Volkswagen Polo GTI R5, esordio al Rally di Spagna nel WRC2

13 Settembre 2018 0

La settimana scorsa Volkswagen Motorsport ha annunciato che la Polo GTI R5 debutterà al Rally di Spagna, dodicesima prova stagionale del Mondiale Rally in programma dal 25 al 28 ottobre. Eric Camilli e Benjamin Veillas sono gli incaricati a farla correre in quella che sarà la sua prima uscita ufficiale. Un esordio impegnativo, poichè l'evento in terra iberica prevede prove speciali con superficie mista in asfalto e terra.

La vettura nata sulla base della Polo di sesta generazione è stata progettata dal Direttore Tecnico François-Xavier Demaison e si avvale di tutta la conoscenza tecnica acquisita dal 2013 al 2016 con la Polo R WRC vincitrice di quattro titoli Costruttori e Piloti di fila. Sottoposta a un intenso programma di sviluppo, la Polo GTI R5 è spinta da un 1.6 turbo quattro cilindri ad iniezione diretta da 272 CV con trazione integrale e cambio sequenziale a 5 rapporti.


"La Polo GTI R5 ha completato 9.000 chilometri circa di test fino ad oggi, metà dei quali su ghiaia e metà su asfalto", ha spiegato Sven Smeets, Direttore di Volkswagen Motorsport. "L'intero team di sviluppo ha lavorato duramente e ha raggiunto un risultato di primo livello, confermato dalle prime reazioni delle squadre clienti. L'obiettivo è dimostrare la competitività della nuova Polo GTI R5 ai massimi livelli e su diverse superfici".

La vettura sarà omologata il prossimo 1 ottobre, successivamente spazio al ritorno nel Mondiale Rally a quasi due anni dall'ultima prova disputata (Rally d'Australia 2016). Tuttavia, a differenza della Polo R, la Polo GTI gareggerà nel WRC2, serie a supporto del WRC destinata alle vetture di categoria R5. Dopo il Rally di Spagna inizieranno le consegne ai team clienti. Finora sono arrivate 15 richieste da 8 squadre diverse. La Polo GTI R5, oltre al WRC2, potrà competere anche nel FIA ERC e in tutti i campionati a livello nazionale.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 649 euro oppure da ePrice a 856 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video