Samsung inizia la produzione di chip UFS 2.1 da 256 GB per l'automotive

08 Febbraio 2018 0

Samsung ha avviato la produzione di chip Embedded UFS 2.1 specifici per l'automotive. Hanno capacità di 256 GB, ed ereditano alcune delle caratteristiche più importanti per questo settore introdotte dallo standard UFS 3.0, reso ufficiale pochi giorni fa. In particolare, i chip sono certificati per operare a temperature estreme, da -40 a +105 gradi centigradi, sia in risparmio energetico sia in uso attivo; in aggiunta, un sensore è in grado di notificare al processore se il chip si sta avvicinando alla temperatura critica, in modo tale da permettergli di ridurre la velocità di clock e quindi la temperatura.

Samsung dice che i chip sono già in distribuzione e serviranno per i sistemi di infotainment e di assistenza alla guida di prossima generazione, inizialmente per la fascia top del mercato. Le memorie UFS raggiungono gli 850 MB per secondo nelle letture sequenziali, mentre le letture random raggiungono i 45.000 IOPS. Un sistema aggiuntivo di refresh dei dati ne velocizza ulteriormente l'elaborazione e garantisce un'affidabilità del sistema ancora superiore, trasferendo periodicamente i dati nelle celle meno usate.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8 è in offerta oggi su a 530 euro oppure da ePrice a 623 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2