Incidente Uber, parla Aptiv: "sistemi di sicurezza disattivati"

28 Marzo 2018 137

Sono in tanti a chiedersi come mai il sistema di guida autonoma di Uber, montato a sua volta su una Volvo XC90 infarcita di ADAS, non sia riuscito ad evitare l'impatto che domenica scorsa è costato la vita ad una donna in Arizona. In questo articolo abbiamo provato a calcolare gli spazi necessari ai sistemi di sicurezza attiva di cui è dotata la Volvo XC90 in questione (ma anche tante altre auto meno costose oggi in commercio), dimostrando con una buona approssimazione che l'incidente poteva essere evitato.

Quei calcoli, tuttavia, si basavano su una condizione scontata: l'adeguato funzionamento dei sistemi di sicurezza attiva avanzati (ADAS) come la frenata automatica con riconoscimento dei pedoni, dispositivi presenti ormai sulla maggior parte dei veicoli di nuova progettazione. Secondo Aptiv - l'azienda che fornisce a Volvo e a tante altre case automobilistiche i sensori alla base degli ADAS - questi sistemi sarebbero invece stati disattivati da Uber.

Questa affermazione arriva con cognizione di causa, in quanto Aptiv - come del resto ha fatto Intel - ha ricostruito con il proprio software gli attimi immediatamente precedenti l'impatto in laboratorio per cercare di capire cosa sia andato storto.

ADAS disattivati

Dai risultati della simulazione è emerso che Uber avrebbe disattivato i sistemi di sicurezza presenti di serie sulla Volvo XC90 in questione. Tali sistemi includono i sensori radar e la telecamera, elementi alla base dei sistemi di frenata automatica d'emergenza, del cruise control adattivo e del sistema di guida assistita Pilot Assist. Il motivo di questa disattivazione è comprensibile: Uber potrebbe aver voluto testare il proprio sistema di guida autonoma senza l'intervento degli ADAS di Volvo-Aptiv. La simulazione - basata sul video a bassa qualità diffuso dalla Polizia di Tempe - ha comunque certificato che, se non fossero stati disattivati, questi sistemi di sicurezza sarebbero stati in grado di riconoscere la donna e frenare la vettura.

La disattivazione dei sistemi di serie è una pratica consentita, in quanto la legge in Arizona ritiene sufficiente il fatto che il sistema di guida autonoma venga autocertificato da Uber e che al volante ci sia un operatore pronto a prendere il controllo della vettura in caso di emergenza. Purtroppo, come abbiamo visto nel video diffuso dalle autorità, il sistema di guida autonoma di Uber non ha funzionato e il conducente - distratto - non ha avuto modo di intervenire frenando.

Difficile imputare il collaudatore

Su quest'ultimo aspetto si apre un'ulteriore questione che potrebbe gettare alcune ombre sull'operato di Uber: i turni dei collaudatori. Essere collaudatore per Uber è un lavoro indubbiamente stressante: a differenza di quello che potrebbe sembrare ad un'occhiata superficiale, un collaudatore di un'auto a guida autonoma è tenuto a mantenere un'attenzione maggiore in quanto, oltre a monitorare la strada per ore anche in condizioni di guida autonoma, deve inoltrare al team di sviluppo del software di guida autonoma le informazioni richieste.

Purtroppo Uber non rilascia informazioni in merito ai contratti che legano i tester all'azienda (qualche ipotesi è stata formulata in questo articolo della CNN): non ci è dunque possibile sapere per quante ore lavori un collaudatore, né quante pause sia obbligato a fare durante i propri turni. In ogni caso, dal video è evidente che la vittima sia comparsa alla vista solo all'ultimo momento, quando ormai i riflessi umani non avrebbero potuto fare nulla per evitare l'impatto: solo un sistema di frenata automatica avrebbe potuto riconoscerla da lontano e attivare la frenata di emergenza, o per lo meno avvisare il conducente dell'ostacolo improvviso. O almeno, questo è quello che emerge dalle ricostruzioni finora eseguite da Intel e Aptiv.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 885 euro oppure da Media World a 1,049 euro.

137

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tony Musone

Non ne mettevo in dubbio la veridicità. Volevo solo sapere la fonte per poter approfondire ;)

Oliver Cervera

Ad occhio sembrano corretti, li ho letti in un altro articolo che ora non ricordo.

billkillusconi2014

Proprio! Sta quasi dormendo quel tipo/a!!

billkillusconi2014

Uber come al solito mette gente sotto sfruttamento o quasi a nero e fa imbrogli che ammazzano la vita dei poveri malcapitati che si trovano!! Che schifo uber dovrebbe chiudere e rispondere dei suoi crimini!!

Topo Gigio

Uber sta cercando di fare le nozze coi fichi secchi, vuole creare un sistema di guida autonoma senza radar sfruttando semplicemente la variazione della quantitá di massa delle telecamere. Per quello disattiva tutti i sistemi lidar. Secondo me al momento non è possibile realizzare quello che vuole fare Uber. Tanto che Uber ha un intervento ogni 20 km mentre Volvo ogni 9000 e Waymo ogni 500.000 km. Se si arrivasse a un intervento ogni 10.000.000 di km ovviamente sarebbe l'ideale ma giá 500.000 sono sufficienti per mettere in commercio la guida autonoma livello 5. Si accetterebbe un incidente ogni 500.000 km che è la percorrenza media di 40 anni di guida. Per incidente non significa un morto o un investimento, significa anche un tamponamento senza conseguenze per le persone.
Apple sta lavorando per arrivare a? Conoscendoli a 1 su 100.000.000 di km.

Porco Zio

Grazie ancora ....ho sempre pensato che cmq non ci fossero problemi in quanto Apple è l'unica proprietaria di tutti gli Apple store. Mi informerò

Tony Musone

Vedo che hai ignorato la mia domanda "sul cespuglio". Allora ne approfitto per una nuova osservazione, non c'è ancora nessun dato assoluto, quelle a cui ti riferisci sono solo le dichiarazioni del capo della polizia dopo le prime indagini (anche se guardando i nuovi video apparsi in rete mi viene qualche dubbio) ma per adesso lo Stato dell'Arizona ha revocato il permesso a Uber e lei stessa si è messa in pausa in altri Stati in cui effettua i test, in attesa di capire cosa sia andato storto. Perchè è evidente che qualcosa sia andato storto.

E per sgombrare il campo da fraintendimenti, sono un sostenitore della guida autonoma, senza se e senza ma, dato che il rischio zero non esiste nè mai nessuno se lo aspettava e questa tecnologia ha tutte le premesse per essere migliore della guida umana.

Nuovi video
https://hotair.com/archives/2018/03/23/deadly-uber-crash-arizona/

Stop ai test di Uber:
https://www.sfchronicle.com/business/article/Uber-pulls-out-of-all-self-driving-car-testing-in-12785490.php

Tony Musone

Seguendo alla lettera quel che il CdS prescrive, ha ragione Apocalysse anche per il sol fatto che quella era una strada urbana, illuminata da lampioni, infatti come mostrano altri video, la strada non è così buia come appariva dal video di backup di Uber

Video:
https://hotair.com/archives/2018/03/23/deadly-uber-crash-arizona/

Tony Musone

Vero. Hai ragione. Non si potrebbero usare come dice lui ma si possono usare "per segnalare la propria presenza ad altri mezzi". Tutto qui.

p.s.
Poi non so perchè ma credevo che nel tuo commento avessi specificato l"'uso intermittente"... boh

Apocalysse

Si, ma non è quello che afferma l'altra persona in quanto è prescritto in sole 2 situazioni.

Itachi

Sai perché sono andato via dall'Italia?
Perché gli italiani hanno un grosso problema, praticamente ignorano totalmente le regole scentifice.

2+2 fa 4. Non è un'opinione, non è una discussione da tifo di calcio.
E non hai idea di quante volte si tiri fuori la parola "difendere", parola appunto che presuppone che si stia parlando di preferenze e partito preso.

Ragazzi datevi una caxxo di svegliata.
Qua si parla di caxxo di matematica, sull'auto c'erano i dati di ogni cosa, si fa il calcolo e viene fuori un risultato "ASSOLUTO".

La dobbiamo finire con questa storia del tifo di calcio.
Viviamo in mondo dove tutto ormai è calcolabile, se hai i dati il risultato è matematico, NON È UNA CAXXO DI OPINIONE.

Tony Musone

La garanzia legale stabilisce che per tutti i 24 mesi/26 mesi è il venditore/negoziante a doverti riconoscere la garanzia ma il primo anno interviene la garanzia Apple (che non sostituisce ma integra quella legale) e in questo caso dà una copertura globale (se non sbaglio).

Il problema (a meno che non si sia stipulata l'Apple Care+) sorge, come ho scritto, il secondo anno, quando quella Apple è scaduta e rimane solo quella legale e il tuo negozio o Apple Store che sia è a Londra.

Comunque puoi sempre provare a telefonare al numero verde di Apple ;)

qandrav

sei alessandro borghese in incognito eheheh

Porco Zio

Grazie . Delle info. Ma se lo compri in Apple store....il secondo anno sarebbe cmq coperto no?per quanto riguarda la tastiera non vi è problema

Tony Musone

Secondo me, l'acquisto all'estero di un prodotto Apple vale la pena solo se col risparmio posso acquistare l'AC+, la quale sgombra il campo da ogni problema riguardo la garanzia ;)

p.s.
Anche se rimane la perplessità sulla tastiera fisica in una lingua diversa dall'italiano

Tony Musone

Evidentemente non sai di che parli. Salùt

p.s.
Per me i feriti, i disabili e le vittime degli incidenti stradali dell'ultimo secolo sono più che sufficienti. E poi nessuno pensa, nè ha mai pensato che la guida autonoma sia, nè mai sarà a rischio zero, anche perchè quella soglia non esiste.

matteventu

Che il primo anno fosse riconosciuta in tutta la EU (e forse anche fuori) lo sapevo, la mia perplessita' era relativa al fatto che a Marzo 2019 l'Inghilterra uscira' dall'EU lol
Non so poi come gestiranno...

Tony Musone

M'intrometto ;)

Riguardo la garanzia per i prodotti Apple acquistati in Apple Store:
- il primo anno non c'è problema, oltre a quella legale c'è quella commerciale di Apple limitata ad un anno la quale vale ovunque, di sicuro in EU.

- Il "problema" nasce il secondo anno (e solo nel caso in cui non si sia fatta l'estensione Apple Care+ la cui validità è worldwide, tranne forse alcune opzioni secondarie) in cui sulla carta sarebbe il venditore e quindi quello specifico Apple Store a dover riconoscere il prodotto in garanzia ma ho letto che spesso in Apple sono di manica larga, l'importante è sapere che in teoria non sarebbero obbligati.

https://europa.eu/youreurope/citizens/consumers/shopping/guarantees-returns/index_it.htm

Porco Zio

p.s.
Poi, per l'acquisto nel negozio fisico, fuori dal proprio Paese di residenza, c'è sempre la questione tastiera ;)

Senza contare la Brexit e il dubbio sulle eventuali modifiche della garanzia legale europea

Luca

sono tutte Ferrari con auto-pilota?
poi...non capisco la tua battuta sull'itaGliano...
prova su strada di auto guidate da un conducente e' qualcosa diversa dal fare test (direi meglio esperimenti) di auto che guidano da sole.

Luca

evidentemente non sono stati sufficienti

fopyx

Forse è il caso che tu impari a leggere con attenzione. Erano disattivati i controlli dell’auto, ma attivi quelli di Uber.

Tony Musone

In generale concordo ma "cespuglio"? Quale cespuglio?

Tony Musone

In realtà è scritto nell'art 153 comma 3b e 4 del CdS

Tony Musone

Boh... Non ho capito quale sia il punto, quale "faccenda abbia senso"... E cosa "spieghi quanto uber sia terribilmente indietro".

Però mi pare evidente che ti abbia dato molto fastidio l'aver risposto ammettendo la mia "ignoranza" in materia, per poi dare certe cose per "scontate". Non so che dire, se non: sorry.

p.s.
E riguardo all'eventualità della "ridondanza", mi riferivo a quella futura, allorquando il sistema Uber verrà giudicato "autonomo"

Apocalysse

Ti ho preso per uno che non rispetta il CDS, prima di fare figure barbine come questa, ti consiglio di leggerti come è regolamentato da noi l'uso dei "proiettori di profondità", ma non posso aspettarmi molto da uno che afferma che bisogna usarli per segnalare la propria presenza ad altri mezzi che non sta scritto da nessuna parte del CDS.

DeeoK

Effettivamente è un mio refuso, anche se credevo fosse ovvio che mi riferissi ad auto a guida autonoma :D

Nalin

Qui nessuno giustifica niente, io ho solo risposto alla tua prima domanda/commento che non specificava "auto a guida autonoma".

Mario Sernicola

I sensori spenti sono quelli di Volvo, non di Uber.

Uber ha disattivato i sensori di Volvo per usare i suoi e il suo sistema di guida senza che nulla interferisse.

zzzz

cespuglio? ma se la strada era libera da ostacoli. Casomai dal buio. Il fatto poi che mezzo pianeta (e 3/4 del qui presente forum) abbia difeso uber ancor prima di vedere filmati la dice lunga su come siamo messi.

matteventu

Mah, non direi che e' conveniente genericamente parlando comprare un Mac in UK e portarlo in Italia, pero', per dire, e' sicuramente piu' conveniente ora di quanto non lo fosse tre anni fa lol
Calcola che per la questione garanzia potrebbe essere un problema da ora negli anni a venire (ora non ricordo precisamente quale sia la politica Apple per i prodotti acquistati all'estero ed eventualmente fuori dall'UE).

Credo sia per esempio piu' conveniente prenderlo in Spagna (costa meno dell'italia pure li' no?).

DeeoK

Cosa che infatti è illegale, eh.
Come si fa a giustificare il fatto che un'auto autonoma guidi a sensori spenti? A questo punto diamo la patente anche ai ciechi.

zzzz

un po' off topic ma...visto che ci si stupiva dell'aspetto fisico dell'autista: nato Rafael diventata Rafaela all'anagrafe

Porco Zio

Matt Tu che sai....converrebbe comprare un Mac in UK e portarlo qua....dovrei fare un viaggio a Londra e ci stavo pensando ...

zzzz

se tieni conto che in California stanno indagando perchè uber ha preso tra i guidatori (guidatori "tradizionali" non tester per AI) stupratori, assassini e criminali con precedenti specifici di gravi reati stradali....
Tra l'altro, assassini in libertà mi sa tanto da condanna per omicidio colposo visto quanto ci vanno giù pesante con i criminali

zzzz

uber ha tolto la poco la ridondanza umana per andare a risparmiare...

Nalin

Mmm, anche li avrei da dissentire parecchio. Non capita giorno che non vedo in tangenziale almeno 5-6 persone che al posto di guardare la strada guardano lo smartphone.

DeeoK

Mi vuoi dire che in Italia stanno girando auto senza pilota con i radar spenti?

DeeoK

Ma quanto meno guarda la strada.

Nalin

C'è gente che gira ancora senza ABS, servosterzo o addirittura airbag. Fai un po' tu :)

Enrico Dunghi

Esatto babbabia che paracarro

Faber

Uomo che morde il cane.

Nickever Professional™

Sulla luna, stava chiaramente guidando sulla luna ed è pericoloso guidare sulla luna con gli abbaglianti spenti

Itachi

Rileggi il mio messsggio.

Se poi dobbiamo mettere avanti ai numeri "per me è possibilissimo" (vabbè che in Italia la scienza è un'opinione) alzo le mani.

I rapporti della polizia tra l'altro parlano chiaramente di come fosse impossibile evitare la vittima.

MasterBlatter

ma dove andrebbero usati per segnalare la propria presenza?

MasterBlatter

evitato no, ma frenato e sbandato per evitare di prenderla in pieno a tutta velocità quello invece possibilissimo.

MasterBlatter

"un operatore pronto a prendere il controllo della vettura in caso di emergenza"
"un collaudatore di un'auto a guida autonoma è tenuto a mantenere un'attenzione maggiore in quanto, oltre a monitorare la strada per ore anche in condizioni di guida autonoma, deve inoltrare al team di sviluppo del software di guida autonoma le informazioni richieste. "
esattamente quello che si vede nel video

Itachi

È stato scritto da mezzo pianeta, dalla polizia che ha effettuato le indagini, dalle dichiarazioni di praticamente chiunque, dai dati studiati (hanno matematicamente studiato ogni centimetro e sensore dai dati tirati fuori l) e da ogni singolo organo di stampa che NESSUN ESSERE UMANO avrebbe potuto evitare quell'incidente.

E ancora oggi leggo "eh ma se c'era un tizio lui frevana in tempo".

NO, è stato calcolato il tempo tra quando la donna è uscita dal cespuglio, con la velocità dell'auto, NON ERA POSSIBILE EVITARLA.

BUBA

Beh si. Anche in Italia è così, altrimenti il 90% delle vetture non potrebbero girare

Marcomanni

Hai ben precisato all'inizio che davi per scontato che i sistemi scelti da volvo, e a quanto pare era realmente così, fossero disattivati, quasi a precisare che fosse un ragionamento banale e scontato.

Per me rimane un ragionamento che porta alla soluzione meno probabile, non avevo molto da aggiungere.
Poi uber pagherà persone 100 volte più in gamba di me per ritenere opportuno non appoggiarsi ai progressi già fatti ma reiniziare da zero.
Ma non ci sarebbe stata nessuna complicazione a lasciare attiva qualsiasi forma di sicurezza e limitarsi a sviluppare la guida autonoma, dopotutto è già così quando guida l'uomo. Anche se lui dovesse avere tutta l'intenzione di investire un tizio in teoria l'auto dovrebbe provare a impedirglielo togliendogli la possibilità di accellerare, frenando e sterzando

Io a differenza tua non avevo dato nulla per scontato, solo fatto ipotesi e aspettato notizie più certe.

Nessuna ridondanza a quanto pare perché avrebbe presunto tenere attiva la sicurezza della volvo.

Tony Musone

- Conosci la storia sull'evoluzione della guida autonoma? I primi test risalgono ad un secolo fa, 1920, ed è solo dal 2015 che sono stati autorizzati ad essere testati su strade pubbliche, era un passaggio necessario alla loro evoluzione.

- La guida autonoma (oltre a rappresentare un business per le aziende) per la gente comune non è l'arma ma al contrario, dovrebbe rappresentare il disinnesco di quello che è oggi l'automobile in mano agli uomini.

Nel 2016 le statistiche riportano numeri agghiaccianti, nel mondo ci son stati 1 milione e 250mila vittime della strada, 3.400 al giorno, più di 140 ogni ora e 20-50 milioni sono feriti o disabili.

Gli incidenti stradali si classificano come la principale causa di morte e rappresentano il 2,2% di tutti i decessi a livello globale e sono la principale causa di morte tra i giovani di età compresa tra 15 e 29 anni e la seconda causa di morte in tutto il mondo tra i giovani tra i 5 e i 14 anni.

(senza contare che queste vittime, i feriti e i disabili hanno rappresentato un costo pari a 518 miliardi di dollari a livello globale, un altro tipo di business per un altro tipo di aziende)

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente