Tesla Model 3: a Ginevra per vendere i segreti industriali

08 Marzo 2018 19

Per riuscire a mettere mano su una Tesla Model 3 i clienti italiani che l'hanno prenotata - ormai quasi due anni fa - dovranno aspettare ancora qualche mese. I curiosi che volessero comunque vederla dal vivo potranno trovarla, ufficiosamente, al Salone di Ginevra presso lo stand di Caresoft (Hall 1, #1120), un'azienda americana specializzata nella consulenza ingegneristica per il settore automotive che ne ha acquistato alcuni esemplari sul mercato USA, investendo oltre 100.000 dollari.

Il motivo è quanto mai curioso: Caresoft, infatti, si è servita di questi esemplari - immaginiamo non più di tre - per smontarli, scansionarli e venderne i "segreti" industriali a tutte le aziende interessate a copiarne le soluzioni tecniche. Una pratica - nota come reverse engineering - che tutti i costruttori adottano con le auto benchmark della concorrenza, e che Caresoft ha trasformato in un servizio.


Già in occasione del Salone di Detroit, l'azienda americana aveva esposto un telaio della nuova elettrica compatta di Palo Alto. Finora, sembra che ci siano state aziende disposte a sborsare oltre mezzo milione di dollari per acquistare il know-how della famosa elettrica di Tesla, che si caratterizza per soluzioni tecniche e costruttive non comuni, specialmente in rapporto al prezzo di partenza di 35.000 dollari (esentasse, negli USA).

La presenza di Model 3 al Salone di Ginevra è la prima occasione per gli interessati (ma anche per coloro che l'hanno ordinata) per scoprire da vicino i dettagli della nuova compatta a batterie di Elon Musk. In attesa dei primi test drive, attesi non prima della fine del 2018...

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 525 euro oppure da Amazon a 570 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mikel

Beh..ne ha di segreti da vendere
https://uploads.disquscdn.c...

Svasatore

Lascia stare la guida autonoma.
Irrealistica ancora per moltissimi anni.
Meglio giudicare le componenti e la siamo su un livello molto più facile rispetto all'auto tradizionale.

Garrett

Troveranno solo acido solforico ed acqua distillata. In verità sono dei cinesi sotto copertura.

Giulio Piemonte

Si può brevettare un metodo applicativo, un processo produttivo o il modo di utilizzare una tecnologia. Non si può brevettare un'idea o un concetto.. deve esserci qualcosa di pratico.

ES: io non posso brevetto il pelapatate laser come oggetto in se, ma bensì l'utilizzo del laser come strumento per pelare una patata in una determinata maniera (da sinistra a destra). Se poi tu lo riesci a riprodurre in maniera diversa (facendogli fare i ghirighori in senso orario per dire), bravo te.

Pippolo

Bha.. Non ne sarei così sicuro. Ricordati che tutto deve funzionare con autopilot. Solo i grandi marchi hanno il potenziale economico per raggiungere da zero lo stesso livello di guida autonoma ma nell autimotive ci lavora un filiera bella ampia. Inoltre spesso pur avendo le risorse/capacità per ingegnerizzare si fa ingegneria inversa per risparmiare.

Svasatore

L'ingegnerizzazione di un motore a scoppio richiede più sviluppo e analisi di guida un'intera auto elettrica.

Alex4nder

Ok ma se si utilizzano le stesse soluzioni non è come violare i brevetti?

MarcoCau

Ah sì, 4 ruote, una batteria, ed un motorino elettrico. Gli mancano le spazzole sotto ed è uguale ad una Polistil....
LOL

an-cic

le idee non si possono brevettare... soltanto le sue implementazioni

Pip

Ma che ne se fanno di "segreti industriali" se poi sono brevettate perfino le griglie per l'aria condizionata?

Svasatore

Capirai. I motori sono dtandast come le batterie.

Svasatore

Sì sì alcuni mesi.
Ma manco nel 2019 la vedranno.
Comunque c'è poco da copiare sull'auto elettrica.

theSwitcher

si ma all'atto pratico, quando gli altri adotteranno le stesse tecniche, sarà l'equivalente di copiare... a meno che non facciano tesoro di quello che hanno scoperto e migliorino il prodotto

MarcoCau

Figçt@ la Tesla. Ho provato la Model S 90D, paura!!!

Massi91

loro hanno preso una macchina e l'hanno smontata, come se te compri un pc, lo smonti e guardi che pezzi ci sono e il software di base dell'oem. I brevetti funzionano se copi una cosa non se la acquisti e ne carpisci i segreti

Alex4nder

Ma non è vietato per legge appropriarsi di tecnologia altrui senza un consenso? Credo che Musk abbia fatto un bel po di brevetti.

Sfains

Bagaringranaggio

ciro

Bagarinaggio suonava brutto.

Midnight

"consulenza ignegneristica"

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE