Mitsubishi: Intelligenza Artificiale per l'auto senza specchietti

17 Gennaio 2018 3

Mitsubishi ha annunciato di essere al lavoro "sulla più performante tecnologia di telecamere per auto al mondo", in grado di identificare - grazie anche all'Intelligenza Artificiale proprietaria - veicoli e oggetti di diverso tipo a distanze che possono arrivare anche a 100 metri dalla vettura, il tutto a vantaggio della sicurezza del conducente che riceverà così informazioni dettagliate in anticipo sui veicoli provenienti, per esempio, dagli angoli ciechi.

Del resto, l'avvento delle auto "mirrorless", ossia sprovviste dei tradizionali specchietti retrovisori, è questione di pochi anni. In Europa così come in Giappone, patria di Mitsubishi, la circolazione di tali veicoli è consentita dal 2016 dal codice della strada. E proprio da qui arriva quella che è definita una delle migliori tecnologie di visualizzazione, destinata a sbarcare sul mercato all'inizio del prossimo anno.

Tale tecnologia si avvale dell'Intelligenza Artificiale Maisart, acronimo di “Mitsubishi's AI creates the State-of-the-ART in technology”, che prevede di ridurre il rischio di collisioni soprattutto quando il conducente decide di cambiare corsia. Due le principali funzionalità del sistema.

Priorità di visualizzazione e distinzione degli oggetti

Per prima cosa, le telecamere (poste in corrispondenza degli attuali specchietti retrovisori e sul posteriore della vettura), sono in grado di assegnare una priorità agli oggetti visualizzati, con tempi di calcolo inferiori. Esattamente come l'occhio umano decide di focalizzare il proprio sguardo sui veicoli che ci seguono piuttosto che su quelli provengono dalla corsia opposta, così si comporta l'intelligenza artificiale Maisart. Questo sistema permette alle telecamere di ottimizzare il proprio campo d'azione, estendendolo di 30 metri fino ad un massimo di 100 metri, incrementando così le chance di distinguere gli oggetti dal 14 all'81%.

In secondo luogo, l'abilità di di distinguere oggetti (auto, camion, moto e pedoni) in tempo reale contribuisce a rendere più intelligente il sistema, fornendo maggiori informazioni al conducente, che ha così a disposizione dati più che sufficienti per decidere di cambiare corsia in tutta sicurezza. Il sistema aumenta la propria ragion d'essere in presenza di condizioni meteo avverse, dove è più difficile per l'occhio umano distinguere i veicoli che sopraggiungono.


Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da Tiger Shop a 355 euro oppure da Amazon a 399 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
VaDetto

Ma chissà come sarà la realtà tra 10 anni!! Che tecnologie fantastiche!!

Zapic99

Mi chiedo quando i nostri politici si muniranno di queste AI...Ne hanno proprio bisogno.

.wizard.

AI....AI ovunque ahahah

Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2