Yamaha TMAX SX Sport Edition con scarico Akrapovic a 13.190€

07 Aprile 2018 2

aggiornamento del 7 aprile

Yamaha ha comunicato il prezzo di TMAX SX Sport Edition. Lo scooter arriva in sul mercato italiano da aprile a 13.190€ franco concessionario.

Articolo originale dell'11 marzo 2018

Il mattatore delle vendite nel segmento dei maxi scooter aggiunge una freccia al suo arco: Yamaha TMAX SX Sport Edition. L'allestimento migliora la dotazione della versione sportiva (la SX, mentre DX è quello più elegante) aggiungendo di serie lo scarico Akrapovic con cover in carbonio, il parabrezza sportivo e il nuovo portatarga in alluminio.

La tecnica di base resta la stessa: telaio in alluminio, forcella con steli rovesciati, sospensione posteriore a leveraggi progressivi e il bicilindrico raffreddato a liquido da 530 cc. Nuova la presenta del D-Mode a 2 livelli di serie, il sistema che che permette di scegliere la mappatura dell'erogazione, dotazione elettronica che si affianca ad ABS e controllo di trazione.

Sempre presenti poi la strumentazione digitale monocromatica, GPS di serie per connettersi allo scooter tramite My TMAX Connect, l'applicazione che consente di attivare o disattivare il blocco motore, tracciare il veicolo o impostare il geofencing (quando lo scooter lascia una zona impostata riceveremo un avviso).

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 329 euro oppure da Media World a 399 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tk Desimon

Rimane comunque un merdoso Tmax.

Alessandro Camaioni

Top

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE