Enel X, 2,400 colonnine entro il 2022 nei Parchi regionali del Lazio

29 Novembre 2018 7

Proseguono le attività di Enel X sul fronte della mobilità elettrica. Dopo aver dichiarato di voler installare 14.000 stazioni in Italia entro il 2022 (7.000 entro il 2020) come parte del piano nazionale di Enel per la realizzazione di una rete di infrastrutture di ricarica, la divisione del Gruppo Enel dedicata ai prodotti innovativi e soluzioni digitali ha firma un protocollo di intesa con la Regione Lazio per un turismo ecosostenibile.

L'intesa raggiunta porterà all'installazione di 2.400 punti di ricarica entro il 2022 per ridurre l’inquinamento e valorizzando sia le Aree Protette della Regione con l'intento di creare percorsi turistici ecosostenibili che interessano le riserve naturali, i laghi e il litorale laziale, che i Comuni dell’Associazione Paesi Bandiera Arancione, che riunisce tutti quei Borghi (con meno di 15.000 abitanti) che si distinguono per il patrimonio storico, culturale e ambientale, oltre che per un'accoglienza di qualità nei confronti dei turisti.

Il protocollo sarà valido 10 anni ed è a costo zero per la Regione Lazio, che si impegnerà a coinvolgere gli Enti di gestione delle aree naturali protette e i Comuni interessati. "La mobilità elettrica si dimostra vincente non soltanto nell’ambito dei grandi centri urbani, ma con questo accordo diventa un importante strumento a disposizione di coloro che utilizzano l’auto elettrica anche nel tempo libero", afferma Francesco Venturini, CEO di Enel X.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 609 euro oppure da ePrice a 858 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DenFox

Ma infatti, invece di intensificare la rete nei centri più densamente abitati che gioverebbero nell'immediato molto di più del minor inquinamento sia atmosferico che acustico, questi li mettono in luoghi sperduti per turisti.
Mi sa tanto di classico progetto all'italiana per mangiare soldi facendo cose inutili.

Tiwi

se vivi in città in una palazzina senza garage, ti voglio vedere a mettere la prolunga da casa per caricare l'auto di notte
cmq, non è che sia una scemenza metterle nei parchi etc..ma prima di tutto andrebbero coperte le città cosi da favorire la diffusione dell'elettrico

R_mzz

Generalmente le auto elettriche si caricano a casa, quindi è decisamente più utile nei luoghi in cui si sta fermi per diverse ore, magari dopo aver percorso un centinaio di chilometri. Chiaro no?

checo79

magari è banfiera arancione quindi ce ne mettono 2 di default per motivi turistici

acid-dj

Nel mio paesino da 4500 anime ne sono state installate 2, attualmente non le usa nessuno.

Tiwi

che geni, mettiamo le colonnine nei parchi, non nelle città inquinate

Manuel

Immagino che, considerando che il totale delle colonnine che installeranno in Italia sarà 14.000 nel 2022, le 2.400 siano per tutto il Lazio e non solo per i parchi ;)

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE