Nissan Juke si aggiorna per il 2018

07 Marzo 2018 6

Al Salone di Ginevra Nissan ha svelato anche alcune novità di carattere estetico e di personalizzazione per il crossover Juke, quello che nel 2010 ha inventato il segmento dei crossover di segmento B e che si appresta ad essere sostituito da una nuova generazione nel giro di pochi mesi. Nonostante l'età avanzata, Juke piace ancora molto e per questo in Nissan hanno deciso di rendere ancora più personalizzabile e colorato questo piccolo crossover, che comunque


In particolar modo, Juke MY18 si distingue per la nuova griglia V motion con cromature nere, i gruppi ottici anterori con interni scuri e gli indicatori di direzione bruniti sugli specchietti retrovisori. Debuttano nuovi fari fendinebba a LED, di sere a partire dal secondo allestimento Acenta. L'esterno si caratterizza ora per le maggiori possibilità di personalizzazione offerte per i cerchi da 18 pollici e sull'allestimento Tekna (inserti colorati sulle razze), mentre nei prossimi mesi debutteranno tre nuovi disegni per i cerchi da 16 pollici, di serie sempre a partire dalla versione Acenta.

Completano la personalizzazione nuovi inserti colorati su paraurti anteriore e posteriore, le calotte degli specchietti e i battitacco laterali, tutti optional disponibili sugli allestimenti N-Connecta e Tekna. Infine, l'esterno si arricchisce con le tinte Vivid Blue e Chestnut Bronze.


Novità anche nell'abitacolo, che gode ora dell'impianto BOSE Personal - il sistema escluisivo di Nissan presentato per la prima volta sulla nuova Micra - che consente l'elaborazione digitale dei segnali di BOSE con sei altoparlanti ad alte prestazioni, di cui due casse audio BOSE UltraNearfield integrate nel poggiatesta del guidatore.

L'interno beneficia di due nuovi colori - Energy Orange e Power Blue - destinati agli inserti su console centrale, bocchette di ventilazione, pannelli porta e sedili: questi inserti, di serie su N-Connecta e e Tekna, si alternano a quelli nero lucido già disponibili.


La gamma di Nissan Juke MY18 - disponibile a partire da maggio - si comporrà degli allestimenti Visia, Acenta e N-Connecta, mentre il top di gamma Tekna sarà sostituito in Italia da una versione special. Di serie, per tutte le versioni, ci sono climatizzatore, specchietti retrovisori regolabili elettricamente, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, unità CD con porta Aux e luci diurne a LED. Acenta aggiunge il Nissan Dynamic Control System, fendinebbia anteriori, cruise control con limitatore di velocità, aria condizionata automatica, vetri oscurati, porta USB e connettività Bluetooth.

N-Connecta, la più tecnologica, offre l'infotainment NissanConnect, la retrocamera per il parcheggio, la Nissan Intelligent Key con pulsante di accensione del motore, i retrovisori esterni pieghevoli elettrici, i sedili parzialmente in pelle e i fari automatici. Il top di gamma invece prevede anche i sistemi di assistenza alla guida più recenti come Lane Departure Warning, Blind Spot Warning e Intelligent Around View Monitor, oltre ai sedili anteriori in pelle riscaldati e l'impianto audio BOSE Personal.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 329 euro oppure da Media World a 399 euro.

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ormonello

Un auto veramente originale che nonostante l'età è ancora contemporanea... ha ispirato una categoria quella delle urban crossover ... che piaccia o meno è adatta per chi vuole distinguersi.. ha avuto il suo momento d'oro dopo l'uscita e ora ci sono alternative migliori... ma chapeau a Nissan per il coraggio.

simosimo

Oscena

Roberto

In effetti a dispetto delle dimensioni esterne offre una abitabilità davvero scarsa.

Cristal

Almeno la multipla aveva un senso rilegato allo spazio per le persone...questa oltre ad essere brutta è anche piccola e soffocante dentro!!

Giardiniere Willy

Quoto, una delle auto più brutte al mondo (dopo la Multipla chiaramente)

Desmond Hume

Io l'avrei mandato in pensione sto aborto visivo

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE