M, con il quale l'azienda intende fornire un accesso on demand attraverso un'app, raccogliendo informazioni sulle esigenze, sulle preferenze e sulle abitudini degli utenti.

Nell'ultimo grande appuntamento dell'anno per quanto riguarda le fiere motoristiche, il costruttore svedese ha annunciato il più recente sensore Lidar di Luminar, startup statunitense specializzata nello sviluppo di sensoristica avanzata per veicoli a guida autonoma acquisita in parte lo scorso giugno attraverso il fondo d'investimento Tech Fund. La tecnologia sfrutta segnali laser a impulsi per rilevare gli oggetti e consente alle vetture di gestire in completa sicurezza contesti di traffico complessi e velocità più elevate, donando alle stesse capacità di percezione a lunga distanza affidabili.

Oltre a trasformare in realtà la visione del trasporto con veicoli senza conducente come già mostrato sulla concept 360c, la tecnologia si arricchisce di nuove funzioni. Affinando le capacità dei sensori, Luminar e Volvo continuano a progredire sui Lidar, con la nuova tecnologia in grado di rilevare gli oggetti a una distanza fino a 250 metri (superiore a qualunque altra tecnologia Lidar), permettendo al sistema di individuare il corpo umano e i dettagli di ogni singolo arto.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Clicksmart a 509 euro oppure da Amazon a 579 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Ultimamente mi piace parecchio anche la linea. Bellissima, elegante e originale

davidemo89

No Uber usava un sistema oropritsriop

LaVeraVerità

Perfetto. Ora che sono in grado di individuare con esattezza un corpo umano non resta che montare una gatling sul tettuccio e poi lasciar fare all'auto.

Grewal

Sono sicuro che tu sappia che i sistemi Volvo erano stati disattivati da Uber per testare i propri...

Satanello

Poveri cani

Paolo Giulio

Gli stessi Lidar che erano sulla Volvo che Uber testava in guida autonoma e che ha travolto un poveraccio che attraversava la strada? ....... così, per sapere...

Kevin

Per sicurezza non c'è dubbio

Volvo, numero 1 assoluta

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada