KTM 1290 Super Adventure S con cruise adattivo e monitoraggio angolo cieco moto

06 Giugno 2018 3

KTM accoglie le tecnologie per il futuro della sicurezza in moto, novità utilizzate al momento sul prototipo per i test. A bordo di una KTM 1290 Super Adventure S, infatti, sono stati installati i sensori necessari per il cruise control adattivo da moto e il sistema di monitoraggio degli angoli ciechi.

Il funzionamento è simile a quanto vediamo oggi sulle auto: l'ACC è pensato per mantenere la moto ad una velocità di crociera, riconosce altre moto e veicoli e mantiene una distanza di due secondi gestendo automaticamente il gas e applicando eventualmente una leggera frenata.

A differenza delle auto, il sistema gestisce in maniera diversa la frenata, non essendo pensato per gli arresti d'emergenza viste le dinamiche di equilibrio presenti su una moto e non su una quattro ruote.

Diversamente dalle auto, specie nei lunghi viaggi, il cruise adattivo sulla moto incrementa esponenzialmente il livello di comfort: se già con il cruise control tradizionale il polso del pilota è notevolmente sollevato dall'affaticamento, con l'aggiunta della gestione di decelerazione e freno le lunghe e noiose trasferte autostradali diventeranno ancora più facili da affrontare, mantenendo quindi il motociclista "fresco" per quando la strada si fa interessante.

Simile il discorso per il monitoraggio angolo cieco (BSM): chi guida tanto e con prudenza sfrutta spesso rapidi movimenti del collo per controllare gli angoli ciechi, movimenti che in futuro verranno notevolmente ridotti dall'ausilio dei sensori a vantaggio della riduzione dell'affaticamento fisico.

I sistemi sono al momento in fase di test e sfruttano un radar a corto raggio, durante lo sviluppo sarà aggiunta la possibilità di gestire diversi livelli di distanza dalla vettura che ci precede. KTM punta ad introdurre queste caratteristiche all'interno della gamma sui Model Year 2021 che potremmo vedere in occasione dei saloni tra il 2019 e il 2020.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro

Ma secondo te é già la versione definitiva??
Sarà quasi certamente integrata nel portatarga o nel gruppo ottico posteriore come hanno fatto con i led cornering anteriori.
E poi che se ne fanno i ladri? La rivendono al mercatino dell'usato senza avere il software di gestione nella centralina?

troublemaker (Matt)

model year 2021 + mettici 1 o 2 anni di ritardo... magari veramente ci saranno i taxi che volano...

troublemaker (Matt)

interessante per i ladri... non gli servirà nemmeno il cacciavite per staccarlo.. basta uno strattone

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: recensione auto elettrica, consumi e autonomia | VIDEO

Mercedes benz

Mercedes AMG GT R: prova su strada alla 1000 Miglia 2018 | VIDEO

Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano