Samsung: "guadagni quadruplicati con la guida autonoma"

28 Novembre 2017 18

L'avvento della guida autonoma potrebbe portare nuovi guadagni per Samsung Electronics. Il colosso sud-coreano, noto ai più per gli elettrodomestici e per gli smartphone della serie Galaxy, è già da tempo impegnato nel settore automotive come fornitore di componenti elettronici di bordo, ma presto le sue attività in tale mercato potrebbero subire un'impennata.

Secondo quanto riportato da un'intervista al Presidente Young Sohn da parte di Automotive News, infatti, le entrate di Samsung Electronics potrebbero quadruplicare con l'avvento della guida autonoma già entro la metà del prossimo decennio. Attualmente, i conti di Samsung per quanto riguarda la divisione automotive vantano un fatturato di 5 miliardi di dollari, un valore che, secondo le previsioni di Sohn, potrebbe salire a 20 miliardi (pari a un decimo del fatturato globale di Samsung) entro il 2025.

Il motivo sta nella crescente dotazione di hardware e software di cui i costruttori automobilistici necessiteranno per raggiungere una guida autonoma di livello 3 SAE (qui per saperne di più): sensori, telecamere, LiDAR, hardware e software di bordo, interfacce grafiche e molto altro, per un valore di circa 2.500 dollari extra per ogni auto.

 


Per Samsung - e, in generale, per tutte le aziende operanti nel settore IT - la necessità di un sistema hardware e software in grado di gestire dati nell'ordine dei gigabytes (e dei terabytes quando le auto saranno completamente autonome) rappresenta un'occasone unica per aumentare in maniera esponenziale i propri introiti, entrando a gamba tesa in un settore oggi più che mai in trasformazione.

A questo proposito, all'inizio del 2017 Samsung Electronics ha acquisito per 8 miliardi di dollari la Harman International Industries per la creazione di un polo di innovazione sui sistemi di assistenza alla guida e lo sviluppo di una piattaforma modulare open source per la guida autonoma. 

I primi prodotti di Samsung Electronics destinati ad equipaggiare le auto senza conducente inizieranno ad essere commercializzati nel 2021.

Live terminato! Grazie per averci seguito.

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da puntocomshop a 569 euro oppure da Amazon a 619 euro.
Apple Iphone 8 Plus 256gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 899 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pcboy2008

Felice possessore di galaxy s8 plus

www.vr-italia.org

Vabbè, ma in casa ho tanta di quella roba Samsung che se inizia ad esplodere mi salta in aria la casa. :D E non certo perché sia un fan di Samsung, è che è un produttore così globale che la roba te la ritrovi anche senza cercarla, tra tv, monitor, stampanti, elettrodomestici...

andrea55

Mi sa che ti è sfucggito un particolare, a partire dalla generazione 9xx Nvidia ha disabilitato via driver i cuda core sulle schede non Quadro, quindi non possono essere sfruttati sulle schede consumer, oltre ad avere una potenza di calcolo inferiore a parità di fascia.
Amd non c'entra nulla con il mercato automotive, era solo un esempio (che non ho fatto io) di azienda relativamente piccola che riesce a tenere testa a gruppi più grandi, per dire che il fatto che Intel e Nvidia siano nel mercato non preclude ad altri la possibilità di raggiungerle o superarle

Tom Smith

Stiamo parlando del mercato automotive non di quello CPU. Di AMD nell'automotive si sa solo di una partnership con tesla mentre nVidia e intel adesso la fanno da padrone. Nell'ambito lavorativo mi dispiace ma non hai proprio idea di cosa parli. NVidia grazie a CUDA va quasi sempre di più ed ha un miglior supporto software arrivando a mangiare quote importanti ad Intel stessa

andrea55

Dipende dagli usi e dalla gamma, intanto ha impensierito Intel e non poco, a Nvidia non ha intaccato la fascia top ma la media è ottima (mining permettendo), mentre nell'ambito lavorativo Nvidia esce distrutta su tutte le fasce.

Storicamente Amd ha quasi fatto il mazzo ad Intel pur essendo molto più piccola, tando da costringere Intel a pagare produttori e recensori per strapparle il mercato, non mi sembra poco.

Fabrizio

In questo caso basta che lascia fare a Mobileye, che sta già avviando ulteriori collaborazioni con le altre aziende da te citate oltre ad essere uno dei principali fornitori di praticamente tutti gli OEM.
Basta che Intel metta il cash

Tom Smith

Ma stai scherzando?

Tom Smith

Non è a livello delle altre al momento

Dike Inside

Intel aveva anche cominciato a lavorare con Asus mettendo i suoi soc su mobile. Poi ha interrotto.
Aveva anche lanciato Edison, per lo IOT (anche lì facendo importanti acquisizioni) poi ha dismesso.
Insomma lo studente ha le capacità ma non ha voglia di applicarsi.

Hateware2

Nope.

Fabrizio

A parte il fatto che Intel ha acquisito Mobileye, ovvero il numero 1 del settore in ambito ADAS

Gpat. (Android/macOS)

Anche AMD, non è grande come le altre ma non è da sottovalutare

Batuffolino

ma chi avrebbe il coraggio di mettersi alla guida di un'auto con un sistema samsung?? ahah ma dai, sono seri? col cavolo che affido la mia vita a quelli che facevano scoppiare i cellulari

italba

Sì, è seriamente fuori di testa

Dike Inside

Considerato che Intel si ritira ormai da tutti i settori in cui è entrata, le aziende di semiconduttori che possono prendere il controllo sono Samsung, Qualcomm e nVidia.

B!G Ph4Rm4

Sei serio?

Apocalysse

Ma che battuta originale !

Hateware2

Ma se non sanno neanche sviluppare un assistente vocale decente, le auto lasciamole ad altri please, non vorrei mi esplodesse.

Renault

Renault Scenic dCi 160 EDC Initiale Paris: recensione e prova su strada | HDtest

Renault

Renault Koleos: recensione e prova su strada

Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest