KALK Cake: la e-bike hi-tech

07 Febbraio 2018 6

Un'edizione limitata a soli 50 esemplari, ordinabili con un anticipo di 1.000 euro e un saldo finale di 13.000 euro. No, non si tratta di un'utilitaria, bensì di una e-bike che arriva dalla Svezia con un background tecnologico non indifferente. Sarà sufficiente la scheda tecnica che ora vi proponiamo per giustificare questo prezzo?

Innanzitutto, la KALK Cake è una e-bike progettata partendo dal foglio bianco: tutto, in questo veicolo a due ruote, è stato realizzato in proprio, con soluzioni esclusive e dimensioni che non troverete in nessun'altra e-bike. Tanti sono i brevetti che pendono sulla Cake, che al momento è acquistabile in una serie limitatissima.

Pensata per l'off-road leggero, Cake è spinta da un motore IPM riprogettato in esclusiva per KALK. La potenza di 15 kW, in abbinamento ad un telaio dal peso di 70 kg, spinge la e-bike fino ad una velocità massima di 80 km/h, con una coppia di 42 Nm disponibile fin da zero. A questo si aggiunge una batteria da 50 Ah di capacità (2,6 kWh) agli ioni di litio, per un'autonomia di 80 km con una sola ricarica.


Il motore è gestito da un software che prevede tre diverse modalità di guida (leggasi, livelli di potenza erogata), mentre le sospensioni (sviluppate da Öhlins), consistono in tubi da 38 mm con risposta variabile su tre livelli a seconda della compressione, questo grazie ad un sistema di pressurizzazione dell'azoto.

I freni ricordano quelli delle moto più grandi, con quattro pinze, leve in lega di alluminio e rotori in acciaio da 220/3,2 mm, mentre il telaio in alluminio prevede componenti estruse e altre lavorate CNC, poi saldate tra loro. Molte delle parti che sembrano in plastica (come le carene del motore) sono in fibra di carbonio verniciata. Prezzo giustificato, no?


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
guido

sembra la corazzata Potiomkin. . una cag... pazzesca

checo79

no è una moto venduta per moto.
solo chi ha scritto la news la spaccia per e-bike nonostante ieri fosse stata fatta notare la cosa ma son solo stati cancellati i commenti.

Antsm90

14K per una moto elettrica? mmm

Una moto con cambio Shimano! Venduta da Mastrota.
Il massimo dell'ignoranza.
XD

italba

L'avevi scambiata per un'autobus?

checo79

ma al posto di cambiare il titolo e togliere i commenti scrivere correttamente che è na moto(come dichiarato da chi la produce) no?

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video