NVIDIA al CES 2018: Xavier per la guida autonoma con Uber e Volkswagen

08 Gennaio 2018 13

NVIDIA torna a calcare le scene del mondo automotive con Xavier, il SoC per la guida autonoma con intelligenza artificiale già annunciato allo scorso CES e ora pronto ad entrare in gioco nel mondo reale.

Più di 9 miliardi di transistor, una CPU a 8 core, GPU Volta a 512 core, in grado di processare video HDR 8K e soprattutto con un acceleratore per il deep-learning che permetterà all'auto di imparare durante l'utilizzo e perfezionare così il pilota automatico. Con 30 watt di potenza si eseguono 30 trilioni di operazioni al secondo, aspetto da tenere in considerazione se chiamiamo in causa il futuro elettrico delle auto, dove le batterie saranno stressate anche dagli utilizzatori elettronici di bordo oltre che dai motori.

La conferenza del CES 2018 ha svelato i piani per Xavier, un'architettura utilizzata alla base della piattaforma Pegasus AI che monta due di questi SoC per raggiungere il livello 5 di guida autonoma affiancandosi a due GPU del produttore. NVIDIA metterà alla prova il sistema già nel Q1 2018 così da percorrere ulteriori passi verso la commercializzazione delle auto con pilota automatico.

In questa direzione vanno gli ultimi annunci dei clienti che sono saliti a bordo del carrozzone di NVIDIA, nomi noti come il gruppo Volkswagen e Uber, entrambi player molto attivi in questo settore. Volkswagen utilizzerà le soluzioni NVIDIA sulle prossime auto, tra cui I.D. Buzz, sfruttando nello specifico Drive IX, un kit di sviluppo creato da NVIDIA per interfacciarsi a Xavier e gestirne le potenzialità. Tra queste ci sarà il riconoscimento dei volti, controllo tramite gesti e l'elaborazione vocale del linguaggio naturale. Drive AR fornirà invece un SDK per lavorare con la realtà aumentata.

Uber ha già avviato la fase di test delle auto autonome sfruttando l'hardware di NVIDIA e si prepara ad aggiornarsi a Xavier che verrà montato su una flotta di Volvo autonome.

Gli ultimi annunci, quindi, accendono sempre di più la competizione tra NVIDIA e Intel, produttore anch'esso impegnato nel settore e forte del recente acquisto di Mobileye.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 879 euro oppure da ePrice a 997 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
qandrav

AGHAAHHAHAHA il migliore bella oliver!

Oliver Cervera

STACCAH STACCAH! (sì, sono indietro di 7 giorni sulle news...)

gino loreto

Intel ha scelto Amd per le schede video dei suoi Core G, questo è un colpaccio, altrochè la guida autonoma.

qandrav

uber cioè quelli che continuavano a tracciare gli utenti DOPO che gli utenti erano già scesi dall'auto e Volkswagen che ha preso tutto il mondo per il cu lo

fantastica accoppiata

manu1234

ahahah nope

LaVeraVerità

Questi?
https://uploads.disquscdn.c...

Jawdj Dijadj

livello 4 nel 2020 non sembra più così impossibile

Liuk

Certo ma poi pensa ai servomotori da mettere nel veicolo ed od sensori di tutti i tipi.
Hai voglia la spesa.

zampemo

... e QNX di BlackBerry è alla base di tutto, ancora una volta, anche qui :)

manu1234

se dopo non mi fottesser0 i progetti vs ogni minor update di Cuda sarei anche più contento

nicola

NVidia sono già anni che si sta muovendo molto bene in tutti gli ambiti dell'automazione e dell'IA, a differenza di AMD rimasta troppo legata al mondo delle schede video e dei Pc tradizionali......

manu1234

un misto tra jetson e l'altro. carino, ma costoso

Liuk

- A me miei X-Men!

Ma dai Xavier, chiamarlo Robocervello e Brainiac, no?
;-)

Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani